Autore Topic: Sistemare vecchio kayak in vetroresina  (Letto 6016 volte)

Ottobre 18, 2019, 07:09:24 am
Risposta #60

marittimo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 187
  • Testo personale
    ...
Per sgrassare puoi usare un normale sgrassatore da cucina poi risciacqui bene con l’acqua. Dopo cerca di toccare il meno possibile a mani nude (che lasciano una leggera patina di grasso).
Poi anche usare uno straccio imbevuto di acetone (che tanto devi comprare per pulire l’attrezzatura). Poi risciacqui con l’acqua.
Prima di iniziare la verniciatura dagli anche una passata con l’aria compressa così togli l’eventuale polvere che si fosse nel frattempo depositata.
Per il gelcoat dato a spruzzo qui trovi alcune indicazioni pratiche (diametro uggello, tipo e regolazione della pistola, pressione compressore, tempistica tra una mano e l’altra, ecc.).

https://www.gommonauti.it/ptopic40777_pistola_a_spruzzo_per_gelcoat.html

Se la pistola è vecchia e ferma da tempo, conviene smontarla e pulirla molto bene (specie nelle parti interne che potrebbero essere anche un po’ arrugginite).

Buon lavoro e ricordati di indossare anche una buona mascherina (meglio quelle a carboni attivi con protezione almeno A1P3)

Novembre 27, 2019, 09:41:22 pm
Risposta #61

Maxim

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 49
  • Testo personale
    ...
I lavori stanno procedendo anche se lentamente, la verniciatura a spruzzo non ha avuto successo, la pistola non spruzzava, credo ugello troppo piccolo. Perciò ho proceduto a rullo, ma tra qualche mano e una levigata si vedevano sempre delle zone di fondo. Alla fine sembra che ci siamo; sto lucidando lo scafo con la pasta abrasiva e poi darò il polish. Seppur con una leggera buccia d'arancia(levigarla rischierei ancora di arrivare sotto), sembrerebbe venire bene per ora.

Novembre 28, 2019, 07:25:12 am
Risposta #62

marittimo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 187
  • Testo personale
    ...
Per chiudere crateri e imperfezioni maggiori puoi addensare il gelcoat, poi lo tiri con la spatola come se fosse uno stucco, così riempie e non cola.
Come addensante puoi usare la sua stessa polvere che produce la levigatrice. Se non hai l’aspiratore ne raccogli un po’ alla volta mano a mano che si forma, usando un pennello pulito e facendo attenzione di non raccogliere anche impurità che potrebbero alterare la tonalità del bianco.
In alternativa puoi usare la polvere di talco industriale, ma prima fai una prova per verificare eventuali alterazioni di colore.


Novembre 28, 2019, 05:32:19 pm
Risposta #63

Maxim

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 49
  • Testo personale
    ...
Purtroppo l'ho finito tutto, ma se dovessi effettuare qualche riparazione futura ne terrò conto!
Nei prossimi step luciderò ulteriormente lo scafo con polish e poi passerò alla coperta, questa presenta delle porzioni poco coperte, ma dovrebbero cadere nelle zone dove colorerò. Infatti ho calcato appositamente solo nelle aree che potevano rimanere a vista.
Attorno al pozzetto la situazione è più complicata, ci sono macchie dove ho dovuto levigare tanto da scoprire completamente il fondo. Penso che uscirò col nero creando una cornice attorno.