CKI il forum della canoa italiana

Giubbotto Salvagente o Giubbotto Polifunzionale?

(Letto 111056 volte)

Gengis

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 576
Mi sono dimenticato  di dire , che io uso da parecchi anni, un supporto di galleggiamento che in parte è anche polifunzionale, avendo  diverse tasche , l'attacco per un coltello ,
non per tagliare salmi o formaggi , ma per tagliare corde, che  in rarissime occasioni diventano pericolose.
In una tasca metto le doppie chiavi del mio furgone , in una c'è il fischietto per i segnali sonori , lo stringinaso, nella capiente tasca posteriore , c'è una corda da lancio, due moschettoni
ed una fettuccia statica  per fare un ancoraggio d'emergenza .
In una tasca interna un documento d'identità , e nei bei tempi andati  un paio di  abemus  tutorem , che sostituivo  dopo l'uso , perché di  carpen diem non me ne sono fatto scappare nessuno .
Gengis

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 684
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Noo, scusate tutti, non sto prendendo in giro nessuno e non mi sognerei mai di farlo e Gengis che mi conosce lo ha capito e lo sa. E lo ringrazio davvero. Adesso ho capito. Parlo fuor di metafora allora. Sono seri concetti meditati in acqua. Se hai frainteso Passolento mi scuso. Certo le sfilate coi salvagenti sono ridicole ma otto anni fa, quando andai al Canoe Exibition a Birmingham c'erano dei produttori che avevano delle modelle che indossavano giacche d'acqua e Giubbotii salvagenti, quindi non sono poi così strane.
Il concetto di diversi PFD (Personal Float Device) come dicono in USA, in funzione degli usi è utilissimo. Io ho due borse di canoa: una da Kdm e una da fluviale. Prendo quella che mi serve al momento che è già pronta. Beh, in quella da mare vorrei proprio mettere il Giubbotto Polifunzionale che, ribadisco, deve avere:

- Funzione galleggiamento
- Funzione portachiave elettronica, portafoglio e portadocumenti con porta-borsa stagna. 1 o più.
- Funzione paddle float
- Funzione cappuccio da pioggia
- Funzione stivaggio con poco ingombro
- Funzione tasche per coltello, avvisatore acustico e altre cose.
- Funzione allacciabilità laterale
- Funzione tasche non stagne per GPS, bussola, portacordino lega pagaia
- Funzione porta "cammelback" (non sapevo si chiamasse così, grazie Passolento)
- Funzione possibilità di mettere il Segnalatore Luminoso di Posizione per chi va di notte (m'è capitato 4 volte)

Ecco, il tutto condito con una buona elasticità mentale, ché mi dica che se non lo voglio indossare non lo metto perchè così mi sfizia (insomma, quando non ho il kayak, nuoto senza salvagente, no?)

Ci sta tutto se si vuole farcelo stare e il prezzo non aumenterebbe molto di più di un normale Giubbotto salvagente, ma questo è ragionato.

Spero di essere stato inteso e non frainteso. A me servirebbe subito, e che sia rosso!
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

passolento

  • Full Member
  • ****
  • Post: 133
Ciao Toio, anch'io ti chiamo così perché siamo amici oramai  :)
Guarda, nessun problema. Del resto il tono scherzoso del mio commento era confermato dalle numerose emoticons che farcivano il mio post.
 ;)

allora leggendo la tua lista, concordo con tutte le tue aspirazioni riguardo ad un aiuto al galleggiamento e osservo che, a parte il cappuccio antipioggia (idea interessante) quasi tutto il resto delle tue richieste è pressochè presente nel mercato dei moderni giubbotti.
Se dai un'occhiata ai siti on line delle principali marche, troverai certamente molti modelli abbastanza simili a quello da te ipotizzato.
Però vorrei chiedere a voi che andate in kayak da molto più tempo di me se un'eccessiva imbottitura (sotto forma di materiale immagazzinato nelle tasche) non rischi di diventare eccessivamente limitante della funzionalità motoria del pagaiatore.
saluti
Saluti
Daniele

passolento

  • Full Member
  • ****
  • Post: 133
Spero di essere stato inteso e non frainteso. A me servirebbe subito, e che sia rosso!



Saluti
Daniele

passolento

  • Full Member
  • ****
  • Post: 133
dimenticavo la chiusura laterale




dimenticavo ... la chiusura laterale
 ;)
Saluti
Daniele

passolento

  • Full Member
  • ****
  • Post: 133




tutti predisposti per il kammelbag, con ampie tasche, portacoltello, chiusura laterale e rimediabili anche in rosso!
 :)
Saluti
Daniele

renzo monelli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 125
Sopratutto per i brevilinei come me, l'eccessiva imbottitura e lunghezza limita i movimenti, in maniera determinante ,poi, condiziona la posizione di sicurezza dell'eskimo. A quel punto meglio all'indietro. Piuttosto ho sempre sognato una discreta compagnia femminea da tirar fuori in un sacco di posti romantici ed appartati dei nostri fiumi, che prendesse vita all'uopo. Quella anche se limiterebbe i movimenti, chissenefrega e dell'eskimo chissenefrega. Faremmo TUTTI del 2°grado.
Ciao.

francesca gastaldi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 156
Dal punto di vista di una donna ancora non ci siamo sulla perfezione, se posso permettermi di chiamarti Toio anche io ;-). Ci sono salvagenti che hanno spazi predisposti per essere personalizzati più o meno come ogniuno prefereisce. Per esempio camelback, coltello, vhf, anemometro eccc. Ma cari signori per me donna manca una cosa essenzialissima che viene prima di ogni altra.... lo spazio per il seno!!!! Sò che non potete immagire quanto possa essere scomodo un salvagente piatto nel caso di seno, ma immaginate di avere una mutanda imbottita senza lo spazio per il vostro membro e a spingere alternativamente con le gambe sulla pedalina del kayak per un intera giornata. Personalmente non faccio altro che regolare le fibie del mio giubbotto durante la navigazione per evitare difficoltà di respirazione o abrasioni. Ne ho visto uno in circolazione che prevedeva questo spazio ma mancava delle più importanti caratteristiche tecniche. oibò!
francesca gastaldi
Francesca Gastaldi

Marco Alberti

  • Md Member
  • ***
  • Post: 81
... immaginate di avere una mutanda imbottita senza lo spazio ...
Eh , come ti capisco ...  :'( .  F.to : Rocco.

 :) scusate, non ho resistito !   8)

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 684
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Arrivo a rispondere ora, brevemente perchè vengo da una dura giornata di corso sulla Riqualificazione Fluviale (Contratti di Fiume etc..., prima o poi, in altro file, ne parlerò).
Passolento è bravo ad aver riportato le foto di Giubbotti salvagente. Effettivamente mi ha fatto un grosso favore a pubblicarmi foto attuali e devo dire che si stanno avvicinando a ciò che vorrei ma... che dire della funzione Paddle float?, e di Porta - borsa rigida stagna? , e cappuccio anti pioggia estraibile? Non ci sono o non sono garantite. Le altre si possono trovare, ma queste così importanti, da me richieste, proprio non ci sono! Non è che sia invogliato a mettermelo il mio Polifunzionale,  d'estate men che meno. Poi effettivamente questi sono salvagenti di estrazione fluviale, un'altra roba. Sono troppo spessi (vedi anche problema di Francesca...) e non si sfrutta molto spazio sulle spalle. Tra l'altro se si va a bagno in mare e, ahimè, si può starci molto, la testa deve essere sorretta meglio, come altri salvagenti da vela o di emergenza che ci sono sulle navi. Perchè, ad es. per la funzione Paddle float, non prevedere che si possa gonfiare a bocca un extra camera d'aria che possa servire anche per sorreggere la testa in caso di bagno prolungato? Certo, capita una volta su non so quante, ma il Paddle f. c'è anche gonfiabile, no?
Insomma il Polifunzionale deve essere ad hoc se no... non mi serve.
Un'ultima cosa per chi fa corsi di eskimo in piscina: provate a fare  esercizi di uscita e rientro in kayak con il Paddle float. Non è facile, soprattutto con pale corte (il momento di forza è inferiore: Momento = Forza per il suo Braccio) e allenarsi può essere utile per quando serve.
E va benissimo per tutti gli amici di CKItalia chiamarmi Toio. Ciao ciao.

Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

marco ferrario (eko)

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 354
Salvagente o Polifunzionale?
Anche per me indossare il salvagente non è il massimo della vita, lo percepisco come un oggetto scomodo, figuriamoci se fosse poi anche polifunzionale.
Perciò, se proprio devo scegliere tra le due soluzioni, senza alcun dubbio mi schiero per il semplice salvagente.
Comunque, nell'ambito del KdM (diversamente che per il fluviale), trovo che l'utilizzo del salvagente, a volte sia discutibile e sento che il dibattito in merito è sempre aperto, anche se, per evitare polemiche con chi pensa di dettare regole supreme, moltissimi tacciono e fanno poi ciò che vogliono, cioè spesso non lo indossano.
Indossare un salvagente non è il massimo della comodità e concordo che sia abbastanza fastidioso, perciò confesso che per una tranquilla pagaiata in mare non sempre lo indosso, mi fa anche sudare e rende i movimenti più impacciati, inoltre quando pagaio non lontano da riva e in condizioni non burrascose, ritengo che, in caso di necessità, quattro bracciate per raggiungere la riva, si facciano con minor fatica e con più efficacia senza il salvagente indossato.
Un amico, forse giudicato un poco estremista ma comunque concreto, mi disse che il salvagente serve solo per attendere di essere salvati o per attendere di morire, lasciando intendere che per salvarsi da se occorre ben altro che un salvagente.
Comunque lo indosso anch'io, qualche volta, ma la priorità è che non sia troppo scomodo, o perlomeno il meno fastidioso possibile, leggero quanto basta, pratico, essenziale, anche solo le tasche sono a mio giudizio un inutile di più, anche perchè in un buon kayak da mare c'è già tanto spazio per stivare tutto quello che potrebbe servirci.
Figuriamoci se poi il salvagente fosse anche polifunzionale e inevitabilmente ancora più ingombrante, pesante e fastidioso, indossandolo mi sentirei più simile a un ridicolo e impacciato astronauta fuori luogo, che non a un libero pagaiatore in ambiente marino.
Per gli accessori che avete nominato, è molto soggettivo ritenerli tutti così utili e possono comunque stare comodamente in una pratica sacca posta sotto agli elestaci davanti al pozzetto, perciò sempre a portata di mano.
Sotto agli elastici di poppa, può stare invece il salvagente, per poterlo prendere facilmente e indossarlo ogni volta che si vuole.
Saluti a tutti, qualunque salvagente preferiate e anche a chi non lo utilizza.
Marco

Marco Alberti

  • Md Member
  • ***
  • Post: 81
... se proprio devo scegliere tra le due soluzioni, senza alcun dubbio mi schiero per il semplice salvagente.
  :o ... Quoto in toto ! ;D .
Inoltre unire salvagente a paddle-float mi sembrebbe un controsenso, non potendoli utilizzare contemporaneamente in caso di necessità.
E poi, Toio, una proposta : invece di far vorticare con così poco frutto le dita sulla tastiera (IMHO = pippe  8)),    un po' di diverso fai da te ! Con roba del genere ti fai quello che vuoi, da te, e se vuoi anche per gli amici !  :-* :-* :-*

passolento

  • Full Member
  • ****
  • Post: 133
Miiiiiiiii Toio! Sei più esigente di una suocera!!
Ci manca che chiedi pure i pannelli solari e l'epirb e siamo sistemati!!! ;D ;D

Saluti a tutti
 :)
Saluti
Daniele

francesca gastaldi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 156
Eh , come ti capisco ...  :'( .  F.to : Rocco.

 :) scusate, non ho resistito !   8)


Te manca la resistenza amigo!!!
Cmq scusate anche me. Il mio modo di parlare, molto poco ortodosso, viene molte volte frainteso anche dagli amici! Figuriamoci da chi non mi conosce!
Con la mia similitudine volevo esprimere tutto il mio disappunto sulla poca attenzione che i produttori, spesso i rivenditori, di materiali sportivi hanno verso il mercato femminile. A Roma, per esempio, mi è stato difficile reperire scarponi tecnici da sci per donna. Mi è stato difficile reperire, almeno fino a qualche anno fà, una taglia di bici da free ride... ecc... Insomma, per me tutte l'elenco fatto da Toio per il salvagente polifunzionale è interessante ma relativo, se poi non ho un salvagente che calza bene il mio corpo. C'è il rischio di appesantirlo e di renderlo ancora più ingombrante. Insomma io sono alla conclusione primaria che se uno avesse un salvagente comodo non staremmo qui a discutere cosa serve metterci come optional. Perciò il mio appello ai produttori è quello in primis di riuscire a fare una cosa semplice e comodamente calzante. Già raggiungere questo obirttivo sarebbe bello.
francesca gastaldi
Francesca Gastaldi

passolento

  • Full Member
  • ****
  • Post: 133

...  mi è stato difficile reperire scarponi tecnici da sci per donna. Mi è stato difficile reperire, almeno fino a qualche anno fà, una taglia di bici da free ride... ecc...
Ottimi interessi  ;)
Saluti
Daniele