Post recenti

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 10
21
Chat / Re:Salve a tutti
« Ultimo post da Antonio Fierro il Luglio 15, 2018, 07:20:14 pm »
Io ho l'impressione che tu voglia farti del male anche tanto
Se vuoi andare in kayak sul fiume fatti un bel corso di canoa è non basta
Altrimenti continua sul lago con il gonfiabile

22
Chat / Re:svuotamento/eskimo
« Ultimo post da kabal il Luglio 14, 2018, 10:30:40 pm »
il corso che ho seguito dal canoaclub era molto basilare,non si è parlato di eschimo e svuotamento canoa,certo che se facessi un corso avanzato riuscirei ad imparare eskimo e quant altro, ma un po i soldi,un po il tempo,un po che ho le mie ideee...ho pensato magari posso trvare delle dritte  per fare da solo…..grazie per la dritta della pompa,e del sito
23
Chat - Kmare / Il bivacco libero nel trekking itinerante
« Ultimo post da marco ferrario (eko) il Luglio 13, 2018, 08:00:02 am »
Questo recente articolo https://trekking.it/news/campeggio-libero-si-no-forse.html mi ha fatto pensare anche a come siamo messi con il trekking itinerante in kayak da mare costeggiando e bivaccando. 
Per quanto mi riguarda, il viaggio di più giorni con bivacco libero è la massima espressione e l'essenza dell'andare in kayak.
24
Chat / Salve a tutti
« Ultimo post da Wabash il Luglio 12, 2018, 06:05:36 pm »
Ciao ragazzi, sono nuovo nuovo..ho preso un kayak gonfiabile e sto iniziando ad usarlo..volevo qualche consiglio per le prime esperienze sui fiumi in zona lombardia-lecco. L Adda nella parte superiore tipo Valtellina è adatto? Al momento ho fatto varie uscite al lago ed al mare... Grazie a tutti!
25
Chat - Kmare / Serfski home made per crociera veloce
« Ultimo post da marittimo il Luglio 12, 2018, 07:39:24 am »
Dopo l’esperienza positiva (per quanto mi riguarda) narrata in questa discussione

https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,5475.0.html

e oltre 800 km già percorsi, ho deciso di mettere a frutto l’esperienza e di passare a qualcosa di più adeguato alle mie esigenze, pensando ad una realizzazione interamente casalinga (compresa la progettazione).

L’idea è caduta su un kayak veloce Sit On Top ispirato ai Serfiski.
Queste le ragioni:
- maggiore velocità per allungare (almeno di 10-15 km) le mie uscite giornaliere lungo costa;
- accantonata l’idea di imparare l’eskimo, grazie al pozzetto aperto faciliterò la risalita in caso di ribaltamento;
- considerato l'impiego prevalentemente nei mesi caldi, il pozzetto aperto mi faciliterà il movimento degli arti inferiori, fattore (per me) ancora abbastanza critico.

Ecco il progetto preliminare. Lunghezza 550 larghezza 56.
La struttura di base sarà realizzata in compensato marino con il sistema del cuci e incolla.
Le forme tondeggianti saranno realizzate con polistirene rivestito in fibra di vetro (come avevo già fatto per allungare il mio attuale kayak – v. sopra).
Questo influirà sul peso, ma per l’uso cui è destinato, qualche kg in più potrebbe anche tornare utile.

Se qualcuno fosse interessato a realizzare qualcosa di analogo, non ho difficoltà ad inviare il file in formato dwg o dxf (ovviamente gratis).
26
Uscite e raduni / Re:"Braccianoabbraccia 2018 - Memorial Carmine Puzo"
« Ultimo post da Valentino Romano il Luglio 11, 2018, 01:22:17 am »
E' online su www.gruppocanoeroma.it la fotocronaca della "Braccianoabbraccia 2018 - Memorial Carmine Puzo" dell'8 luglio
27
Materiali da canoa / Re:lunghezza pagaia
« Ultimo post da Giovanni Perozzi il Luglio 10, 2018, 05:34:31 pm »
direi che comunque la pagaia è funzione anche del kayak, e di cosa ci devo fare col kayak, e le diversità delle tipologie di kayak sono un esempio della fervidità dell'ingegno umano.
la fortuna, come in questo caso, è avere una pagaia regolabile.
poi per il resto tocca imparare a pagaiare, è una vita che ci sto provando.
28
Chat - Kmare / Re:Non riesce a risalire in canoa, soccorso.
« Ultimo post da Giovanni Perozzi il Luglio 10, 2018, 05:18:47 pm »
esperto è una parola grossa,
però per arricchire la casistica, e riflettere, ci sono anche le errate valutazioni da parte di gente "esperta", anzi ne succedono di sovente, forse anche per eccesso di confidenza.
in questo caso si parla di un kayakkista con oltre 20 anni di esperienza di kayak, agonista nella specialità discesa, e con esperienza di allenamento in mare.
la causa forse è stata in fase di valutazione sottostimare le condizioni del mare e l'equipaggiamento non adatto alle circostanze, o forse un mutamento repentino delle condizioni (prevedibile? da valutare?); so che c'è chi segue assiduamente il forum che ha assistito da riva e potrà dare delucidazioni in merito. Dal canto mio posso solo ipotizzare:
-il mezzo non propriamente adatto alla navigazione marina, specialmente col vento, kayak da gara nella specialità discesa, anche se so di gente in Liguria che usa questo tipo di kayak per mare e con grande maestria.- La pagaia, probabilmente con pala a portanza, non proprio adatta ad appoggi o eskimo, - l'assenza di mezzi di aiuto quali paddle float o pompa di sentina per svuotare, - l'abbigliamento di tipo leggero,- ed ovviamente l'andar da soli, e forse un po di sfi-a.
E' chiaro che quello rappresentato è un caso di kayakkista agonista che si allena, e l'approccio è notevolmente diverso rispetto a quello di un trekker nautico su kayak da turismo, se non altro per la durata dell'attività svolta in acqua e per le possibilità di stivaggio materiale.
La questione è che nella nostra personalissima tabella di valutazione del rischio, fatta di considerazioni le più varie, dal vissuto in situazioni analoghe, dall'abilità comprovata, dalla conoscenza dell'ambiente, dai sistemi di difesa attiva a quelli di recupero per rimediare all'evento, può capitare, e dico può capitare a tutti, in certe occasioni, di sottostimare un particolare, ..........anzi secondo me più si va e più si ha da raccontare, si perchè gran parte delle volte ci dice bene, e raccontiamo, ne parliamo, ci serve per riflettere, ci serve per alzare le difese, per non commettere errori, per non sbagliare di nuovo, ..è quella che si chiama esperienza.
   
29
Materiali da canoa / Re:lunghezza pagaia
« Ultimo post da Marco Lipizer il Luglio 10, 2018, 11:22:18 am »
La pagaia è adatta al canoista e non al kayak. Il kayak lo cambi, la pagaia no.
Per dirti un dato esatto bisognerebbe sapere la lunghezza delle braccia, del busto,...E non solo, anche la lunghezza del manico e delle pale. In linea di massima ti direi tra 214 e 216 cm.
E le pale, meglio se girate sui 70-80 gradi.
30
Materiali da canoa / Re:lunghezza pagaia
« Ultimo post da appeticchia giuseppe il Luglio 10, 2018, 09:34:44 am »
Da quello che ho capito , sia la lunghezza pagaia, che e' in base alla larghezza kayak ,e alla angolazione della stessa, e' tutto un' adeguarsi  per una piu' comoda pagaiata; grazie per la tua risposta.  ;)
 
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 10