CKI il forum della canoa italiana

Site Slogan

News:"Buone notizie"    :(  :( , da oggi la vostra tessera You and *gip è valida anche per Lambro e Po. Vi ricordo che se scendete uno dei due fiumi nel fine settimana potete raccogliere il doppio dei punti!
Offerta valida solo per kayak, esclusi raft e canadesi. Aut. Min. Ric.
Per maggiori informazioni cliccate qui.

Parliamo di sicurezza nelle uscite in solitario?

(Letto 21765 volte)

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
Lo so la prima regola di sicurezza "sarebbe" mai da soli .... ma vuoi perche' non ho amici con questa passione, vuoi che devo testare il mio Kayak gonfiabile appena acquistato ed allestito nella configurazione per trekking fluviale/lago in acque tranquille con tutte le attrezzature che mi portero' dietro durante l'uso esplorativo .... giovedi' mattina lo butto in PO e ci faccio qualche Km per provare il mezzo, e vedere se come ho predisposto le varie attrezzature a bordo risultano essere pratiche e funzionali.

Ho previsto le seguenti misure di sicurezza, se qualcuno vuole darmi qualche suggerimento e/o correggermi glie ne saro' grato:

1-Giubbotto autogonfiabile da nautica da 275 N ad attivazione Hammar (a pressione colonna d'acqua) , dato l'uso solo in acque tranquille e' decisamente piu' confortevole tenerlo indossato per diverse ore sotto il sole ... all'interno del giubbotto c'e' il fischietto,  lo specchietto eliografo, 2 cialume per segnalazioni d'emergenza;

2-Leash per pagaia, qui ho un dubbio e' preferibile che sia collegata al giubbotto di salvataggio o direttamente alla canoa?

3-Cordone di sicurezza canoista/canoa, con moschettone ad apertura rapida anche sotto forte tensione, uso un moschettone da vela per SPI si apre anche con carichi di tonnellate senza fatica! Il cordone l'ho fatto non troppo lungo, circa 1mt, cosi' da rimanere sempre vicino alla canoa in caso di caduta in acqua;

3-Cima per ormeggio, ancoraggio da 6 mt con moschettone;

4-E' necessaria anche una cima da lancio? se si quanti mt prevedo?

5-Vela per andature portanti ... ;

6-Dato che li avevo un fumogeno ed un fuoco a mano da segnalazione d'emergenza marittima;

7-una torcetta tattica con funzione SOS ... sempre dietro nel portachiavi;

8-Cell, Radio PMR 446 e/o VHF nautico solo per navigazione in PO nel tratto da PC alla foce;

9-GPS+carta topografica in custodia impermeabile;

10 Macchina fotografica/video digitale subacquea;

Vi allego un paio di foto del Kayak  :)
Ultima modifica: Luglio 02, 2013, 12:16:03 am da Tender to NoLe
Luigi - Tender to NoLe

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
Dimenticavo: un coltello fissato al giubbotto di salvataggio;
Luigi - Tender to NoLe

Marco Pec

  • Full Member
  • ****
  • Post: 251
Ho previsto le seguenti misure di sicurezza, se qualcuno vuole darmi qualche suggerimento e/o correggermi glie ne saro' grato:


Quando ho voglia di farmi un bella risalita  a Ticino (I / II°) spesso vado anche io da solo e ritengo sia  meno pericoloso che andare in bici su una strada cittadina, al limite avvisa qualcuno del percorso che intendi fare.

Marco Pec

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 653
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Oelllallà, ma dove devi andare?! Sull'Amur? Con quel kayak gonfiabile?
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

maurizio bernasconi

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 247
"Dato che lì avevo un fumogeno e un fuoco a mano da segnalazione d'emergenza marittima..."...
 Ecco finalmente lo spunto per la sceneggiatura di un filmato divertente. Infatti non se ne poteva più dell'eterna pornografica ripetizione di passaggi o paesaggi dei classici documentari canoistici ai quali sempre mancano: i personaggi, i dialoghi, la vicenda, il finale, il montaggio, la regia e, generalmente, una precisa ragion d'essere. Qualsiasi cosa è più interessate dei nostri documentari... una partita a scopone, una bevuta di birra, una grigliata sul greto del fiume. Ma se queste azioni le ambientassimo a bordo di una canoa pneumatica in mezzo al Ticino o da qualunque altra parte, con un paio di simpatici esemplari umani alle prese, eventualmente, con lo strangolamento di una cima da lancio, allora sì, sarebbe un filmato interessante. In particolare i fuochi a mano potrebbero dare vivacità a un finale esplosivo. Un filmato del genere sarebbe inoltre istruttivo e ci ricorderebbe che le canoe pneumatiche sono le imbarcazioni meno raccomandabili per organizzare una grigliata.

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
Oelllallà, ma dove devi andare?! Sull'Amur? Con quel kayak gonfiabile?
;D ;D ;D ;D

Sto preparando un lungo "Trekking Fluviale/Lacustre" della durata di alcuni giorni dove l'unico mezzo di spostamento sara' la canoa gonfiabile, i progetti sono due uno non a brevissimo termine e' andare ad esplorare alcuni fiumi e laghi annessi in Svezia  ;)

L'altro a breve termine e' una discesa del PO da PV sino al mare facendo delle tappe ovviamente, e purtroppo dovendo organizzare un "portage" (come lo chiamano in Svezia  :( ... un trasbordo via terra per i comuni mortali!) ad Isola Serafini per passare sul versante Cremasco.

Inoltre dato che faccio foto naturalistica per hobby, lo utilizzero' spesso per raggiungere posti fluviali difficilmente raggiungibili in altro modo  ;)

Insomma unisco sport a divertimento  :)
Luigi - Tender to NoLe

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
Quando ho voglia di farmi un bella risalita  a Ticino (I / II°) spesso vado anche io da solo e ritengo sia  meno pericoloso che andare in bici su una strada cittadina, al limite avvisa qualcuno del percorso che intendi fare.

Marco Pec

Lascio sempre ai famigliari l'itinerario di massima che vado a fare, e concordo che spesso andare da soli sia meno pericoloso di fare altre cose.

 
Luigi - Tender to NoLe

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
"Dato che lì avevo un fumogeno e un fuoco a mano da segnalazione d'emergenza marittima..."...
 Ecco finalmente lo spunto per la sceneggiatura di un filmato divertente. Infatti non se ne poteva più dell'eterna pornografica ripetizione di passaggi o paesaggi dei classici documentari canoistici ai quali sempre mancano: i personaggi, i dialoghi, la vicenda, il finale, il montaggio, la regia e, generalmente, una precisa ragion d'essere. Qualsiasi cosa è più interessate dei nostri documentari... una partita a scopone, una bevuta di birra, una grigliata sul greto del fiume. Ma se queste azioni le ambientassimo a bordo di una canoa pneumatica in mezzo al Ticino o da qualunque altra parte, con un paio di simpatici esemplari umani alle prese, eventualmente, con lo strangolamento di una cima da lancio, allora sì, sarebbe un filmato interessante. In particolare i fuochi a mano potrebbero dare vivacità a un finale esplosivo. Un filmato del genere sarebbe inoltre istruttivo e ci ricorderebbe che le canoe pneumatiche sono le imbarcazioni meno raccomandabili per organizzare una grigliata.
Ovvio che queste attrezzature non servano per una semplice uscita di un ora a tiro di riva o comunque in posti frequentati sui torrenti nostrani  ;) ..... ma io devo fare un collaudo di tutta l'attrezzatura e verificare che sia tutto ben organizzato, inoltre nel PO basta allontanarsi di 300/400 mt dal luogo d'imbarco e ci si ritrova da soli  ;) ... pertanto anche se c'e' il campo per i cell. in un primo momento si deve essere autonomi nella gestione di eventuali problemi ... e questo varra' soprattutto in occasione dei Trekking canoistici che ho intenzione di fare a breve.

Pero' si potrebbe anche fare un filmino stile fantozziano con esplosione finale  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D
Luigi - Tender to NoLe

Andrea Gangemi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 378
  • La vita e` un lungo traghetto.
Per il tipo di gite che vuoi fare ti serve davvero legare la pagaia a te o alla canoa?
Io non ho esperienza in lago o acqua piatta ma in generale non mi piace l'idea di essere vincolato a qualcosa che si può incastrare.

La cima da lancio non so se vada bene per il tuo uso specifico, sei da solo, a chi la lanci?
Però mi porterei dietro una corda due moschettoni fettuccia e un prusik, non credo che incontrerai correnti forti ma se dovessi recuperare la barca incastrata da qualche parte potresti avere la necessità di fare un paranco al volo.

Poi, io porterei un kit di primo soccorso con una coperta termica (la metallina)

Infine, l'acqua! Ho visto che hai due botttiglie di plastica attaccate al sedile, vovresti pensare quantomeno a tenerle all'ombra, oppure usare borracce con copertura termica, altrimenti vista la stagione dopo un paio d'ore le potrai usare per farci il tè o una doccia calda.

Ciao


Andrea Gangemi
www.alpikayak.it
Canoa Senza Frontiere - Torino

Andrea Gangemi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 378
  • La vita e` un lungo traghetto.
Infatti non se ne poteva più dell'eterna pornografica ripetizione di passaggi o paesaggi dei classici documentari canoistici ai quali sempre mancano: i personaggi, i dialoghi, la vicenda, il finale, il montaggio, la regia e, generalmente, una precisa ragion d'essere.

Applausi!

Mi permetto di aggiungere che spesso nei filmati attuali sento la mancanza di un po' di sano humor.
Andrea Gangemi
www.alpikayak.it
Canoa Senza Frontiere - Torino

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
Per il tipo di gite che vuoi fare ti serve davvero legare la pagaia a te o alla canoa?
Io non ho esperienza in lago o acqua piatta ma in generale non mi piace l'idea di essere vincolato a qualcosa che si può incastrare.

La cima da lancio non so se vada bene per il tuo uso specifico, sei da solo, a chi la lanci?
Però mi porterei dietro una corda due moschettoni fettuccia e un prusik, non credo che incontrerai correnti forti ma se dovessi recuperare la barca incastrata da qualche parte potresti avere la necessità di fare un paranco al volo.

Poi, io porterei un kit di primo soccorso con una coperta termica (la metallina)

Infine, l'acqua! Ho visto che hai due botttiglie di plastica attaccate al sedile, vovresti pensare quantomeno a tenerle all'ombra, oppure usare borracce con copertura termica, altrimenti vista la stagione dopo un paio d'ore le potrai usare per farci il tè o una doccia calda.

Ciao

Allora la pagaia io la legherei alla canoa ... farsi un bagno in PO per andarla a recuperare non e' il massimo  :o, il fatto di vincolarsi potrebbe essere una precauzione in caso di caduta in acqua in PO, in alcuni tratti la corrente e' sensibile e perdere il contatto con la canoa non mi piace come possibilita'...... lo sgancio del moschettone dall'imbragatura del giubbotto e' assolutamente rapido basta tirare un cordino, non so se hai presente come sono i moschettoni da SPI (metto una foto).

Per l'acqua era una prova, utilizzero' sicuramente delle borracce termiche, ma devo inventare un rivestimento termico per le bottiglie ... ombra sulla canoa non ce né molta giusto sotto la copertura di poppa ..... metterle dentro una sacca vorrebbe dire averle ancora piu' calde!!

Per la cima da lancio in effetti ne farei a meno al limite potrei allungare la cima di ormeggio/ancoraggio a 10 mt  ;)

Ai moschettoni HMS ed a un anello di fettuccia ed a un cordino per fare un prusik non avevo pensato.....

Un piccolo pronto soccorso l'avevo previsto ma giusto quando partiro' per i trekking, e' pur vero che una coperta termica, un paio di pasticche di antistaminico (per le punture di api/calabroni in caso di reazioni allergiche), qualche cerotto e repellente per zanzare nella sacca stagna possono trovare un angolino anche per le uscite di qualche ora.

Grazie, per i tuoi suggerimenti.
 
Luigi - Tender to NoLe

Soniagenny

  • Md Member
  • ***
  • Post: 24
  • ...
Ciao a tutti scusate se mi intrometto, mi sono iscritta ieri al forum, proprio per chiedere informazioni riguardo al Po, in quanto come "Tender to NoLe" mi piacerebbe navigarlo in solitaria sicurezza  :D
Inizialmente volevo anch'io partire da Pavia e arrivare all'estuario, ci sono un sacco di posti lungo il Po dove atraccare e trovare ristoro, almento questo è quello che dice un libretto che ho comprato. Non avendo un'idea di quanto tempo occorra per effettuare tale tragitto ho pensatto di farlo a tratti, il primo partendo da Pavia e arrivando a Cremona il secondo da Getto per arrivare fino all'estuario. ;D
Tender quando hai intenzione di partire ?

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
Ciao a tutti scusate se mi intrometto, mi sono iscritta ieri al forum, proprio per chiedere informazioni riguardo al Po, in quanto come "Tender to NoLe" mi piacerebbe navigarlo in solitaria sicurezza  :D
Inizialmente volevo anch'io partire da Pavia e arrivare all'estuario, ci sono un sacco di posti lungo il Po dove atraccare e trovare ristoro, almento questo è quello che dice un libretto che ho comprato. Non avendo un'idea di quanto tempo occorra per effettuare tale tragitto ho pensatto di farlo a tratti, il primo partendo da Pavia e arrivando a Cremona il secondo da Getto per arrivare fino all'estuario. ;D
Tender quando hai intenzione di partire ?

Ciao Sonia, calcola che approssimativamente da PV alla Foce saranno un 350 Km ...... considerate le zone di "Morta" .... dove si deve pagaiare! ed i tratti in corrente che comunque non e' mai impetuosa, secondo me occorrono 6/7 giorni ... sempre che non devi fare una gara ;) .... ma la navigazione in "solitaria" e' anche per fare il pieno di emozioni e quindi se anziché 6/7 giorni ce ne volessero 8/9 .... cambierebbe qualcosa????

L'idea di farla a tappe e' valida anche perché, aggiungo purtroppo, non ci si puo' piu' fidare di accamparsi di notte sugli spiaggioni del PO da "SOLI" .... la notte il PO diventa un ambiente poco frequentabile da soli .... il rischio diventa piu' alto dei mulinelli  ;)

Di ristori ce ne sono parecchi e comunque credo che si possa chiedere per una notte ospitalita' per la canoa a qualche Canottieri o associazione motonautica lungo le sponde ... ce ne sono parecchie soprattutto da CR alla Foce ...  sperando di ritrovarla alla mattina seguente  ::)

La canoa l'ho appena acquistata, quindi devo prima provarla e riprendere la mano con la pagaia ..... diciamo che c'e' un po' di ruggine da togliere dalle articolazioni  ;D .... quindi mi serve un po' di allenamento prima di cimentarmi nella lunga discesa sino al mare.

Proprio per questo, sul tratto PC > San Nazzaro ci saro' abbastanza spesso ...  :) ... se ti capitera' d'incontrare una canoa gonfiabile rossa "super attrezzata" ecco sono io ... non ti puoi sbagliare! ;D ;D ;D ;D

La discesa fino al mare vorrei farla a Settembre ...meteo ed impegni familiari "permettendo"! 

Bello sapere di non essere l'unico "pazzo" a fare sogni simili  :D :D :D :D
Luigi - Tender to NoLe

Tender to NoLe

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 48
  • ...
.........
Infine, l'acqua! Ho visto che hai due botttiglie di plastica attaccate al sedile, vovresti pensare quantomeno a tenerle all'ombra, oppure usare borracce con copertura termica, altrimenti vista la stagione dopo un paio d'ore le potrai usare per farci il tè o una doccia calda.
.........
Ci ho riflettuto ieri ed in effetti l'acqua in quella posizione anche se dentro delle borracce con copertura termica ...dopo un qualche ora diventerebbe calda per farci la doccia lo stesso ...  ;D

Alla fine ho preso una borsa termica morbida da 15lt ...ci stanno giuste giuste 3 bottiglie da 1,5 lt e due ghiaccioli blu da freezer e rimane lo spazio per un po' di frutta ed un panino! ... visto che non devo scendere dalle rapide, credo che sia la soluzione ottimale  ;)
Luigi - Tender to NoLe

Soniagenny

  • Md Member
  • ***
  • Post: 24
  • ...
Ciao Sonia, calcola che approssimativamente da PV alla Foce saranno un 350 Km ...... considerate le zone di "Morta" .... dove si deve pagaiare! ed i tratti in corrente che comunque non e' mai impetuosa, secondo me occorrono 6/7 giorni ... sempre che non devi fare una gara ;) .... ma la navigazione in "solitaria" e' anche per fare il pieno di emozioni e quindi se anziché 6/7 giorni ce ne volessero 8/9 .... cambierebbe qualcosa????

L'idea di farla a tappe e' valida anche perché, aggiungo purtroppo, non ci si puo' piu' fidare di accamparsi di notte sugli spiaggioni del PO da "SOLI" .... la notte il PO diventa un ambiente poco frequentabile da soli .... il rischio diventa piu' alto dei mulinelli  ;)

Di ristori ce ne sono parecchi e comunque credo che si possa chiedere per una notte ospitalita' per la canoa a qualche Canottieri o associazione motonautica lungo le sponde ... ce ne sono parecchie soprattutto da CR alla Foce ...  sperando di ritrovarla alla mattina seguente  ::)

La canoa l'ho appena acquistata, quindi devo prima provarla e riprendere la mano con la pagaia ..... diciamo che c'e' un po' di ruggine da togliere dalle articolazioni  ;D .... quindi mi serve un po' di allenamento prima di cimentarmi nella lunga discesa sino al mare.

Proprio per questo, sul tratto PC > San Nazzaro ci saro' abbastanza spesso ...  :) ... se ti capitera' d'incontrare una canoa gonfiabile rossa "super attrezzata" ecco sono io ... non ti puoi sbagliare! ;D ;D ;D ;D

La discesa fino al mare vorrei farla a Settembre ...meteo ed impegni familiari "permettendo"! 

Bello sapere di non essere l'unico "pazzo" a fare sogni simili  :D :D :D :D
No non sei l'unico pazzo, in realtà ieri ero così contenta di aver scoperto di non essere la sola ad aver avuto questa idea che non volevo crederci :-)
A questo punto mi chiedo se altri come noi sono già in viaggio  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D
Sarebbe bellissimo fare campeggio lungo le rive, ma come dicevi non è sicuro ne sola ne in due, bisognerebbe essere almeno un grupettino, ma dove si possono trovare altri pazzi  ::) mmmh magari mettendo dei cartelloni cercasi pazzi per avventura sul Po 6 giorni di d'avventura immersi nella natura, pregasi portare una chitarra  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D Considerando che sei molto più avanti di me con l'organizzazione, toglimi una curiosità parti da Pc arrivi a San Nazzaro e poi come torni indietro ? Io avevo pensato di sgonfiare la canoa e chiamare un taxi ma non ne ho trovati disponibili nei dintorni se non a prezzi impossibili, quindi ho convinto il moroso ad accompagnarmi in questa avventura  ;D