Post recenti

Pagine: 1 ... 3 4 [5] 6 7 ... 10
41
Materiali - KMare / Re:Kevlar e carbonio, ma non è solo una "moda"?
« Ultimo post da Lorenzo Molinari il Agosto 01, 2019, 12:31:26 pm »
Ciao Nolby,
per uso turistico concordo con chi mi ha preceduto.

Il kevlar, comunque, è più resistente all'impatto del diolene, e ci mancherebbe! Non a caso le protezioni anti proiettile le fanno col kevlar e non col diolene.
La tabella non confronta infatti il kevlar con il diolene ma con il kevlar-carbon, dove quest'ultimo, a parità di peso di materiale impiegato, offre maggiore rigidezza per la presenza di carbonio ma nel contempo si riduce la resistenza all'impatto al ridursi della percentuale di kevlar presente nel tessuto.

Una buona soluzione è una canoa in diolene con rinforzi di fili di carbonio longitudinali e trasversali, creando dei riquadri (ad es. da 20 cm x 20 cm), per ridurre il peso della canoa e per mantenere la rigidità alla struttura, e con rinforzi in kevlar sullo scafo in punta, coda e sotto il sedile, zone a maggiore impatto e consunzione.

E' vero che il kevlar si deteriore agli UV con gli anni, ma anche la resina vinilestere e quella poliestere, così come il gelcoat protettivo, al punto da far emergere il tessuto impregnato sottostante dopo qualche anno di esposizione al sole. Pertanto le canoe in composito, comunque siano fatte, devono sempre essere conservate al coperto.
42
Materiali - KMare / Re:Kevlar e carbonio, ma non è solo una "moda"?
« Ultimo post da marittimo il Agosto 01, 2019, 06:43:37 am »
Per uso turistico in acque dove non ci sono pericoli di grossi urti, credo che possa andare bene anche la vecchia ed economica vetroresina di poliestere, usata nella nautica da oltre sessant’anni e forse anche più facile da riparare del diolene.
Ovviamente se il fattore peso non è determinante (ad es. per carico/scarico/trasporto).

43
Chat / Dodicesima UONDA ENGIADINAISA
« Ultimo post da santino spada il Luglio 31, 2019, 09:49:18 am »
Buon giorno a tutti .
Il 25-8-2019 si svolgerà sul lago di Sils Svizzera la dodicesima edizione del' UODA ENGIADINAISA bellissima manifestazione organizzata dagli Svizzeri .
Il lago di Sils si trova in Engadina tra il Passo del Maloja e Sant Moritz.

Per chi volesse notizie più precise allego sito che hanno su Facebook .


Ciao ciao a tutti

https://www.facebook.com/search/top/?q=uonda%20engiadinaisa&epa=SEARCH_BOX
44
Materiali - KMare / Re:Kevlar e carbonio, ma non è solo una "moda"?
« Ultimo post da Marco Lipizer il Luglio 31, 2019, 09:42:52 am »
Perchè tutti guardano solo la prima colonna!

Dai, senza scherzi, per un uso turistico, il diolene è un ottimo materiale, impiegato ormai da più di 30 anni.
45
Materiali - KMare / Re:Kevlar e carbonio, ma non è solo una "moda"?
« Ultimo post da nolby il Luglio 30, 2019, 07:41:54 am »
Ah, ovviamente parlavo di kayak ad uso "turistico"... dove tra gavoni, pompe ed altri accessori risparmiare un paio di kg su una barca da 5m non ha poi molto senso.
46
Materiali - KMare / Kevlar e carbonio, ma non è solo una "moda"?
« Ultimo post da nolby il Luglio 30, 2019, 07:35:17 am »
Ho trovato sul web un catalogo P&H (un po' vecchiotto ma non so quanto) che riporta questa tabella:




Vedo che la tendenza di tutti è avere il kayak in carbon-kevlar ed io ho sempre pensato fosse perchè il kevlar è un materiale noto per la sua resistenza. Questa tabella indica chiaramente che la resistenza è tutta a favore dell'economico diolene.
Oltretutto il kevlar pare essere più sensibile agli UV ed in generale al deteriorarsi col passare degli anni.

Qualche esperto di materiali che mi sa dire la sua?

47
Materiali da canoa / Re:Sistemare vecchio kayak in vetroresina
« Ultimo post da Maxim il Luglio 29, 2019, 05:37:57 pm »
Perfetto, grazie infinite, per ora magari proviamo questo ma credo lo rifarò seguendo il tuo disegno!   :)
48
Materiali da canoa / Re:Sistemare vecchio kayak in vetroresina
« Ultimo post da marittimo il Luglio 29, 2019, 07:21:41 am »
Visto che devi fare parecchi riaggiustamenti, forse ti conviene dargli una sistemata alla meno peggio e provarlo così senza resinarlo, stando però attento a non forzare troppo perché l’appoggio sulle alette mi sembra scarso e potrebbe spezzartele.
Poi, con calma, lo rifai nuovo con le misure e gli angoli esatti, magari studiando un altro sistema di aggancio più affidabile (v. ad es. schizzo allegato).

Se fatto tutto in legno purtroppo pesa. Ecco perché io avevo optato per il sandwich. Se non ricordo male, tutto il mio ambaradan pesava circa mezzo chilo ferramenta compresa.

La vetroresina (vetro + resina) puoi farla solo dove appoggiano i piedi per le ragioni già dette. Sul resto puoi dare solo la resina (meglio se epossidica).
49
Materiali da canoa / Re:Sistemare vecchio kayak in vetroresina
« Ultimo post da Maxim il Luglio 28, 2019, 11:05:58 am »
Grazie mille, infatti l'inclinazione non è sufficiente, non ne ho data abbastanza.
Potrei aggiustare l'inclinazione e infilare uno strato gommato tra le alette e il legno.
Ricoprendolo con vetroresina potrei aggiungere materiale ai lati superiori e inferiori riempendo gli spazi persi con l'inclinazione.
Pensi Basti spennellare la vetroresina sul legno, anche posteriormente per impermeabilizzarlo?
La mia priorità è anche non aggiungere troppo peso.
50
Materiali da canoa / Re:Sistemare vecchio kayak in vetroresina
« Ultimo post da marittimo il Luglio 28, 2019, 07:52:21 am »
Con qualche accorgimento potrebbe anche funzionare.

Innanzitutto la tavoletta dovrebbe stare inclinata seguendo la corretta postura del piede (v. allegato). Dalla foto si capisce poco.

Il piede spinge sulla parte superiore della tavoletta (che io avrei fatto più larga possibile) e la farà ruotare all’indietro scaricando tutto lo sforzo di torsione sulle alette di supporto che sono molto sottili e si potrebbero spezzare se c’è del gioco e il carico non viene ben distribuito.
Nel mio sistema la rotazione della tavoletta è impedita anche dalla barra filettata che regola la posizione.

La vite che preme sulla vetroresina non è buona cosa. Dovresti inserire uno spessore di legno o di plastica. Ci metterei anche un controdado per evitare che la vite si allenti e la tavoletta slitti all’indietro.

Per il legno basta la vernice che però resisterà poco sul lato dove appoggiano i piedi (che avranno un effetto abrasivo). Questo lato io l’avevo laminato con uno strato di tessuto di vetro da 200 gr/mq. Dopo tre stagioni e oltre 1.000 km percorsi, la vernice è già andata da un pezzo, ma la vetroresina è rimasta  ;)


Pagine: 1 ... 3 4 [5] 6 7 ... 10