CKI il forum della canoa italiana

CROAZIA PER PRINCIPIANTI KAYAK MARE

(Letto 546 volte)

Chiarat

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
  • ...
Buongiorno a tutti, sono nuova del Forum. Intanto complimenti e ringraziamenti a chi rende possibile questo forum, molto utile!
Siamo una coppia diversamente giovane e diversamente in forma ;-)  quindi dai una media di 60 anni e qualche acciacco, ma niente che possa ostacolare qualche oretta di pagaiate in acque abbastanza tranquille. Abbiamo fatto una quindicina di uscite con sit inside kayak a noleggio (una sola volta sit on top ma non ci piace)  e anche se ci viene l'acquolina guardando kayak e kayakers piu performanti ,  restiamo ragionevoli e andiamo con gradualita. Ora,  dobbiamo programmare una settimana di vacanza a fine Agosto in Croazia (non molto piu giu di Spalato: le Elafiti le lasceremo per la prox volta) e ci piacerebbe comprare due kayak di seconda mano per portarli con noi ma abbiamo diverse perplessita: intanto non sappiamo nemmeno quanta fatica faremo per caricarli sull'auto (crossover) considerato che siamo entrambi 1,65 cm e non molto forti...credo che ce la faremo, ma, se risulta troppo faticoso finisce che la mattina, quando si parte per la spiaggia , i kayak rimangono a casa.. . Onde evitare questo problema sto cercando una sistemazione direttamente sulla spiaggia (con discesa accessibile di sabbia o ghiaia ) in qualche baia con acque tranquille (suggerimenti? ho anche pensato di affittare una casetta direttamente dentro il parco nazionale di Telascica, ma non un intera settimana  ) ... il maritino non vuole il camping, quindi gia le cose si complicano un po. Anche perche al lago ed in Sardegna verso le 11 l'acqua si faceva gia abbastanza-troppo mossa per noi, quindi,  per l ora che arriveremmo alla spiaggia designata sarebbe gia tardi. Non so se riusciremo ad usare il kayak per esplorare e raggiungere le spiaggette inaccessibili a piedi a causa delle onde pomeridiane, a meno appunto di trovare una baia molto riparata. E qui mi sorge il dubbio che forse con un tandem sarebbe piu facile  affrontare l  inevitabile moto ondoso, ma non so, forse si finisce per litigare :-) . Ho letto tutto il 3d iniziato da quel ragazzo che fa/faceva tutte le coste col gonfiabile Gumotex in due e stiamo considerando l'idea.  Ecco, come vedete i dubbi sono tanti e affollano la mente, spero che qualcuno qui possa aiutarci a far chiarezza. Ah dimenticavo l'opzione gite in kayak organizzate: la trovo interessante soprattutto all'inizio della vacanza per scoprire il territorio e se si trova il modello sit inside (difficile)  ma, considerato che  sono anche costose , meglio forse investire in acquisto di kayak. Stesso discorso per il noleggio settimanale ( ci tenta l'idea di provare  la Prijon Poseidon o la Feelfree Aventura 140 ) perche poi alla fine del noleggio non ti resta nulla. Poi ci sono  i gruppi kayak + camp ma non credo riusciro' a trascinare il maritino in un avventura  cosi scomoda.... chissa, magari l'anno prossimo  dopo un po' d'allenamento....Ringrazio in anticipo chiunque voglia intervenire. Buona domenica!

Guido Brasletti

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 50
  • ...
Ciao Chiara e benvenuta sul forum,

Qui ci sono persone ben pi? esperte di me, che potranno darti un parere pi? competente.

Ho sia un gonfiabile che un rigido, il primo ? molto ma molto pi? comodo da trasportare con l?auto (e anche a piedi nella caletta in spiaggia), nell?ottica della vacanza questo pu? fare una bella differenza.

Ad esempio i gumotex sono ottimi e robust, anche se un po?  costosi.

Per?, con qualsiasi tipo di kayak, nelle uscite valuterei bene il fattore sicurezza: finch? il mare ? una tavola blu o poco increspato, nessun problema, ma se improvvisamente si alzano il vento e l?onda e magari siete un po? lontani da riva? pu? diventare complicato e faticoso rientrare.

E se invece, per cominciare e provare in sicurezza,  cercaste  una localit? in Croazia con noleggio kayak ed escursioni in giornata? Sulla carta non dovrebbe essere difficilissimo?

Comunque buone vacanze e buone pagaiate

Ps hai postato nella sezione fiumi, se un admin vede il post pu? spostarlo in quella mare?

Ultima modifica: Giugno 29, 2022, 10:16:54 pm da Guido Brasletti

Chiarat

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
  • ...
Grazie mille per la risposta, Giulio... e per i consigli di prudenza, ne faro  tesoro sicuramente .. mi hai fatto ricordare una volta da bambina, in canotto col fratello che avra  avuto forse 10 - 12 anni: ad un certo punto la riva non c era piu e per un bel lasso di tempo non si vedeva nulla all orizzonte. Il mare non era neanche mosso, ma la corrente portava al largo.  Io stavo muta e lui remava come un matto su quel mezzo che non andava proprio ..... certo il kayak risponde molto meglio ma abbiamo gia avuto modo di considerare che dopo le 11 del mattino, ad esempio,  ne il lago ne il mare, fanno per noi e soprattutto non ci allontaniamo dalla riva...grazie ancora, rifletteremo bene anche sulla praticita del gonfiabile...  🙏
Ultima modifica: Luglio 02, 2022, 04:41:51 pm da Chiarat

marittimo

  • Full Member
  • ****
  • Post: 304
  • pagaiar m'e' dolce in questo mare
Non ho mai fatto esperienze del genere quindi possono dare alcuni suggerimenti teorici.
Sinceramente avrei paura a fare un lungo viaggio con due kayak sul tetto della macchina. Occorrerebbe poi valutare i costi aggiuntivi dovuti al portapacchi adeguato e ai maggiori consumi di carburante che di questi tempi incide parecchio per chi abita lontano dai luoghi di vacanza.
Quindi credo che per me la soluzione inevitabile sarebbe un modello gonfiabile per due persone.
Non ho tuttavia alcuna esperienza con i gonfiabili quindi non saprei dare indicazioni sulle prestazioni che sicuramente sono inferiori ai modelli rigidi.
Da quanto ho capito il vostro raggio di azione sara' comunque limitato (2 o 3 km al massimo + ritorno?). La prudenza di evitare condizioni meteo marine relativamente difficili, che potrebbero crearvi problemi al rientro, rappresenta tuttavia un vantaggio nella scelta del modello anche dal punto di vista economico.
Questo limite operativo potrebbe anche farvi pensare al SUP ma con l'ulteriore limite legato alla stagione estiva. Qualche anno fa incontravo regolarmente in prossimita' di baia Vallugola - http://www.vallugola.it/ (anche con vento e onda) una coppia diversamente giovane (media credo vicina ai 70 anni) che pagaiava in ginocchio su una tavola formato famiglia con a bordo il cane, l'ombrellone e la borsa termica del picnic.

Chiarat

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
  • ...
Non ho mai fatto esperienze del genere quindi possono dare alcuni suggerimenti teorici.
Sinceramente avrei paura a fare un lungo viaggio con due kayak sul tetto della macchina. Occorrerebbe poi valutare i costi aggiuntivi dovuti al portapacchi adeguato e ai maggiori consumi di carburante che di questi tempi incide parecchio per chi abita lontano dai luoghi di vacanza.
Quindi credo che per me la soluzione inevitabile sarebbe un modello gonfiabile per due persone.
Non ho tuttavia alcuna esperienza con i gonfiabili quindi non saprei dare indicazioni sulle prestazioni che sicuramente sono inferiori ai modelli rigidi.
Da quanto ho capito il vostro raggio di azione sara' comunque limitato (2 o 3 km al massimo + ritorno?). La prudenza di evitare condizioni meteo marine relativamente difficili, che potrebbero crearvi problemi al rientro, rappresenta tuttavia un vantaggio nella scelta del modello anche dal punto di vista economico.
Questo limite operativo potrebbe anche farvi pensare al SUP ma con l'ulteriore limite legato alla stagione estiva. Qualche anno fa incontravo regolarmente in prossimita' di baia Vallugola - http://www.vallugola.it/ (anche con vento e onda) una coppia diversamente giovane (media credo vicina ai 70 anni) che pagaiava in ginocchio su una tavola formato famiglia con a bordo il cane, l'ombrellone e la borsa termica del picnic.

   Bellissima immagine con ombrellone , pic nic , cane 😅 e... 🌊 ...immagino la tavola formato famiglia sia tipo canoa canadese... peccato non poter portare i gatti, ne sarebbero felicissimi 😆. Grazie Marittimo , devo dire che entrambe le risposte ricevute ci stanno aiutando molto nella riflessione   -  per quanto ci siamo sforzati di prevedere le difficolta l esperienza e poca . Il SUP in effetti avrei voglia di provarlo . Credo comunque che dovremmo fare un po piu di esperienza prima di comprare i kayak  - anche se  , visto il livello basico dei k a noleggio provati finora, la voglia di pagaiare su modelli un po  piu  performanti c e... anche se si tratta di uno sfizio,   considerati appunto i pochi km che percorreremmo (credo appunto 5 o 6 A/R , a meno di mettere la sveglia presto la mattina 😊) .. posso chiederti che  k. prenderesti in considerazione nel caso nostro? Noi avremmo adocchiato 2 Exo navigator (oppure 2 usati , all?incirca stesso importo in vetroresina - piu che altro per la leggerezza )   : Se trovassimo rimessaggio abbordabile su Lago d Iseo potremmo sfruttarli abbastanza spesso....Intanto abbiamo prenotato  a Hvar in una baia tranquilla, un appartamentino che mette a disposizione 2 sit on top ... soluzione semplice ed economica .... forse ci rassegneremo ai detestati SOT 😀... Oppure noleggeremo un Prjion Poseidon doppio  a Spalato ..., anche se  sarebbero soldi buttati ,  nell ottica di un acquisto futuro.... scusa se approfitto della tua disponibilita ponendo nuovi quesiti... grazie mille ancora!
Ultima modifica: Luglio 03, 2022, 07:37:00 pm da Chiarat

Chiarat

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
  • ...
Buonasera, mi scuso, per inesperienza devo aver postato su spazio fluviale , e possibile spostarlo su forum Mare? Grazie in anticipo

marittimo

  • Full Member
  • ****
  • Post: 304
  • pagaiar m'e' dolce in questo mare

Credo comunque che dovremmo fare un po piu di esperienza prima di comprare i kayak  - anche se  , visto il livello basico dei k a noleggio provati finora, la voglia di pagaiare su modelli un po  piu  performanti c e... anche se si tratta di uno sfizio,   considerati appunto i pochi km che percorreremmo (credo appunto 5 o 6 A/R , a meno di mettere la sveglia presto la mattina 😊) .. posso chiederti che  k. prenderesti in considerazione nel caso nostro? Noi avremmo adocchiato 2 Exo navigator (oppure 2 usati , all'incirca stesso importo in vetroresina - piu che altro per la leggerezza )
 

E' difficile dare suggerimenti perche' i modelli sono tantissimi e la soluzione migliore sarebbe provarne il piu' possibile prima di scegliere l'acquisto. Alcuni dicono che il kayak ideale dovrebbe essere cucito addosso al suo utilizzatore come un vestito fatto su misura per uno specifico scopo.
Considerati pero' i vostri obiettivi credo che gli Exo navigator (pur non conoscendoli) dovrebbero andare piu' che bene, garantendovi buone velocita' (intorno ai 6 km/h) ad un ritmo da crociera (circa 60 pagaiate al minuto) in condizioni di mare calmo e con poco vento. Un po' di onda e di vento non dovrebbero comunque impensierirvi piu' di tanto a parte il disagio e il fastidio che provocano.

Altrettanto bene andrebbero modelli con analoghe caratteristiche tipiche dei kayak di mare che non necessariamente debbono avere le estremita' (prua e poppa) molto slanciate e che puntano verso l'alto come i kayak eschimesi. Anzi, secondo me sarebbero meglio prua e poppa verticali e profonde che assomigliano a delle lame. Con il timone invece la poppa e' normalmente bassa e appuntita.

Personalmente preferisco pero' la vetroresina perche' sempre riparabile anche in caso di grossi danni.

Per orientarvi meglio nella scelta vi consiglio di leggere questa discussione

https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,6481.0.html

Chiarat

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
  • ...
Grazie infinite Marittimo, ci stai aiutando davvero a capirci qualcosa! ho letto diversi 3d del link che mi hai inviato, molto interessanti ed istruttivi. Se non sono troppo invadente vorrei inviarti un link con messaggio privato, cosi vediamo se ho capito un po cosa si adatta a noi. Intanto buona serata!

marittimo

  • Full Member
  • ****
  • Post: 304
  • pagaiar m'e' dolce in questo mare
Va bene. Nel mio profilo dovrebbe esserci l'indirizzo e-mail. Premetto pero', come forse avrai hai gia' letto nell'altra discussione, che ho pochissima (cioe' quasi nulla) conoscenza diretta dei vari modelli. Posso solo fornire qualche criterio per orientarsi nella scelta che conserva comunque diversi margini di soggettivita'

Chiarat

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 6
  • ...
Ciao Marittimo, si si  non ho ancora letto tutto 😊  ma ho visto che ti sei sistemato il  kayak a modo tuo, approccio caparbio, complimenti! D altra parte,  di esperienza ne hai acquisita sicuramente parecchia  e mi permetto di disturbarti ancora  perche mi sembra che tu abbia una vera passione .  Se rompo dimmelo , mi raccomando , detesto seccare la gente!  Ti ho mandato un messaggio privato (MP) su questo forum. Grazie! Buone pagaiate a te,  fortunato,  che vivi  al mare...