Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da marco ferrario (eko) il Oggi alle 04:22:22 pm »
volevo esprimere un pensiero banale banale...

Daniele, il tuo pensiero non è banale, anzi è molto bello.

Mi spiace che nessuno ha risposto positivamente alla domanda madre posta inizialmente da Vittorio: in sostanza dove è possibile fare canoa fluviale in questa stagione nel nostro arco alpino?

Documento qui la situazione osservata sabato scorso durante la mia ultima escursione in kayak

http://www.leccoonline.com/articolo.php?idd=43430&origine=1&t=Un+lettore%3A+Mera...+sabbia.+Spettacolo+desolante+sul+Lago+di+Mezzola
#
https://www.larionews.com/lario/immagini-mera-di-sabbia-il-deserto-avanza-nellalto-lario

Le immagini parlano più di tante parole.

Intanto ieri, sul Lario, ma non solo qui, ancora una ennesima bufera con venti a 100 all'ora, altri numerosi alberi caduti, già provati dalla siccità e con le radici sempre più deboli.

Il problema climatico è sempre più incombente e reale, l'uomo può e deve fare qualche cosa, oggi c'è lo chiedono e lo insegnano molti dei nostri ragazzi.
2
Sabato 30 e Domenica 31 Marzo vi aspettiamo al raduno sul torrente Scoltenna, organizzato da Canoa Club Bologna e Acqua Sport Santerno
Il raduno si svolgerà sul tratto intermedio del Torrente Scoltenna (WW III) e l'acqua sarà garantita grazie ad ENEL

PROGRAMMA SABATO:
Iscrizioni aperte dalle 11.00 presso l'imbarco del tratto "intermedio" a Pian della Valle e dalle 14.00 alle 17.00 tutti in fiume! Sarà presente uno stand gastronomico presso l’imbarco (ore 12.00-17.00).
Durante la discesa è aperta la "pesca alle paperelle" con premi per i più fortunati. Alle 19.30 cena convenzionata e a seguire festa con musica dal vivo.

PROGRAMMA DOMENICA:
Iscrizioni aperte dalle 10.00 e discesa dalle 12.00 alle 15.00. Ore 13.30 presso lo sbarramento gara di slalom ‘King e Queen of Appennino’. Dalle 14.30 ristoro per tutti gli iscritti e dalle 16.00 riffa finale con i premi offerti dai nostri sponsor: TDM PADDLES, DRAGOROSSI KAYAK, OZONE KAYAK, NEREUS SPORT..

DOVE CI TROVATE: ps31,52,41023 Pian della Valle MO

COSTO ISCRIZIONE:  15 eur 1 giorno 20 Eur 2 giorni

KAYAK TEST E MATERIALE DA CANOA: Saranno presenti OZONE KAYAK, DRAGOROSSI, NEREUS SPORT e TDM PADDLES con stand e vendita di materiale da canoa e kayak test

DOVE DORMIRE: Queste sono le strutture ricettive con le quali abbiamo stipulato una convenzione per il raduno. Per avere lo sconto basterà segnalare di essere canoisti al momento della prenotazione e poi presentare il coupon di iscrizione al raduno:

- Campeggio Parco dei Castagni a 15 km dall'imbarco di Pian della Valle. Possibilità di dormire in tenda oppure negli chalet
Info e prenotazioni: 0536 63595 - camping(chiocciola)parcodeicastagni.it
- Residence Trogolino: camere doppie, triple e quadruple.
Info e prenotazioni: 335 5278677
- Residence Margherita: camere singole, doppie, triple e quadruple. Info e prenotazioni: 0536 63550 - info(chiocciola)residencemargherita.biz
- Per chi ha il camper, è disponibile un’area di sosta libera nei pressi della funivia e nelle immediate vicinanze del campeggio e del ristorante

Vi aspettiamo numerosissimi!!!!!!

Per info contattare Max (338 821 0647) o Valeria (347 4183427)
e-mail: valeria_ck(chiocciola)yahoo.it - m.sticca(chiocciola)yahoo.it
3
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da Vittorio Pongolini il Marzo 25, 2019, 09:37:54 am »
Sono rimasto sorpreso e offeso dall'intervento di Ferrario. Non esprimo altro per evitare pubbliche polemiche.
4
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da Daniele Barbolini il Marzo 25, 2019, 08:50:28 am »
Ciao a tutti,
volevo esprimere un pensiero banale banale. Se vai in canoa , a qualunque livello a tutte le età , è perché fondamentalmente la cosa ti da gioia e ti riempie la vita.
 Sono d'accordo con Vittorio , serve un pò di ottimismo e speriamo che le cose migliorino

Daniele
5
Chat - Kmare / Re:Si torna a navigare nei rii di Venezia
« Ultimo post da nolby il Marzo 24, 2019, 11:41:25 am »
Ci doveva arrivare un Veneto di adozione ad andare al TAR per chiedere come mai nei centri storici di tutte le città storiche italiane ci devo andare a piedi e non posso entrare con mezzi a motore mentre Venezia, che è forse la più delicata, ci si può andare in motoscafo o con una nave da crociera e non in canoa.

Grazie Renè.
6
Chat - Kmare / Si torna a navigare nei rii di Venezia
« Ultimo post da marco ferrario (eko) il Marzo 24, 2019, 10:39:19 am »

Un doveroso ringraziamento da parte di tutti i pagaiatori, a René Seindal che ha visto accolto il suo ricorso al Tar.

Kayak e canoe tornano a navigare in Canal Grande e nei rii interni.
Il Tar del Veneto, ha annullato l’articolo dell’ordinanza comunale 433 del 30 luglio 2017 con cui la giunta Brugnaro aveva deciso lo stop della navigazione per kayak, sup, jole, pattini, pedalò e canoe. Nella sentenza di dice che il Comune NON «può decidere unilateralmente di adottare modifiche alla disciplina della circolazione in laguna senza chiedere i pareri prescritti dalla legge», ovvero i pareri di Magistrato alle acque, Autorità marittima e Ispettorato di porto nell’ottica di un bilanciamento degli interessi in gioco, ma soprattutto, si legge nel dispositivo, «il provvedimento impugnato risulta caratterizzato da una motivazione generica e insufficiente poiché non si indicano le verifiche e gli accertamenti svolti in concreto dall’Amministrazione in base ai quali poter ritenere dimostrata la sussistenza del pericolo concreto per la navigazione».

L’ordinanza infatti era stata introdotta sul presupposto che kayak & C. fossero un pericolo alla circolazione, ma questo pericolo non è stato dimostrato. 

Tornano perciò le regole in vigore dal 2015: i kayak potranno navigare in Canal Grande dopo le 15 nei giorni feriali, dopo le 13 il sabato e la domenica tutto il giorno.

«Gli incidenti nelle vie acquee del Comune hanno interessato altri tipi di natanti, praticamente sempre a motore e sono provocati dal modo di condurre le imbarcazioni, non dalla tipologia», dice René Seindal.

Dal canto suo, il comune di Venezia dichiara che: "rifaremo la delibera sulla base del Tar allegando i pareri richiesti in quanto i motivi di sicurezza sembrano evidenti ma li riscriveremo meglio".
7
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da marco ferrario (eko) il Marzo 22, 2019, 10:19:50 pm »
Va bene, va bene tutto,

NO! Non va affatto bene! 
Dovremmo, per rimanere in tema ACQUA, parlare anche della plastica che inquina sempre più le acque sulle quali navighiamo e ritroviamo sempre più anche sulle spiagge dove sostiamo.

Che dire poi dell'ACQUA che dovrebbe essere pubblica e che invece è sempre più di fatto privatizzata, nonostante il referendum vinto nel 2011, l'acqua sta diventando un bene sempre più scarso e le grandi multinazionali lo sanno e lavorano per accaparrarsi l'oro blu.
Caro Vittorio, non va tutto bene!
Basta avere lo sguardo oltre la prua e chiunque se ne rende conto.
8
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da Vittorio Pongolini il Marzo 22, 2019, 05:24:25 pm »
Va bene, va bene tutto, e ricordiamoci che oggi:

E' LA GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA !!!
9
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da Massimo Valbonesi il Marzo 22, 2019, 11:49:12 am »
Ciao a tutti,
carissimo Toio, lo so che non vuoi tediarti con queste considerazioni sulle problematiche ambientali, che penso tu viva tutti i giorni nel tuo lavoro, ma non possiamo evitare di parlarne anche qui! Se non ne parliamo noi chi dovrebbe parlarne, quelli che abitano a Busto Arsizio e non sanno neanche che esiste la Valsesia o la parrucchiera che mi taglia i capelli e non sa cosa sono i CARCIOFI!!!
Siamo circondati da ignoranti e da altri che li vogliono mantenere nella loro sconfinata ignoranza. Aggiorniamoci su dove c'è acqua ma  scambiarci anche qualche altra idea di come vanno le cose!  Ah volevo aggiungere che non abbiamo parlato dell'incremento demografico, che il dato più preoccupante, siamo 7,7 miliardi di umanoidi, la popolazione mondiale cresce di 80 milioni l'anno! 1 miliardo di persone è senz'acqua per sopravvivere.

10
Chat / Re:Niente neve sulle Alpi: che ne sarà di noi?
« Ultimo post da Lorenzo Molinari il Marzo 22, 2019, 08:51:22 am »
Ciao Davide, sono per lo più d'accordo con te. La mia è una provocazione ma anche un'autocritica, perché siamo tutti più o meno partecipi e responsabili della situazione ambientale che viviamo e del modello di consumo prevalente, chi più e chi meno coscientemente e chi più e chi meno impegnato a modificare il proprio comportamento, il proprio impatto, il proprio modo di essere qui. Siamo persone e consumatori, talvolta con una pagaia in mano.

Per questo ha ragione Marco a guardare al di là della prua della canoa, ormai al nord immobile sul letto del torrente, così come ha ragione Toio a richiamarci alla prua della canoa (una tra le tante e tra i tanti attrezzi che affollano i nostri box...), almeno in questo ambito di discussione.
Pagine: [1] 2 3 ... 10