CKI il forum della canoa italiana

Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Chat / Campionati o società che fanno slalom kayak extreme
« Ultimo post da Sirius77 il Gennaio 22, 2021, 01:36:17 pm »
Buongiorno a tutti alla luce della proposta per la nuova disciplina olimpica, volevo sapere se c'era qualcuno o qualche società che organizza gare o competizioni a livello Italiano. Sarei curioso di capire e vedere dal vivo come funzionano queste gare. ???
Grazie
Sirio
www.scuolakayakfriuli.com
92
Chat - Kmare / Re:Kayak da mare: buono x grandi fiumi?
« Ultimo post da Luca corrent il Gennaio 20, 2021, 09:32:07 pm »
^ risposta per guido, la mia(luca) era una risposta😉
93
Materiali - KMare / Re:Pagaia Groenlandese o Tradizionale
« Ultimo post da marittimo il Gennaio 20, 2021, 06:59:03 am »

.... ma forse così abbiamo risolto il mistero della flessione.


I misteri della flessione sono abbastanza semplici da comprendere e da risolvere.
Innanzitutto il legno è flessibile per natura, quindi le pagaie in legno flettono tutte in maniera più o meno accentuata e questo dipende (in linea di massima):
- dal tipo di legno utilizzato (ad esempio il douglas e più rigido dell'obeche);
- dalla stagionatura del legno (cioè dalla sua essicazione);
- da come sono orientate le fibre del legno (aspetto particolarmente delicato se si realizza la pagaia con un unico pezzo di legno massello, mentre è più facile orientare al meglio le fibre se si utilizza un pezzo lamellare);
- dall’eventuale combinazione di più tipi di legno (quindi con diverse caratteristiche, tra cui la flessibilità, a seconda del risultato che si vuole ottenere o anche semplicemente per consumare scarti e rimasugli……);
- dagli spessori che vengono dati (anche per contenere il peso).
Ovviamente dipende anche dalla forza del canoista e da quanta ne impiega nelle sue esigenze (es. velocità sprint, velocità su lungo tragitto, semplice crociera senza velleità corsaiole).

94
Chat - Kmare / Re:Kayak da mare: buono x grandi fiumi?
« Ultimo post da nociomn il Gennaio 19, 2021, 08:01:56 pm »
Ciao Luca. Una cosa posso dirtela nonostante la mia non grande esperienza. Nel 2018 ho partecipato all'Adigemaraton con una vecchia AM5 di BG canoe e mi sono molto divertito anche sulle facili rapide che c'erano allora. Quindi credo che non ci siano problemi ad usare un kayak simile anche sul tratto di fiume di cui parli. Io, peraltro, del Tagliamento ho fatto solo un breve tratto nei pressi di Resia e il livello dell'acqua consigliava sicuramente un kayak da torrente.
95
Materiali - KMare / Re:Pagaia Groenlandese o Tradizionale
« Ultimo post da RossoFiorentino il Gennaio 19, 2021, 04:02:09 pm »
Buonasera marittimo, hai certamente ragione il costo è diverso ed ho peraltro imprecato non poco per trovare il pezzo giusto che cercavo ad un prezzo onesto.
Per valutare una pagaia dal punto di vista del suo design però sarebbe necessario non lesinare sul materiale, questo non vuol dire che farla con mezzi di scarto e rimasugli sia una cattiva idea, anzi, ma forse così abbiamo risolto il mistero della flessione.
Le pagaie groenlandesi venivano d’altronde fatte con legno arrivato dal mare che se sopravviveva quel maltrattamento era quasi garantito che fosse un legno bello tosto; suppongo che non si siano mai posti il problema di adattarsi alla varietà di materiale di cui disponiamo oggi.
96
Chat - Kmare / Re:Kayak da mare: buono x grandi fiumi?
« Ultimo post da Luca corrent il Gennaio 18, 2021, 11:02:39 pm »
Ciao guido, io nel mio piccolo e con la mia poca esperienza ogni tanto vado su fiumi (con portate d acqua di gran lunga inferiore al tagliamento) mi diverto a risalire la corrente fino a quando il livello dell acqua me lo consente, e ti devo dire che mi diverto, senza grandi pretese ovviamente! 🤗 Lo faccio con un my sun 530 della cs canoe, che tra l"altro é prodotto a sacile (pordenone) loro sono ottimi costruttori di kayak da torrente e ti consiglio vivamente di fare due chiacchere con loro per capire quale modello é piu adatto a té e le tue esigenze, ti allegherei le foto dei fiumi sul quale "gioco" ma non so come si allegano le foto in questo forum😅
                                            Ti saluto  luca
97
Chat - Kmare / Kayak da mare: buono x grandi fiumi?
« Ultimo post da Guido Brasletti il Gennaio 18, 2021, 09:57:38 pm »
Ciao a tutti,
vorrei chiedere un consiglio: per percorrere grandi fiumi, con acqua praticamente piatta e profonda qualche metro, un bel kayak da mare da 5-5.30mt (che é relativamente facile da trovare usato) é adatto o non sarebbe il mezzo giusto?

Per esempio un fiume che faccio abbastanza spesso é il Tagliamento, negli ultimi 20-25 km prima della foce é largo almeno una ventina di metri.

Vengo da un 3.80, che cmq terrei,  e mi piacerebbe anche una barca più scorrevole. Potrei usarla poi anche in mare, principalmente vicino alla costa o in laguna.

Grazie
98
Materiali - KMare / Re:Pagaia Groenlandese o Tradizionale
« Ultimo post da marittimo il Gennaio 18, 2021, 04:15:58 pm »
Per costruire una pagaia il douglas è sicuramente meglio dell'obeche, del rovere e del compensato marino, ma costa anche molto di più, soprattutto se prendi quello di prima scelta
Quando ho costruito le mie pagaie ho utilizzato degli scarti, quindi a costo praticamente irrisorio
99
Materiali - KMare / Re:Pagaia Groenlandese o Tradizionale
« Ultimo post da RossoFiorentino il Gennaio 18, 2021, 12:29:19 pm »
Mi incuriosisce questa cosa dell’elasticità perché nonostante io usi ormai quasi esclusivamente una pagaia groenlandese non percepisco quanto da voi descritto o comunque non afferro bene la sensazione a cui vi riferite.
Il riferimento al legno e soprattutto alla sua tipologia può essere un indizio interessante, sarebbe curioso conoscere la qualità del legno e il costruttore della pagaia. Spesso ho visto che c’è la tendenza a fare dei lavori ultraleggeri che per quanto sensati da un certo punto di vista non è detto che siano la scelta migliore da una prospettiva completa. Una buona pagaia (groenlandese o meno in questo caso) dovrebbe essere affidabile e la sensazione di fragilità descritta da Marittimo mi fa alzare un sopracciglio, in particolare una pagaia inuit è tecnicamente un mezzo piuttosto “ignorante” nel senso che dovrebbe essere maltrattabile senza troppe paure. Nel caso dell’aleutina poi il “nervo” centrale che scorre lungo la pala dovrebbe aumentarne la rigidezza ma nel caso di Marittimo non sembra aver fatto differenza.
La mia pagaia è autocostruita completamente in Douglas e non rientra nella categoria delle leggerissime; il legno utilizzato è si elastico ma anche molto robusto e con un peso generalmente molto ben distribuito. Non sarà certo una roba da velocità smodate e sicuramente si flette se costretta a farlo ma sul piano della robustezza non ha mai lasciato spazio a dubbi.

100
Chat - Kmare / Re:Primo Kayak per mare
« Ultimo post da Mat il Gennaio 17, 2021, 02:08:37 pm »
Grazie Luca
Come pagaia credo che prenderò da Exo
Ne ha due tipi, prendo quello presumibilmente migliore
E darò uno sguardo al sito che mi hai consigliato
Per le altre domande del mio post precedente hai, avete qualche suggerimento?
Ciao
Pagine: 1 ... 8 9 [10]