Autore Topic: DAL FONDO AL RIDICOLO  (Letto 72420 volte)

Settembre 10, 2013, 12:49:11 am
Risposta #90

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
Interpellato l'organizzatore dei Campionati Italiani Slalom  2013 Ragazzi, U23, U21 e Master, mi fa sapere che le classifiche sono state spedite in Federazione per essere pubblicate. Non costava nulla pubblicarle, come non costava nulla all'organizzatore allegarle alla mail di richiesta. Lo stesso Canoa Club locale non ne ha copia!
Siamo messi molto bene onore ai vincitori il futuro della canoa slalom italiana nel più completo anonimato

Occhio all'onda! Ettore Ivaldi

Settembre 11, 2013, 02:25:17 pm
Risposta #91

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
Non male a tre giorni di distanza la notizia dei campionati italiani di slalom disputati sulla Stura di Demonte. Oggi che viviamo nell'era dell'informazione in tempo reale. Non male la scelta della foto presa da un atleta nella sua pagina di FB, peccato solo che sia stata scattata a Bourg St. Maurice in allenamento. Non male neppure la cronaca: una serie di numeri asettici. Non male neppure aver ignorato i master.

Bene proseguite così per un'informazione che invoglia i lettori a seguire la canoa e gli sponsor a fare la coda per regalarci il loro appoggio!

Occhio all'onda! Ettore Ivaldi

Ottobre 08, 2013, 08:27:45 am
Risposta #92

Panz

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 28
..il tempo passa e non é cambiato nulla, a 2 giorni di distanza dalla Maratona Vigevano Pavia (valida anche come campionato italiano) i risultati non sono ancora comparsi nè sul sito della manifestazione nè su quello federale.. ma dove vogliamo andare???? Il bello é che nemmeno il giorno della gara i risultati sono stati esposti per tutte le categorie.
Non male partecipare ad una gara e 2 giorni dopo non sapere ancora che tempo hai fatto. La canoa ti stupisce sempre!!!!
Altro che ridicolo...Dal fondo alla morte!!! :o

Ottobre 09, 2013, 12:48:50 pm
Risposta #93

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
non ci posso credere qualcuno che si lamenta, ma come in questa Fick perfetta e dai grandi risultati ma come può mai esser possibile? In un settore discesa dove il buon Cesare la fa ancora da padrone e i talenti si bruciano da junior?

Occhio all'onda! Ettore Ivaldi

Ottobre 09, 2013, 05:54:17 pm
Risposta #94

MauriCus

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 134
Buongiorno,
rispondo al Sign. Panz (Panz??)
Le classifiche ufficiose  sono state esposte durante la gara  mentre la  classifica ufficiale e completa era disponibile alla premiazione.
Da ieri mattina ( 8 ottobre)le classifiche ufficiali sono pubblicate sul sito federale e sul sito ufficiale della manifestazione.

Approfitto per ringraziare tutti i partecipanti, gli organizzatori e tutti i volontari che si sono prodigati affinchè la manifestazione si svolgesse in sicurezza e con una ottima logistica ricordando che,  in concomitanza alla competizione citata dal Sign. Panz, si svolgeva la discesa turistica con kayak, raft, barcè e dragon boat. (Festival Zanzadrago )
Oltre 700 partecipanti, circa 800 pasti distribuiti, decine di premi estratti con la riffa finale, 30 battelli distribuiti lungo il percorso per garantire una discesa in sicurezza, 4 pullman per il trasporto partecipanti, decine di volontari che hanno duramente lavorato in condizioni climatiche proibitive per regalarvi una giornata all’insegna dello sport e del divertimento.
Un caro saluto
Maurizio Dipietro

Ottobre 11, 2013, 11:00:41 am
Risposta #95

QTE

  • Newbie

  • Offline
  • *

  • 1
Complimenti Mauri!

Ottobre 16, 2013, 02:30:50 am
Risposta #96

Panz

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 28
Gentile Maurizio,
Mi spiace contraddirla. Le classifiche perl a categoria senior fluviale non erano disponibili il giorno della gara,mentre sui siti internet sono comparse in tarda mattinata del martedi successivo... 48 ore dopo la gara!! Mi sembra un'eternitá al giorno di oggi nell'era di internet!
Mi unisco anch'io ai complimenti per l'organizzazione della manifestazione, resa possibile grazie al lavoro dei tanti volontari.
Tuttavia ecco un paio di suggerimenti per fare ancora meglio l'anno prossimo:
- mettere un WC in zona partenza
- prevedere uno spazio più grande per le premiazioni in caso di maltempo
Grazie,
Luca Panziera

Ottobre 16, 2013, 11:59:14 am
Risposta #97

Johnny Lazzarotto

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 46
Ciao Luca,

ho verificato e le classifiche erano pubblicate sulla pagina Facebook della FICK (non il sito ufficiale ma comunque pagina ufficiale sui social) già la domenica stessa della gara alle 20.07. Le ha pubblicate Ilaria che era alla Vigevano-Pavia e che ha fotografato il cartaceo con il cellulare, pubblicando il tutto.

Non il top dello stile o dell'estetica, ma comunque ad un buon livello di efficacia.

Il link è questo: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151711372367717&set=pb.83162677716.-2207520000.1381917064.&type=3&theater

Miglioreremo comunque, sempre, lavorando e cercando di sbagliare sempre meno

Ottobre 17, 2013, 05:50:17 pm
Risposta #98

MauriCus

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 134
Ciao Luca, quanto avevo scritto in merito alla tua osservazione mi è stato comunicato dal responsabile della manifestazione agonistica dopo una mia richiesta di chiarimenti. Comunque acqua passata. Ti ringrazio per i complimenti e per i consigli che sono sempre utili. Cordialmente Maurizio

Gennaio 24, 2014, 06:03:56 pm
Risposta #99

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
Mi fa specie che sul sito federale oggi 24 gennaio 2014 a margine della notizia che alcuni atleti della nazionale italiana di canoa slalom andranno a Dubai ad allenarsi si menzioni il ritiro del campione olimpico in C2 di Londra 2012, Tim Baillie, e non si sia mai scritto nulla del ritiro dalla gare di due grandi campioni di casa e cioè Andrea Benetti e Diego Paolini.
Con il massimo rispetto per un oro olimpico, se pur con sorpresa, nonché amico, mi fa star male pensare che dopo tanti anni con la maglia azzurra i più volte medagliati Andrea e Diego vengano ignorati in questo modo.

Ma l’approssimazione è evidente a partire dalla titolazione “AZZURRI PRONTI PER GLI ALLENAMENTI IN DUBAI”. In realtà “Wadi Adventure”, così si chiama il centro dove andranno gli italiani,  è a 150 km. da Dubai e più precisamente a Al-‘Ayn che è la quarta città degli Emirati Arabi al confine con l’Oman.

E’ come titolare “Azzurri pronti per gli allenamenti a Milano” e poi invece li mandano  in Val di Sole sul fiume Noce.

Occhio all'onda! Ettore Ivaldi

Gennaio 31, 2014, 01:28:34 pm
Risposta #100

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
Fa piacere essere fonte di riflessione per gli organi ufficiali. A distanza di qualche giorno la notizia viene aggiusta nel modo corretto!
Ciò ci  fa pensare che fra poco verrà fatta giustizia anche per Andrea e Diego con qualche mega pezzone sul loro ritiro. Ragazzi abbiate fede
e speranza che prima o poi arrivano anche loro... anche se dovrebbero essere loro fonte di ispirazione per noi -



Occhio all'onda! Ettore Ivaldi

Marzo 05, 2014, 07:54:27 pm
Risposta #101

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
Si apre la stagione agonistica 2014 del settore discesa. Si fanno titoloni. E’ presente sul luogo anche uno degli addetti stampa che mette su Facebook parte di classifiche di una giornata e produce un pezzo banale di cronaca (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152007945517717&set=pcb.10152007946647717&type=1&theater).

Io mi domando ma questa è informazione? E’ questa l’immagine che vogliamo promuovere della canoa? Oggi in questo mondo in cui  ogni avvenimento è vissuto on line e con ricchezza di dati e informazioni. Noi siamo solo in grado di mettere su facebook delle fotografie di classifiche scarabocchiate? Quanto in basso bisogna ancora scendere per cercare di risalire il crinale? Ormai si sta scavando più in giù non c’è nulla e a tre giorni dalla gara tutto tace.

Occhio all'onda! Ettore Ivaldi

mi astengo da ogni commento sul numero e sull'anagrafe degli  atleti che hanno animato la prima gara di stagione...
« Ultima modifica: Marzo 05, 2014, 07:57:00 pm da Ettore Ivaldi »

Marzo 06, 2014, 10:04:19 am
Risposta #102

Johnny Lazzarotto

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 46
Banale pezzo di cronaca...!

Sarò il primo ad applaudirti, in platea, quando riceverai il Pulitzer!

Marzo 06, 2014, 12:08:56 pm
Risposta #103

Alessandro Leonori

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 79
    • WildWater TV Italia
Alessandro Leonori
WildWater TV Italia
http://www.wwtv.it

Marzo 06, 2014, 01:44:40 pm
Risposta #104

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
Caro Johnny, mi dispiace che tu la prende sempre sotto il punto di vista personale. Sarebbe meglio che denunciassi le problematiche di chi deve seguire l’ufficio stampa, che sappiamo essere tante. Non bisogna per forza difendere a spada tratta tutto e tutti. Bisogna comunicare con chi sta sopra di voi  e fargli capire che questo non è il sistema per aiutare la canoa a crescere, ma soprattutto non dà dignità alla vostra professione (che sento anche mia), quindi non prestare il fianco.
Tu come definiresti un pezzo dove si scrive: “Al femminile vince Marlene Ricciardi della Marina Militare con...” e ancora così per tutte le altre categorie? Ma chi vince c’è scritto sulle classifiche, chiunque può rendersi conto di quanto invece viene scritto. La comunicazione on line è il sale dell’informazione. Gli atleti arrivano e dovrebbero essere già in internet. Cosa che si può fare con un semplicissimo palmare. Scrivere chi è arrivato, primo o secondo non serve per questo ci sono i risultati. Sarebbe stato bello ad esempio capire perché è tornato a gareggiare Marco Salvan, che sia mai intenzionato a presentarsi alle selezioni? Oppure chiedersi perché essendo una gara internazionale in realtà di internazionale non c’è stato nulla? Forse la scelta della data? Invece sempre tutto luccica come oro, partecipazione, livello tecnico e tutto il resto, mai una problematica affrontata direttamente. Il giornalismo si può fare alla Emilio  o alla Milena, che possono produrre rispettivamente  il TG4 o Report!
Sarebbe bello anche riviere il clima della gara, conoscere gli intermedi, sapere a che punto della preparazione stanno gli atleti e tante altre interessanti notizie per creare storie a cui le persone si affezionano.
Di Federica Pellegrini si racconta che cosa fa in vasca, ma anche e molto di più di quello che succede fuori. Sono specchietti per allodole, ma così si attira gente, sponsor, interessi. Di questo abbiamo bisogno. 

Era solo per fare qualche esempio, non voglio certo vincere il Pulitzer, vorrei solo che si facesse uno sforzo per dare il giusto lustro ed interesse ad uno sport che amo e che nel mio piccolo cerco di propagandare al meglio.

Occhio all’onda! Ettore Ivaldi
« Ultima modifica: Marzo 06, 2014, 01:46:56 pm da Ettore Ivaldi »