Post recenti

Pagine: 1 ... 8 9 [10]
91
Ciao a Tutti,

s'incomincia di prima mattina all 07,30  portando  canoe e kayak sulla spiaggia Mirasole vicino al ristorante Vecchio Cornione , ai nuovi arrivati verrà perfezionata l'iscrizione con la consegna dei materiali .

Alle ore 08,00 si parte in colonna per predisporre il recupero automezzi  a Ostiglia dove l'autubus alle ore 08,45 riporterà gli Autisti al punto di partenza alla spiaggia Mirasole  da cui si partirà alle 09,30.

Verso le 11 è prevista una sosta con merenda  sull'isola di fronte all'attracco di Quingentole .

Alle 13 è previsto l'arrivo  all'isola Boschina di Ostiglia che è una Riserva naturale di proprietà e gestita dall'ERSAF Lombardia , dove alle 13,30  presso la villa sull'isola si terrà il pranzo .

A pranzo finito  si potranno issare le tende e piazzare i camper per la nottata e fare le docce .

Di seguito  guidati dai Volontari  del WWF Mantovano si visiterà l'Isola Boschina ,poi in autobus ci si recherà a Revere per visitare il Palazzo Ducale ed il Museo del Po ,cui seguira la cena  organizzata  dall'Amministrazione Comunale in collaborazione  con la Pro Loco di Revere ,poi alle 23,30  sempre con l'autobus si ritornerà a Ostiglia per passare la nottata .

Per iscrizioni : info(chiocciola)discesaremifiumepo.eu    tel 3272266738

Gengis
92
Chat - Kmare / Re:Kayak e paraplegia
« Ultimo post da sfenu il Agosto 24, 2018, 09:54:11 am »
Io conosco una ragazza che è in sedia a rotelle e va nei torrenti almeno di terzo grado... Dipende molto dal tipo di paralisi che si ha.
93
Chat / Re:nastro adesivo coprigiuntura
« Ultimo post da marittimo il Agosto 23, 2018, 06:40:11 am »
Su mio kayak ho applicato delle striscioline autoadesive prese in serigrafia e tagliate di altezza che volevo io. Mi sembra che spesi una decina di euro e mi è rimasta una buona scorta per eventuali riprese. I colori li hanno praticamente tutti.
Nel 2012 avevo applicato lo stesso materiale sopra la linea di galleggiamento della mia barca (riga bianca) e dopo 6 anni è ancora tutto li, senza segni di scollamento eccetto qualche piccola rottura lungo il bordo (tipo dentino) provocata dal getto dell'idropulitrice usata ogni anno per pulire la carena dopo l'alaggio di fine stagione.
Ovviamente vanno applicate previa accurata pulizia e sgrassatura del supporto.
94
Discussioni FICT / Lavori e divieti sui fiumi delle Alte Alpi
« Ultimo post da Gengis il Agosto 22, 2018, 11:11:44 pm »
Ciao a Tutti ,
l'amico Alexndre Macey ci fa sapere :

Comité Départemental de Canoë Kayak des Hautes Alpes F.F.C.K.
Ieri alle 17:11

Pas mal de travaux sont programmés pour la rentrée sur les rivières des Hautes-Alpes
Les travaux en rivières étant interdits partir du 15 novembre les entreprises ont du avancer leur chantier avant la fin de la saison.
Ces travaux ont fait l’objet de prise en compte de nos activités et de mesures compensatoires comme des enrochements complémentaires.

Voici donc ce qu’il en ait des différentes interdictions :
Durance à Embrun :
aménagement d’une passerelle au dessus de la vague de la Clapière
Navigation interdite durant les phases où des engins seront dans l’eau soit pour démarrer du 27 au 31 août et ponctuellement jusqu’en novembre
Débarquement obligatoire à Entraigues rive gauche ou à la prise d’eau du plan d’eau rive droite
La navigation sera possible en-dehors de ces périodes
Le débarquement de la Clapière sera condamné par le chantier durant les travaux
Gyr :
Protections de berge et recalibrage du lit sur toute la partie supérieure de la confluence de l’Eychauda pont en aval du Sarret
Interdiction totale du 27 août au 15 novembre
Drac :
Réfection du pont de la Guinguette interdiction du secteur du 10 septembre au 19 octobre
Débarquement 2,5 km en amont
Durance Prelles - L’Argentière :
Travaux EDF sur la conduite forcée, précisions ultérieurement après une réunion qui aura lieu ce jeudi 24
Plus d'info mbaudry(chiocciola)ffck.org
95
Discussioni FICT / 30 Agosto - 2 settembre 2à Discesa NOn Competitica Mantova - Ferrara
« Ultimo post da Gengis il Agosto 22, 2018, 10:09:08 pm »
Ciao a Tutti,
il 30 agosto dal lago inferiore di Mantova partirà la 2à Discesa a remi e pagaie raggiungerà in 4 giorni Ferrara cogniugando sport e cultura .

Ogni giorno è stato programmato per far scoprire un territorio immerso nel verde ,ricco di tante testimonianze storiche di cui Mantova è stata nel 2016  Capitale della Cultura Italiana.

il programma della 1à giornata prevede che dopo aver scaricato nei pressi dell'imbarco canoe e kayak ed i materiali per la navigazione e dato che come Guida Fluviale F.I.C.T. sono  il Responsabile della Sicurezza in acqua ,NESSUNO partira senza aver indossato correttamente  il supporto di galleggiamento  ed aver reso inaffondabile le imbarcazioni , che controllerò una per una .

Alle ore 08.00 si partirà per portare al punto d'arrivo le auto ,per poi ritornare SOLO gli AUTISTI  in autubus all'imbarco .

Alle ore 10.30  partenza dal Campo Canoa del  Lago Inferiore per la Conca di Governolo  con arrivo preventivato verso le 14.30 a San Benedetto Po ,dove dopo aver sistemato le imbarcazioni ,si verrà accompagnati in bus navetta presso la struttura organizzata per le docce ed il pernottamento .

Vi sarà una merenda organizzata in collaborazione con L'Amministrazione Comunale di San Benedetto Po.

 Nel pomeriggio  visita guidata  al Museo Civico Polironiano ed al Complesso Monastico  di San Benedetto Po ,uno dei Borghi più belli d'Italia .

In serata cena organizzata  dall'Amministrazione Comunale di San Benedetto Po  con le Associazioni di Volontariato del territorio .
Per informazioni : info(chiocciola)dicesaremifiumepo.eu  tel. 3272266738
Gengis
96
Chat / Re:nastro adesivo coprigiuntura
« Ultimo post da nolby il Agosto 22, 2018, 08:41:41 pm »
Il nastro americano lo trovi anche in altri colori e spessori....ad esembio nella catena Bricoman l'ho visto anche di spessore circa 2,5cm ed in varie colorazioni (grigio, azzurro, arancione, giallo, nero e bianco mi sembra).

97
Chat - Kmare / Re:Kayak e paraplegia
« Ultimo post da nolby il Agosto 22, 2018, 08:37:57 pm »
Ho conosciuto persone affette da gravi forme di osteogenesi imperfetta e parlando è saltata fuori la storia del kayak e mi hanno detto che loro vanno regolarmente appoggiandosi ad un'associazione di Mandello del Lario (LC) che ha la struttura logistica in grado di accoglierli e metterli in kayak.
Erano ragazzi dell'ASITOI (Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta)...magari contattandoli ti sanno dare indicazioni sul centro remiero che porta avanti questo progetto... a memoria l'associazione non era la Canottieri Guzzi ma un'altra di Mandello....ma potrei ricordare male.

Alternativamente provate a contattare Tatiana Cappucci (quando tornerà dalla Grecia). Ha i contatti con una ragazza svizzera che ha una sola gamba e va tranquillamente e regolarmente in kayak da mare singolo senza troppi problemi.
98
Chat - Kmare / Re:Kayak e paraplegia
« Ultimo post da ALFREDO 57 il Agosto 22, 2018, 07:11:18 pm »
ciao Dario, ti scrivo perche' ho visto che abbiamo la stessa eta,1957,io sono malato sclerosi multipla pero' ho sempre superato i miei problemi di equilibrio di vista  e di rigidità muscolare,ho visto che facendo sport mi a aiutato moltissimo supratutto per vedere dove potevo arrivare con i problemi che avevo in quel momento.Io direi di si alla signora è evidente che devi essere su un kajak a due e in acque piatte e sicuramente il ragazzo passera delle ore felici .
ciao
99
Chat - Kmare / Re:comperare un nuovo kayak
« Ultimo post da ALFREDO 57 il Agosto 22, 2018, 06:37:55 pm »
Questa mattina sono uscito sono andato nel golfo di manerba perché c'era tanto vento avendo sempre il vento a prua mi sono veramente divertito
ho curato bene il modo di pagaiare , ho seguito dei vedeo ieri sera e ho messo in pratica,diciamo che il kayak di tre metri si  si è comportato molto bene senza rischiare,dovrei vedere come si comporta un kayak di 4m più stretto, con un lago come quello di stamane il mio si alzava vistosamente di punta pero' bello visto la mia poca esperienza non ho mai avuto paura.
ciao a tutti
100
Chat - Kmare / Kayak e paraplegia
« Ultimo post da Dario Bassignano il Agosto 22, 2018, 12:15:18 pm »

Ciao a tutti, avrei bisogno di un parere possibilmente da qualcuno che abbia conoscenza di causa ... Stamane mi é  stato chiesto da una mamma se il kayak si adatta a un paraplegico. Il figlio della signora vive purtroppo questo problema .... Io, pur andando per fiumi dal 90 non ho saputo cosa dirle, in quell'ambiente direi di no perché il controllo dellecosce e del bacino è fondamentale, ma in acqua piatta? Se qualcuno ha vissuto esperienze simili mi consigli ..
 Grazie comunque a tutti
Pagine: 1 ... 8 9 [10]