CKI il forum della canoa italiana

Un passo alla volta..

(Letto 48222 volte)

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Ciao a tutti   :)

Per ora non possiedo una canoa o kayak degno di tale nome, anche se vorrei dedicarmi anche a questa disciplina magari  con uno di quei corti kayak  in acque del terzo grado,
ma per ora chiedo delle info da turista della domenica..

volevo farvi una domanda, e aver un vostro parere libero...
 ::)
Possiedo una canoa Gonfiabile,della Sevylor, comoda perche sta nel baule senza il minimo ingombro

 cui ci divertiamo a discendere il Toce, e "navigare " i laghetti della mia zona nelle tranquille giornate,
anziche stare pigramente su una sponda a prender il sole...


..La mia domanda a proposito del raduno sul Durance, è possibile partecipare o discenderlo con questa ? o è proprio fuori luogo ?

Mi piacerebbe inoltre passare un tranquillo Week-end (di paura :-\)  magari campeggiando a meta percorso,su un fiume: per intenderci guardate questo Link:
http://www.aspeterpan.com/rafting/ardeche.htm
Solo che √® a 600 km da casa, Sapete consigliarmi un fiume in Italia di I¬į II¬į grado per poter star via qualche giorno sul fiume ??


Grazie a tutti per un consiglio o dritta
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Gengis

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 579
Ciao,
quel tipo di canoa gonfiabile la puoi usare in Francia  solo sulla Durance in tutti tre i tratti,
OLTRE al canoa per√≤ DEVI avere  CASCO e SUPPORTO DI GALLEGGIAMENTO  leggasi
SALVAGENTE... OBBLIGATORIO!!!!!!!!!
Per altri Torrenti dipende  da come la sai usare canoe tipo la tua se ne vedono parecchie
solo sulla Durance mentre nei torrenti come la Claree  od il tratto della Guisanne  posto nell'altipiano
di Chantemerle  o sul Guill  e molto pi√Ļ difficile di vederne .
Un fiume Italiano adatto  al campeggio nautico √® sicuramente l'Adige   ,PERO' bisogna
sapere dove fermarsi prima delle TRE dighe che ci sono sul percorso  la 1√† a MORI a valle di
 Rovereto  (TN )la 2√† ad ALA -AVIO  ( TN )  la 3√† a PARONA _ CHIEVO  ( VR )  comunque
 quando la corrente rallenta e forma dei laghetti  fermarsi e controllare dall'argine perch√®
potrebbero aver costruito altri sbarramenti che come sempre sono PERICOLOSISSIMI
il pi√Ļ delle volte MORTALI  ( uomo avvisato gi√† mezzo salvato )
Domenica prossima  se non hai gi√† impegni  vieni a Rivalta sul Mincio ( MN )  ore 09.00
il percorso è molto turistico ed adatto alla tua canoa , potremmo parlare a lungo.
Io ho visto la foto della tua canoa e ti riconoscerò sicuramente,io usero un kayak da mare
 la mitica 516 bianco   con pagaia grollandese, e poi puoi chiedere all'Organizzazione.
Spero di incontrarti.
Gengis  ;)

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Grazie mille per la gentile risposta,
mi hai aperto piu orizzonti  :o

Per avere un'idea del Durance parli di 3 tratti ?
Da dove si parte solitamente e fin dove si puo arrivare ? 
si puo lasciare ad esempio l'auto all'arrivo e con un mezzo  andare fino alla partenza ?

Guardando Google Earth vedo che ad esempio da briancon, il fiume arriva fino a un lago.


Scusa non ho ben capito a cosa ti riferisci per sbarramenti e pericoli?

Interessante Il Mincio mi piacerebbe venire ma questa non riesco proprio...
 sto sempre "esplorando" da google earth e dalle foto aggiunte (che bei postii )sembra che il fiume sia senza corrente, cio significa Mooolte pagaiate  :P
Magari piu a monte il Mincio, puo dare un trasporto gratuito :) :D ??
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Flavio di CKI

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 272
  • C
Grazie mille per la gentile risposta,
mi hai aperto piu orizzonti  :o

Per avere un'idea del Durance parli di 3 tratti ?
Da dove si parte solitamente e fin dove si puo arrivare ? 
si puo lasciare ad esempio l'auto all'arrivo e con un mezzo  andare fino alla partenza ?
Guardando Google Earth vedo che ad esempio da briancon, il fiume arriva fino a un lago.



Ciao,
descrizioni, mappe e foto le trivi qui:
http://www.ckfiumi.net/fiume.phtml?regione=25

Flavio Ciarrocchi -
Fondatore di CanoaKayakItalia vecchia versione.
CKI dal 1998 è il punto di incontro dei canoisti di lingua italiana

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 552
Grazie mille per la gentile risposta,
mi hai aperto piu orizzonti  :o

Per avere un'idea del Durance parli di 3 tratti ?
Da dove si parte solitamente e fin dove si puo arrivare ? 
si puo lasciare ad esempio l'auto all'arrivo e con un mezzo  andare fino alla partenza ?

Guardando Google Earth vedo che ad esempio da briancon, il fiume arriva fino a un lago.


Scusa non ho ben capito a cosa ti riferisci per sbarramenti e pericoli?

Interessante Il Mincio mi piacerebbe venire ma questa non riesco proprio...
 sto sempre "esplorando" da google earth e dalle foto aggiunte (che bei postii )sembra che il fiume sia senza corrente, cio significa Mooolte pagaiate  :P
Magari piu a monte il Mincio, puo dare un trasporto gratuito :) :D ??


Occhio al Mincio: ha degli artificiali pericolosissimi, che hanno già fatto diverse vittime.
Vacci con gente esperta, come Gengis, se non conosci il fiume.
Ciao.
Stefano CCN

Gengis

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 579
Citazione
Per avere un'idea del Durance parli di 3 tratti ?
Da dove si parte solitamente e fin dove si puo arrivare ? 
si puo lasciare ad esempio l'auto all'arrivo e con un mezzo  andare fino alla partenza ?

Guardando Google Earth vedo che ad esempio da briancon, il fiume arriva fino a un lago.[/font]

ATTENZIONE  perch√® il tratto sotto Briancon  √® di 5¬į ed √® per soli ESPERTI MOLTO ESPERTI
I 3 tratti  sono cos√¨ divisi :
1¬į da L'Argentiere La Besse√® al Camping Du Lac di Eygliers
2¬į dal Camping Du Lac   ad imbarco rafting a monte  rapida RABIOUX
3¬į da sotto rapida della RABIOUX   a sbarco sponda sinistra dopo ponte su S.S. 94 a valle di EMBRUN
Comunque  questi tratti vanno FATTI SEMPRE IN GRUPPO   SPECIALMENTE se non si conosce il fiume.

Citazione
Scusa non ho ben capito a cosa ti riferisci per sbarramenti e pericoli?

PER SBARRAMENTI INTENDO  QUALSIASI MANUFATTO AD OPERA DELL'UOMO, PRIMA LA CORRENTE RALLENTA E FORMA  UN LAGHETTO

Citazione
Interessante Il Mincio mi piacerebbe venire ma questa non riesco proprio...
 sto sempre "esplorando" da google earth e dalle foto aggiunte (che bei postii )sembra che il fiume sia senza corrente, cio significa Mooolte pagaiate  :P
Magari piu a monte il Mincio, puo dare un trasporto gratuito :)

ANCHE QUI  MOLTA ATTENZIONE  a monte di Pozzolo ci sono molti sbarramenti MORTALI
incanalamenti e derivazioni artificiali  dove sono annegati Canoisti e Pescatori
A valle di Pozzolo  ci sono dighe e sbarramenti  che vanno trasbordate .
PER SICUREZZA  L'UNICO PRINCIPIO VALIDO E' CHE SE NON SI CONOSCE  VA FATTA UNA RICOGNIZIONE DALL'ARGINE OVE POSSIBILE SE NO'  SI VA SOLO ACCOMPAGNATI  DA CHI LO CONOSCE .

Per non tediare il forum  telefonami al 3384755710
Ciao Gengis

Ultima modifica: Luglio 07, 2008, 11:19:27 am da Daniela Mariaschi

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Grazie a tutti per i consigli e le informazioni.
Quindi sconsigliatissimo imbarcarsi a Briancon...
(anche se da google earth, tra foto , foto a 360 gradi (fatte durante il tour de france ecc sembra tranquillo :( )
http://earth.google.it/download-earth.html

ma tutti i 3 tratti si possono fare tutto di un fiato o ci son sbarchi obbligatori , e pensate che anche ad agosto sia tranquillamente navigabile?

Gengis, be credo che un forum sia fatto apposta per condividere esperienze spero di non annoiare nessuno chiedendo a proposito dei pericoli, fammi capire,
Per esempio sul Toce c'è uno sbarramento e sulla sinistra con delle griglie l'acqua viene incanalata, anche arrivandoci la prima volta ho avuto tutto il tempo di vedere andar da lato opposto e trasbordare, ma se finivo sulle griglie nno sarebbe stato bello ma si risaliva :)
Quello di cui parli tu , ci son imbuti tipo cascata che finisci dentro in sifoni ?
capisco la pericolosita di un 4 grado in mezzo a rocce velocita e salti , ma meno questi pericoli :)


Grazie per altre delucidazioni,
sto pensando ad  agosto difar tappa Dal Durance fino ad all ' Ardeche a Vallon Pont D'Arc  in giro per la Francia :)




Ultima modifica: Luglio 08, 2008, 10:25:28 am da Philippe Devanneaux
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Ino

  • Gedino Anziano
  • Full Member
  • ****
  • Post: 226
  • Pagaiate.... Gente Pagaiate!!
Citazione
capisco la pericolosita di un 4 grado in mezzo a rocce velocita e salti , ma meno questi pericoli :)

McAnd, mi sembri un attimo pericolosamente inesperto.
Devi sapere che è piu facile lasciarci la pelle in un stupidissimo Rullo
alto solo 50 cm, o in quelle griglie che hai visto sul toce in acqua piatta
piutostoche su un 5¬į grado.
I 3 tratti della Durance si possono fare in un colpo solo.... Sempre
che tu abbia forza e voglia di stare circa 9/10 ore in fiume.
(Direi visto la tua canoa, che forse non ti basteranno 12 ore)
Comunque continua ad informarti. E' sempre utile.

Ino

Ultima modifica: Luglio 08, 2008, 10:27:59 am da Philippe Devanneaux
"Gente d'Acqua" gente che ama andar per fiumi, gente che vive la natura, gente che si diverte.

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Grazie, be son qui apposta :) per informarmi,
Naturalmente starei alla larga da canali griglie varie, conosco la forza dell'acqua e in + il suo annullamento della gravita :), ma detto cosi sembra che quando si arrivi in questi posti ci sia il mostro pronto a prenderci,come una trappola improvvisa,credo che con un po di buon senso anche su sbarramenti artificiali si stia alla larga dai punti peggiori...

A 9 12 ore credevo meno, bene bene :)
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Massimo Delledonne

  • Full Member
  • ****
  • Post: 105
beh.. McAnd,

posso dirti che se per esempio percorri il Mincio senza prima leggere qui (http://www.canoaclubverona.it/foto14_BORGHETTOsm.htm) c'e ben poco da fare (come purtroppo temo anche in altri luoghi). Non c'e modo di tornare indietro, non c'e' modo di sbarcare. Bisogna passare e pregare!

Per questo ti hanno risposto, per questo ti hanno allertato. Se il pericolo lo conosci lo eviti (non percorrendo i tratti mortali ) se non lo conosci e ti affidi alla tua capacit√  di evitare questi ostacoli beh .. ad alcuni √® andata bene, ad altri purtroppo no.

Se valga la pena rischiare la vita basandosi esclusivamente sulle proprie capacit√  √® una scelta che ognuno di noi dovrebbe meditare attentamente sulla base delle esperienze che ci vengono riportate

io il Mincio nel tratto incriminato non lo percorro anche se a volte qualche bel quintone l'ho fatto

un caro saluto,

Massimo


Grazie, be son qui apposta :) per informarmi,
Naturalmente starei alla larga da canali griglie varie, conosco la forza dell'acqua e in + il suo annullamento della gravita :), ma detto cosi sembra che quando si arrivi in questi posti ci sia il mostro pronto a prenderci,come una trappola improvvisa,credo che con un po di buon senso anche su sbarramenti artificiali si stia alla larga dai punti peggiori...

A 9 12 ore credevo meno, bene bene :)

Marco Panebianco

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
Caro McAND,
fidati di chi ha piu' esperienza in questo forum, stai alla larga dalle opere artificiali se non le conosci. Negli anni ti capitera' di fare degli artificiali, ma e' necessaria un'ottima lettura dell'acqua con queste trappole mortali, il trasbordo di principio e' la migliore soluzione, le rapide belle sono un'altra cosa.

Un saluto,
Marco Panebianco



... ma detto cosi sembra che quando si arrivi in questi posti ci sia il mostro pronto a prenderci,come una trappola improvvisa,credo che con un po di buon senso anche su sbarramenti artificiali si stia alla larga dai punti peggiori...


McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Bene Grazie dei consigli ,staro ancora piu attento,
Anche se  l'ultima volta ad esempio eravam in canoa abbiam scavalcato la chiusa  sul Toce, le paratie eran 1 metro e mezzo piu alte di noi siam saliti tirato su la canoa e messa dall 'altra parte , con particolare divertimento di mio nipote :) son stato decisamente lontano da dove l'acqua si incanalava lateralmente evitando di parecchio la minima corrente...

Fatemi capire Massimo D.  quel posto sul Mincio, il pericolo sta in quelle paratia mezza abbassata ?
 arrivando li la corrente risucchia verso quella paratie ma l'acqua passa sotto e sopra c √® solo lo sbarramento ?
o il pericolo sono i due scivoli?
Ultima modifica: Luglio 08, 2008, 10:32:05 pm da McAND
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
A ok, ora ho capito il pericolo leggendo su un altro forum:
Citazione
Da Salionze a Pozzolo ci sono la bellezza di 8 salti artificiali, facilmente superabili con la canoa, ma estremamente pericolosi, classificati mortali, in quanto anche se abbastanza bassi come dislivello, presentano alla base un ritorno d'acqua su tutto il fronte trasversale, quindi se non si superano di slancio, si rimane mortalmente imprigionati; inolte subito dopo ci sono dei massi sommersi, infissi come rasoi, con la funzione di frangiflutti. Solo con un abbondante regime di piena (cosa assai rara) e con un subaqueo (assicurato con corda) predisposto presso ogni salto, sarebbe possibile passarli standosene comodamente in canoa.
In questi ultmi anni parecchi canoisti sono morti proprio in questi tratti.
Praticamente se si finisce li dentro è come stare in una centrifuga???

Citazione
gli ho sconsigliato di oltrepassare Mantova a causa delle bettoline.
Mi potete spiegare questa frase, cosa sono le bettoline?

Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
Mi potete spiegare questa frase, cosa sono le bettoline?

Le bettoline sono navi da trasporto molto usate sull' asta del Po (almeno da Cremona in giù).  Sono piuttoste grandi e causano notevoli onde al loro passaggio, specie  se le incontri mentre sono in risalita della corrente.
Quando da neofita pagaiavo su Po .... erano la massima sciagura che mi potesse capitare   ::).

PS: il forum di cui parla McAnd è quello degli amici del Mincio

 
Ultima modifica: Luglio 08, 2008, 11:08:16 pm da Dani Ckfiumi
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Flavio di CKI

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 272
  • C
A ok, ora ho capito il pericolo leggendo su un altro forum:Praticamente se si finisce li dentro è come stare in una centrifuga???


Spesso volte gli artificiali sono delle trappole mortali, e non è detto che riesci a evitarli perchè la corrente è forte ed è difficile fermarsi in tempo lungo le sponde soprattutto se arginate.

Se finisci dentro un rullo in una briglia o anche in un piccolo ritorno alto solo 10 cm ci puoi restare per ore, tu resti a galla imprigionato tra il salto e l'onda che torna indietro, il flusso di corrente scorre in profondità.

Qui in provincia di Sondrio negli iultimi 30 anni sono morte 4/5 persone (quasi tutti principianti) dentro questo tipo di artificiali, altri ci sono andati vicino....
Ultima modifica: Luglio 09, 2008, 05:27:09 pm da Flavio di CKI
Flavio Ciarrocchi -
Fondatore di CanoaKayakItalia vecchia versione.
CKI dal 1998 è il punto di incontro dei canoisti di lingua italiana

Alberto Garzena

  • Full Member
  • ****
  • Post: 144
Leggiti la descrizione in pdf tratta da "Guida al Kayak in acqua selvaggia" Zanichelli 1986
un classico evergreen

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
AAA forte letto tutto, ecco cosa sono i Rulli, quindi in teoria se si √® senza salvagente ce ne si libera piu facilmente andando  verso la corrente sottostante.. :)
Sarebbe divertente provarli legati con qualcuno che fa assistenza  ;D

A grazie ecco cosa son le bettoline,(potevo cercare su internet, ma mi sembrava un detto locale)

Bene mentre le Morte ,è un rullo orizzontale che si forma nelle rapide, calmando il tutto e quindi credo innocue ??


Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Ino

  • Gedino Anziano
  • Full Member
  • ****
  • Post: 226
  • Pagaiate.... Gente Pagaiate!!
Citazione
AAA forte letto tutto,

McAnd.... Prova ad andare in canoa con qualcuno che ci sa andare.
vai in rapida, prendi le morte, leggi la corrende, vedi l'acqua bianca,
fatti qualche sano bagno.....Prova ..Prova...Prova..
Poi capirai cosa sono i fiumi..
Mi sei simpatico.
Ino
Ps. Dici come ti chiami  e dove vivi.
Ultima modifica: Luglio 10, 2008, 09:43:45 am da Philippe Devanneaux
"Gente d'Acqua" gente che ama andar per fiumi, gente che vive la natura, gente che si diverte.

Alberto Garzena

  • Full Member
  • ****
  • Post: 144
In 25 anni di canoa di bagni e buchi ne ho fatti una quantita incredibile, ma mi è successo solo una volta di arrivere al punto di pensare ( mentre frulllavo in un buco) adesso sfilo il salvagente e vado a prendere la corrente sotto, ti garantisco che è un'esperienza che lascia il segno. Comunque in primis un corso di canoa, come hanno fatto tutti. Scuole c'e ne sono in quantità, li toccherai con mano che una cosa è leggere e teorizzare altro è fare. Quando feci il corso il mitico Bernasconi ci fece fare la prova di acquaticità nel "Frullatore" sul Mastallone mi fu subito chiaro che che quella simpatica e divertente schiuma, vista da fuori, era mooolto diversa vista da dentro.

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
EHeheh , √® di avventure  cosi non ne ho purtroppo,

ma l'anno scorso attraversando un torrente su dei sassi nella corrente mi √® scivolata la ruota del Trial sulla melma la corrente  poi mi ha alzato la moto e me la trascinata fino in fondo alla discesa tutta lo moto sott'accqua e io dentro a tirarla fuori... ;D, non si √® accesa piu  :D, vabbe finita la parentesi che centra poco ..


Dicevo devo decidermi ad andare in acque bianche (per ora  sto organizzando una tranquilla gita fluviale con la morosa..
Scuola.. non saprei se ho voglia di cercarla e andare.... TUTTI ? a chissa quanti qui son partiti seguendo qualcuno di pratico e imparando on the Road (river), credo faro cosi :)
...ecco devo chiedere al mio vicino di casa che lo vedo sempre preso con piccoli Kayak sull'auto, credo che lo conoscete Francesco, ha aperto il topic Toce per Sempre..

A INo  io mi chiamo Andrea e sono di Domodossola,... Ossola credo ricca di torrenti, ma povero per navigabilita,
anche il Toce un tempo "portatore" dei marmi del duomo di Milano ora, si fa fatica a navigarlo.

Sul sito amici del Mincio che organizzano queste tranquille gite, dicon che oltre a salvagente, √® obbligatorio avere una barca resa inaffondabile  ??? ??? ???, ma che diavolo mica devon fare lo sbarco in normandia  :)
o una naumachia, perche non posso andare con la mia  svuota polmoni  ;D √® robusta eheh


Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Davide Sandini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 210
Te lo hanno detto in tutte le salse, ma non sembri essere convinto.
Uomo avvertito mezzo salvato, dicono.

Toglimi una curiosità, ma da dove hai preso lo pseudonimo?

Davide
.. mi disse che era l'impresa pi√Ļ stolta di cui mai avesse sentito parlare..
R. L. Stevenson, "Viaggio in canoa"

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Gia la verita, è che mi ci vedo poco a partire inquadrato in una "piscina" a girar la canoa,
su un terzo grado si impara prima, eheh sembro sbruffone, ma non lo sono assolutamente,
..settimana fa ho chiesto al mio amico se mi imprestava il parapendio che non usa :), non mi √® venuta la pazza idea di farlo ancora ,qui anni fa molti hanno iniziato a volare partendo da un prato e trovandosi 2 km di vuoto sotto :) eccessi forse  ;), be imparo in fretta questo mese mi son messo ai piedi  i poweriser, trampoli con molle ,ora mi chiaman Pistorius  :-\

La storia dei rulli mi ha sorpreso pero,per fortuna leggo molto eheh

McAND è un nick che ho sempre usato in internet da 1997, mi piace la "particella" Mc di origine gaelica celtica abbreviazione di MAC = figlio di.. un po come Il Von tedesco, e And = Andrea...
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

la susanna

  • Md Member
  • ***
  • Post: 72
  • :-)
wow, 10 mail per non dire nulla... se chiedi ai ragazzi di domodossola, esperti canoisti e molto simpatici, che da anni incontro (incontravo di pi√Ļ prima che "sbarrassero" tutti o corsi della valle)  :-( 
loro o altre scuole di canoa della valle vicina, la val sesia, sapranno in poco tempo rispondere ad ogni tua domanda. per quanto mi riguarda posso dirti che tutti i canoisti fai da te si sono appoggiati a club, appena hanno capito che non si può imparare da soli. perchè?? tutti abbiamo pensato di essere meglio degli altri "loro no, ma io si..." ma il fiume è meglio di te. lui non aspetta le tue domande.
oddio, come sono dreastica... NO , realista....
poi vedi un film dove uno che non ha mai pagaiato e fa il gran canyon e pensi sia una vaccata andare in canoa. poi nuoti in un bucone e aspetti la corda che nessuno ti lancia e pensi sia STATA una vaccata andare in canoa!
a presto in fiume!
susanna
ps, se vuoi solo sentirti dire che puoi farlo perch√® tanto tu sei nato imparato, allora non chiedere consigli. chi ha risposto alle tue mail, sono tra i migliori e pi√Ļ esperti canoisti d'italia, io li scolterei...
Ultima modifica: Luglio 11, 2008, 12:50:37 pm da la susanna
susanna :-)

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Si decisamente drastica, forse 10 post inutili per te ,
ma gia utilissimi per me, e probabilmente per visitatori occasionali..


..io son qui per imparare, e informarmi, e i forum delle decine che frequento di svariati argomenti son nati per questo senno ognuno deve prendersi su è andare alla piu vicina o lontana scuola..


Dove vedi che non sto ascoltandogli esperti , non lo capisco,
affermo solo che ci son individui che per carattere temperamento,praticita ha una marcia in piu e magari mal si addicono a partire a fianco di un impaurito cittadino che si avvicina la prima volta a qualche attivita..
di certo non sottovaluto le cose e non ho mai vissuto di film e pc,anzi
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Marco Pec

  • Full Member
  • ****
  • Post: 251
per quanto mi riguarda posso dirti che tutti i canoisti fai da te si sono appoggiati a club, appena hanno capito che non si pu√≤ imparare da soli. perch√®?? 

io non ho mai fatto corsi di canoa..... e purtroppo (come sai)  si vede!!!!

effettivamente iniziare bene è molto importante e fare un corso di canoa permette di raggiungere prima e in sicurezza gli obiettivi prefissati (fiumi di IV , V)...........poi appoggiarsi a un club affiatato conclude l'opera.

...comunque prima o poi riuscirò a iscrivermi a un corso completo e intensivo di canoa... ;)

Pec

La Mari

  • Md Member
  • ***
  • Post: 30

Citazione
..io son qui per imparare, e informarmi, e i forum delle decine che frequento di svariati argomenti son nati per questo senno ognuno deve prendersi su è andare alla piu vicina o lontana scuola..


Dove vedi che non sto ascoltandogli esperti , non lo capisco,
affermo solo che ci son individui che per carattere temperamento,praticita ha una marcia in piu e magari mal si addicono a partire a fianco di un impaurito cittadino che si avvicina la prima volta a qualche attivita..
di certo non sottovaluto le cose e non ho mai vissuto di film e pc,anzi


scusa, però sembra proprio che tu non abbia imparato proprio niente:
tutti ti hanno spiegato che in fiume si scende in un certo modo, e che le basi si imparano da un maestro (in una scuola, in un canoa club, in piscina, in acqua piatta) e intanto tu continui a ripetere che vuoi fare di testa tua perch√© sei pi√Ļ fico di tutti e hai una marcia in pi√Ļ.
forse sei solo presuntuoso. a chi ti dà consigli su come andare in canoa, non credo interessi sapere delle tue bravate in moto o in parapendio o sui trampoli...

fare le cose per bene non significa essere impauriti cittadini, ma essere persone responsabili.
la sicurezza viene prima di ogni altra cosa, e scendere in fiume significa amarlo e rispettarlo: questo implica conoscerlo.

cosa hai imparato dunque dalle domande che hai fatto?
hai letto che cosa è un rullo, ma non ho mai visto nessuno imparare ad andare in fiume leggendolo da qualche parte.

poi vuoi andare sul III grado e mi domando come farai a prendere una morta se non conosci nemmeno la pagaiata circolare, perché ti rifiuti di imparare a far girare la barca...

certo, il fiume scorre, l'acqua porta gi√Ļ tutto: anche i tronchi, finch√© non si incastrano da qualche parte...

buona fortuna
ciao ciao
Mari



Marina Luciani

Alberto Garzena

  • Full Member
  • ****
  • Post: 144
Premetto che non voglio offendere e me ne scuso in anticipo, ma MCand o ci sei o ci fai... Non √® che per caso sei  un Troll. Credo che si chiami cosi chi scrive nei newsgrup per farle girare.


McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Certo che non son qui a trollare,
cosa ne avrei   e lo si capisce da quasi tutti i post, solo che non faccio giri di parole, e non articolo piu di tanto per non dilungarmi..e come si sa una parola fuori posto fa sembrare tutt'altro..

Ricordo che ho chiesto per una tranquilla gita, non ho chiesto come scendere il Sesia la prima volta in una volta sola..

Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Be Mari, non ho bisogno un corso di netiquette,e noiso sentirsi dire devi scrivere cosi..
a quanto pare hai letto solo l'ultimo post, perche i post iniziali son chiaramente diversi,

quello che non comprendi e l'entusiasmo che ho a parole e solo supposizioni..
facendoti un esempio se inizi a fare Free Climbing ti sentirai dire, inizia da un 4 grado magari in palestra ecc, io ho iniziato a naja il primo giorno su un 6 con vibram, e il mese dopo ero aiuto istruttore..con 3 allievi..

Poi se vi turba che esprimo dicendo che salterei come esempio le prove in piscina ma proverei direttamente sul fiume tranquillo ...bo che dirvi seguiro il consiglio di INO
..
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

La Mari

  • Md Member
  • ***
  • Post: 30
Andrea, non parlo di netiquette..
puoi fare lo sborone, ma non credere di essere pi√Ļ furbo dei canoisti che ti han dato consigli fino ad ora e che sono in fiume da molti anni. alcuni di loro sono anche istruttori e conoscono bene le capacit√† e l'entusiasmo dei neofiti: pi√Ļ o meno talento, loro lo sanno riconoscere e gestire. fidati di chi ha esperienza, e cerca di incanalare bene il tuo entusiasmo come han fatto tutti, prima che ti passi a causa di qualche brutta esperienza dovuta alla leggerezza.

tu hai detto che sul III grado impari meglio che in acqua piatta.

 ???
sul III grado non puoi fare la passeggiata da solo, con la morosa a carico: devi sapere cosa fare e  avere una guida. anche il III grado ha i suoi pericoli se non conosci il fiume, e non si tratta di fiume tranquillo.
e come ti han detto in tanti, anche un fiume di I grado, se non lo conosci, può essere pericoloso.

quello che stiamo cercando di dirti tutti quanti è che devi tenere basse le orecchie se vuoi evitare di farti male. allora poi inizierai a divertirti.

saluti
Marina Luciani

Alberto Garzena

  • Full Member
  • ****
  • Post: 144

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
a no certamente, principalmente  io mi informavo per una tranquilla discesa fluviale, magari con campeggio, su fiumi tipo Ticino o Mincio o Ardeche,

poi la curiosita mi ha fatto far altre domande e scoprire la pericolosita dei Rulli ecc
a proposito , questo video fa capire in maniera inequivocabile il grande pericolo,che prima non sapendolo non avrei mai valutato:

http://it.youtube.com/watch?v=xE5N52V3IRk&feature=related
http://it.youtube.com/watch?v=dXi1MfURMgg&feature=related
Incredibile
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 552
Esatto, quello è esattamente quello che succede quando si finisce in un rullo.
Il fatto √® che se il rullo √® alla base di un salto di 6/8 metri, come sul Travo in Corsica (fiume del primo filmato), si d√† per scontato che chi lo affronta sia consapevole del suo effetto ed abbia gi√† piazzato altri canoisti in sicura, ma se te lo trovi su un 1¬į grado, come quelli del Mincio, c'√® la seria probabilit√† che nessuno abbia pensato fosse tanto pericoloso e quindi non abbia effettuato sopralluoghi n√® piazzato sicure.
Inoltre, un rullo causato da un salto naturale ha delle irregolarità che di solito, dopo un po' di giri di chiglia, ti fanno trovare la via giusta per venirne fuori, mentre un rullo su un artificiale è sempre estremamente regolare, e quindi semplicemente non ne puoi venire fuori, resti lì a girare.
Occhio: anche i rulli naturali a volte non mollano, e li puoi trovare anche su tratti di 2¬į o 3¬į grado. Come la soglia del Sesia sotto a Piode. Per ques.to ti consigliamo tutti di non scendere fiumi che non conosci se non in compagnia di un canoista esperto che conosca il fiume.
Inoltre i rulli non sono l'unico pericolo. Ci resta pi√Ļ gente sotto gli alberi caduti in alveo dei fiumi di pianura, che negli stramazzi di 8 metri sulle alpi. E non √® un'iperbole: √® la realt√† delle statistiche.
Non vogliamo spaventarti o fare terrorismo, ma semplicemente speriamo che con un approccio sereno e responsabile possa anche tu amare questo fantastico sport come lo amiamo tutti noi in questo forum.
Sono della zona di Borgomanero, non lontano da Domo. Quando vuoi farti una pagaiata didattica sul Ticino, se mi trovi disponibile perchè sono spesso in giro, ti ci accompagno ben volentieri.
Ciao,
Stefano CCN

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 552
PS: l'Ardeche che citi nel tuo primo messaggio è tranquillissimo e sicurissimo, senza rulli nè alberi in alveo.
Stefano CCN

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
Grazie mille per l'invito e consigli  Stefano,.... mi piacerebbe moltissimo,
anche se con il tempo che ci ritroviamo, passeremo piu tempo a svuotare acqua dalla sentina della canoa  :D
e se per ora la mia "imbarcazione" proprio non si presta per fare manovre tipo eskimo ecc..


La pericolosita di un albero caduto  √® dato che se √® messo a filo acqua forma uno sbarramento in cui la forza dell acqua incastra lo sfortunato sotto tra albero e il fondo del fiume?

Mi piacerebbe fare una discesa in rafting sul Sesia, sapresti consigliarmi chi organizza e se a luglio è ancora fattibile ??

Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 552
Le chime degli alberi caduti in fiume lasciano scorrere tranquillamente l'acqua, ma bloccano canoe e canoisti, che rischiano di restare incastrati tra i rami sotto il pelo dell'acqua. Nei fiumi di pianura girargli alla larga è facilissimo, ma bisogna saperlo e saper dirigere una canoa.
Sul Sesia ci sono diversi centri rafting, tutti di ottima qualit√†: a Balmuccia (Monrosa), a Isola di Vocca (Bernasconi), a Scopa (Hidronica), a Campertogno (Eddyline), a Valmaggia (River action). Tutti ottimi. Per√≤ non √® ottimo il Sesia in questo periodo, il livello ormai si √® abbassato troppo. Le discese in raft le organizzano sempre, ma il divertimento non √® lo stesso che a Maggio/Giugno. Molto pi√Ļ divertente la Dora Baltea in questo periodo. Anche l√¨ i centri raft si trovano ovunque.
Se ci vai, scegli un tratto alto, nella zona della rapida delle Fontine: il divertimento e l'adrenalina sono assicurati. La Dora è buona tutto luglio e Agosto.
E poi accogli l'invito di Gengis di fare un salto al raduno della Durance, a Eygliers, tra il 4 e il 20 agosto. Lì troverai tratti divertenti e istruttivi di fiume che potrai scendere con guide fluviali capaci, e se devi allenarti un po' in acqua piatta, c'è un comodo laghetto nel campeggio del raduno.
Volendo anche lì vengono organizzate discese in raft da compagnie francesi, sui fiumi Durance, Guil e Guisane, ed i livelli in estate sono ancora ottimi.
Ciao,
Stefano CCN

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
A bene, be almeno protare una canoa in acque piatte son capace sul lago l'ho usata abbastanza,
Gia allora riaspettero il prossimo anno,
anche la Dora potrei organizzare , non è tanto lontano da casa..
 
Conosci per caso anche i fiumi della vicina svizzera nel Vallese ? se ci son fiumi tranquilli e facili?

Mi piacerebbe tantissimo andare sul Durance ma vista la distanza dovro organizzare un fine settimana minimo e un po mi sentirei a disagio con la mia bagnarola :)

Una divertente Video Compilation:
http://it.youtube.com/watch?v=cahuSALfJss&feature=PlayList&p=319C798B52CA5F50&index=79


Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

beppe porta

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 5
Sul Sesia ci sono diversi centri rafting, tutti di ottima qualità: a Balmuccia (Monrosa), a Isola di Vocca (Bernasconi), a Scopa (Hidronica), a Campertogno (Eddyline), a Valmaggia (River action). Tutti ottimi. Però non è ottimo il Sesia in questo periodo, il livello ormai si è abbassato troppo. Le discese in raft le organizzano sempre, ma il divertimento non è lo stesso che a Maggio/Giugno. ,
secondo statistica metereologica avresti perfettamente ragione, ma ormai....
con il sesia di ieri i clienti dei raft ridevano dagli occhi e dalle orecchie.. e quelli dei centri rafting ancora di pi√Ļ!
probabilmente non si potranno ripetere gli stessi livelli anche nelle settimane a venire, ma intanto..., chi passa troppo tempo davanti al pc si perde le occasioni migliori. Vero MCAndrea? ;)

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
AAAAAA   ;D
mica vero ....  non dico che ho fatto domenica  senno qui mi sgridano tutti...

vabbe lo dico lo stesso , son sceso io e il mio amico in 2 sulla mia canoa dal Toce questo tratto:
http://www.ckfiumi.net/consulta.phtml/158/365


Ci siam divertiti parecchio se non fosse che le prime ondate dei flutti eran gelate senza sole nel cielo poi..

il giorno prima sabato abbiam ispezionato il fiume, devo dire che da sopra sembrava piu tranquillo, quando si è dentro si balla molto di piu, e in piu il mio amico dietro a tenuto un ramo e ci siam rovesciati ma subito tornati a riva e ripartiti.. abbiam trasbordato solo 2 pezzi per sicurezza un artificiale, e una doppia rapida molto decisa ,
ho notato che anche i tempi per accostare tipo da in mezzo arrivar a riva son molto lunghi, considerando che le ondine interrompono le manovre e in 2 con il peso non aiuta di certo.
Sabto o domenica credo che riscenderemo..
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 552
secondo statistica metereologica avresti perfettamente ragione, ma ormai....
con il sesia di ieri i clienti dei raft ridevano dagli occhi e dalle orecchie.. e quelli dei centri rafting ancora di pi√Ļ!
probabilmente non si potranno ripetere gli stessi livelli anche nelle settimane a venire, ma intanto..., chi passa troppo tempo davanti al pc si perde le occasioni migliori. Vero MCAndrea? ;)

Hai ragione Beppe! Io mi basavo su come era il Sesia quando l'ho sceso l'ultima volta, martedì scorso!! E' una settimana che manco dall'Italia.
Stefano CCN

gabriella fabbri

  • Md Member
  • ***
  • Post: 74
 Non ho parole!!!
 Una delle regole fondamentali √® quella di scendere sempre con gente esperta e che conosca il fiume, in due inoltre √® sempre sconsigliato...   ma che canoa hai? e la corda da lancio? non per far la bacchettona ma gli incidenti in fiume in genere capitano a persone inesperte che non sanno valutarne i rischi...   se puoi vieni in Francia cos√¨ avrai modo anche di sperimentare senza inutili pericoli...
Buone pagaiate Gabri

mica vero ....  non dico che ho fatto domenica  senno qui mi sgridano tutti...
vabbe lo dico lo stesso , son sceso io e il mio amico in 2 sulla mia canoa dal Toce questo tratto:
http://www.ckfiumi.net/consulta.phtml/158/365[/b]

Ci siam divertiti parecchio se non fosse che le prime ondate dei flutti eran gelate senza sole nel cielo poi..
Sabato o domenica credo che riscenderemo..
Ultima modifica: Luglio 15, 2008, 02:37:46 pm da Daniela Mariaschi

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
si avevamo anche la corda, dici in 2 su una canoa o solo in due ?
la canoa che abbiam usato la si vede nella prima pagina  :-\ vabbe nn √® un gran che ..ma  si √® comportata bene, anche con i due massi che abbiam preso in mezzo,   
che diavolo ora che trovo qualcuno esperto  che venga due ore a portarci guidarci ecc non facciamo piu niente, ma in ogni caso il giorno prima abbiam ispezionato bene il fiume, ammetto che quando si √® dentro si balla molto di piu di quel che ci si puo aspettarer fuori, e che ho imparato che accostare a 2 metri di distanza dalla riva in acque mosse ci vuole tantissimo spazio i tempi si allungano...
Abbiam cautamente trasbordato su ben 3 ostacoli,  il primo sembrava che facesse buco, il secondo eran 2 vicinissime rapide molto abbondanti e il terzo un salto netto di quasi 2 metri..
Per il resto lo abbiam trovato divertente, il giusto ritmo e sensazioni  per non farla sembrare solo una gita sul fiume....
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

Philippe

  • Il fiume √® musica
  • Full Member
  • ****
  • Post: 126
  • Rispettiamo l'acqua
In due su una canoa come la tua, √® come essere da solo o quasi. Andare gi√Ļ con una terza persona in un'altra imbarcazione sarebbe stato meglio. Bisognerebbe sempre tenere conto di un possibile bagno, della difficolt√† di tornare a riva a nuoto e del recupero del materiale. Con una terza persona, hai un aiuto certo, sempre che non sia troppo principiante anch'essa!
Tre kayak √® il numero minimo per andare gi√Ļ, come facevamo all'inizio: eravamo in tre kayak e scendevamo a vedere quasi tutte le rapide (facili) ma per noi erano impressionanti.
Comunque, complimenti per la tua "impresa". Mi sembra che hai dimostrato senso di prudenza, hai scelto un tratto semplice ma il fiume, da quanto ho capito, ti ha sorpreso lo stesso e ti sei reso conto, solo una volta in acqua, di certe cose:
Il fiume sembra sempre pi√Ļ facile da fuori, si balla sempre pi√Ļ di quanto te l'aspetti e la corrente tira sempre pi√Ļ di quanto sembra.
Vieni in Francia, imparerai molto.
Ciao

Gengis

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 579
Ciao Davide,
ti leggo solo oggi, quest'anno sono quasi sempre fuori, un po per canoa e molto
pi√Ļ per lavori su alla baita.
Trovo la tua proposta  per Borghetto/Valeggio  molto intelligente ed anche la pi√Ļ
fattibile, io proverò a portare avanti la tua idea attraverso contatti che spero
siano ancora buoni  e validi, il lavoro toccher√† a noi due , stai tranquillo so ancora
 calarmi e risalire in corda doppia ( magari un aiuto non guasta ) il problema pi√Ļ grande √® che al
momento sto preparando il Raduno su in Francia  , e penso che prima di settembre sar√† dura anche se sono fortemente convinto che ogni giorno prima possa evitare un incidente  che pu√≤ succedere il giorno dopo ,facciamo corna e bicorna .
Penso di avere anche a disposizione un gruppo elettrogeno  per la corrente che servir√† al trapano
tassellatore ( da trovare ) e poi mi serve sapere che tipo di corda, metri  ecc.ecc.  ed i cartelli servirebbero quelli internazionali, dove trovarli ?
Sentiamoci per telefono al 3384755710.
Gengis

luca cccb

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
Mi vien da dire:" ma ci sei...o ci fai?"

Sono quindici giorni che alcuni tra i migliori canoisti d'italia cercano di farti capire la pericolosit√† che pu√≤ nascondere anche il fiume pi√Ļ tranquillo e l'importanza di fare un corso prima di poter scendere un fiume in sicurezza.
Credo che ormai qualcuno abbia anche rinunciato...
Non si può imparare a scendere un fiume leggendo i consigli su un forum e volendo poi fare l'autodidatta.
E' irrilevante che tu abbia ispezionato il fiume il giorno prima se nessuno ti ha mai spiegato e fatto vedere come si legge il corso di un fiume e qual'è la lingua d'acqua migliore in un determinato tratto.L'errore fatale si può nascondere dietro a qualsiasi sasso se si è inesperti.
E' ammirevole l'entusiasmo e la voglia che dimostri su questo forum,ma sarebbe ancor pi√Ļ apprezzata l'intelligenza di trovare il tempo e la pazienza di fare un corso di canoa.
Il fiume non perdona se lo prendi con superficialit√†,lo devi affrontare con rispetto se vuoi che ti rispetti e lo stesso vale per le persone  che hanno fatto di questo sport una ragione di vita e che fino ad ora ti hanno ascoltato e consigliato.
Credo che tu debba fermarti un'attimo a riflettere perche se continui con questo atteggiamento rischi che prima o poi nessuno ti ascolti pi√Ļ e sarebbe un peccato...il mondo ha bisogno di nuovi e buoni canoisti     !
In bocca al lupo.... ;)                                               

McAND

  • Md Member
  • ***
  • Post: 25
be decisamente non ci faccio,e ho ascoltato e fatto miei i consigli degli esperti,
E come dice Philippe son stato abbastanza prudente malgrado sia un terzo grado e fatta con una canoa aperta gonfiabile,
poco daccordo sul non farlo assolutamente da autodidatta,
certo a esser cosi:
http://it.youtube.com/watch?v=q9p4QZdwQ0I&feature=email
 c √® da preoccuparsi su un lago,   :) Lol fa piu fatica a star dritto che a fare un eskimo..
da esperienza dell'altro giorno credo di aver "interpretato" piuttosto bene quello che mi si presentava scegliendo direzioni, flussi e evintando ostacoli, cosa che quando rifar√≤ andr√≤ meglio conoscendo un po di piu le mie sensazionie (leggasi incertezze timori) Credo queste importanti in qualsiasi disciplina che serve attenzione e abilita per non farsi sopraffare da se stessi prima  che delle correnti e le reazioni della mia imbarcazione con il fiume.
Cerca di svuotare la mente, sii senza sagoma, informe come l'acqua. L'acqua può scorrere. L'acqua può danneggiare. Metti l'acqua in una tazzina, diventerà quella tazzina; metti l'acqua in una bottiglia, diventerà quella bottiglia; L'acqua sembra debole ma può danneggiare le rocce!
Bruce Lee

luke oblio

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
Gengis,

sono molto interessato ad avere informazioni specifico sull'Adige, dalla sorgente alla foce: trovo interessanti le tue osservazioni... Se ne hai altre o mi sai dire come ottenerle mi faresti un grosso favore.
Luke

Gengis

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 579
Ciao Luke,
dimmi cosa vuoi sapere nello specifico e vedrò di darti esaurienti risposte , meglio però
se ci scriviamo in privato per non tediare il forum.
il mio indirizzo mail √® : [email protected]
A presto.
Gengis

carlo

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 31
Ciao
scusa se mi permetto ,ma scendere un fiume senza avere o una adeguata preparazione o qualcuno che ti guida non è solo un imprudenza ( della tua salute rispondi a te stesso ) ma va anche considerato che se ti metti nei guai poi c'è ,forse ,qualcuno che ti deve tirare fuori rischiando magari del proprio .nche il commento che hai fatto " avevamo anche la corda "
non so quante volte l'hai usata ,io che mi sono fatto decenni di vela e di corde ne avevo tirate e prese parecchie ho scoperto che in fiume è diverso ,diverso per la corrente ,gli ostacoli, l'urgenza del fare ,averla enon saperla usare e non averla è la stessa cosa .
morale ti capisco pure io sono ansioso di fare ,ma è come andare in motagna : non ci si improvvisa alpinisti ,troppi sono morti per mancanza d'esperienza .
un corsetto per imparare i fondamentali ( non si chiamano così solo per sfizio ) ,poi accompagnato ,poi ( qui lo dico e lo nego ) quando sarai esperto ,forse potrai avventurarti da solo .
Ha ragione Susanna quando critica i film dove la gente prende la canoa e scende il Gran Canyon ,
poi c'è sempre qualcuno che imita e poi muore .


renzo monelli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 125
Ciao, sono Renzo e vorrei fare alcune piccole considerazioni. Le raccomandazioni che anche in questo sito si possono leggere, sono evidentemente poco efficaci. Anche perche, penso, la visione degli splendidi filmati che ormai si vedono ovunque, spinge alla sottovalutazione delle situazioni. Non si considera che normalmente sono 4¬į-5¬į, che sono fatti da canoisti espertissimi nella tecnica, nella visione del fiume e nel salvamento. In essi viene raramente documentata l'ispezione del fiume e la fatica che comporta ed i bagni, non sempre benevoli, a cui anche i migliori sono sottoposti. Questo √® uno sport affascinante proprio per l'impegno ed il tempo che comporta imparare tecniche e lettura esatta del fiume perch√® canoa, canoista, gruppo e fiume, diventino una cosa sola. Altrimenti √® lo stesso andare a Gardaland e si rischia molto meno.  In fiume si posso perdere anche degli amici o dei conoscenti, ed √® un insegnamento che √® possibile e meglio evitare. Vorrei aggiungere che per giudicare, per esempio, il Brembo facilissimo, ci vuole un minimo di esperienza, allenamento,una bella padronanza, un bel gruppo nutrito, il livello giusto, una giornata di sole e giocarselo tutto dalla prima all'ultima rapida. Allora si che si torna felici e si pu√≤ dire: facile e bello.
Ciao 

Andrea Gangemi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 381
  • La vita e` un lungo traghetto.
Don't feed the Troll.
Non date da mangiare al Troll.

[Nota del mOd, vedere: http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(internet)  ]
Ultima modifica: Giugno 29, 2009, 12:01:50 pm da Flavio di CKI
Andrea Gangemi
www.alpikayak.it
Canoa Senza Frontiere - Torino