Autore Topic: Un kayak da trekking marino per persona di grandi dimensioni  (Letto 1541 volte)

Luglio 02, 2019, 02:09:30 pm
Letto 1541 volte

Beppe1974

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 3
  • Testo personale
    ...
Salve a tutti, sono un canoista alle prime armi, vivo a Napoli.
Vivo sia il mare di napoli, sia quello della costiera sorrentina. Prima come subacqueo, adesso anche con il kayak.
Con mia moglie abbiamo deciso di regalarci per i nostri primi dieci anni, due kayak monoposto. Abbiamo trovato un club che cedeva dei navigator della exo e subito ne abbiamo presi due.
Navighiamo in lungo e in largo lungo la costa di Posillipo..
Sorge a questo punto un problema più che altro correlato alle mie dimensioni.
Premesso che studiando un pò ho capito che il navigator, avente un volume abbastanza ridotto, non è certamente ideale per il mio peso, ossia 105 kg. Ma questo è un elemento tutto sommato relativo. La vera seccatura mi deriva dalla circostanza che essendo altro 1,93 cm ed avendo gambe piuttosto lunghe, ho una scomodità dovita alla ristrettezza del pozzetto (stretto, ma anche troppo basso per le mie misure). Questo limite rende particolarmente difficile la risalita dall'acqua (quando mi rovescio) e soprattutto mi obbliga a fermarmi diciamo almeno una volta ogni ora per sgranchirmi le gambe. Oltretutto, il necessario movimento dell'anca fa si che mi capita di strofinare con il tronco del corpo sui bordi del pozzetto provocandomi vere e proprie ustioni.
In definitiva, ci stiamo orientando per tenerci soltanto un navigator, ideale per mia moglie, ed invece per procurarci un nuovo kayak per me.
Chiederei a tutti gli amici che vogliono intervenire per aiutarmi di propormi modelli di kayak che rientrino in questi parametri:
comodo per una persona di peso 105, alta 1,93; ideato per la navigazione marina e giusto per medi o anche lunghi percorsi; non ho necessità di trasportare alcunché, se non una maschera, una bottioglia d'acqua o cose similari per soste limitate a un giorno.
Preannuncio che in questi giorni andrò a vedere e a provare un genius 4.8 della Mannino.
Grazie in anticipo a chi vorrà partecipare a questa discussione..

Luglio 03, 2019, 08:02:50 am
Risposta #1

marittimo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 188
  • Testo personale
    ...
Anch’io ho circa le tue caratteristiche fisiche e ho riscontrato gli stessi problemi dentro lo striminzito pozzetto del mio primo kayak (cm 69x42) che vedi in questa discussione.

https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,5475.0.html

Concordo sul fatto che il volume di galleggiamento, non del tutto appropriato al peso trasportato, sia un problema abbastanza relativo.
Resta invece quello del pozzetto, che io ho provato a risolvere optando per un secondo kayak aperto (sit on top) tipo surfski (lo vedi in questa discussione)

https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,5942.0.html

Forse potresti trovarti bene con quello della Mannino (Eagle 5.2), ma non so se rientra nel tuo budget. Questi modelli sono abbastanza cari.


Luglio 03, 2019, 09:35:11 am
Risposta #2

Beppe1974

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 3
  • Testo personale
    ...
Caro marittimo, grazie per la preziosa condivisione.
Dunque, anche io avevo pensato ad un kayak aperto, ma non è la tipologia che mi fa battere il cuore..
Un piccolo aggiornamento sulle mie ricerche: avrei selezionato due modelli che sembrerebbero confacenti alle mie esigenze... uno della Mannino, il genius, l'altro della prijon, il kodiak. Devo necessariamente vederli e provarli entrambi prima di imbarcarmi nella relativa spesa...
Qualcuno ne ha esperienza? Grazie ancora a chi vorrà partecipare...

Luglio 03, 2019, 01:36:48 pm
Risposta #3

marittimo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 188
  • Testo personale
    ...

Devo necessariamente vederli e provarli entrambi prima di imbarcarmi nella relativa spesa...


Questo è sempre l'approccio migliore perchè il kayak devi usarlo tu, con le tue caratteristiche fisiche, le tue capacità, le tue esigenze e le tue preferenze soggettive



« Ultima modifica: Luglio 03, 2019, 03:57:13 pm da marittimo »

Luglio 03, 2019, 11:41:42 pm
Risposta #4

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 227
  • Testo personale
    MARCO
 Nel Kodiak mi ci sono seduto in negozio... il pozzetto è enorme ed io avevo la sensazione di essere come un bambino seduto al volante di un grosso SUV.

E' uscito di produzione pochi mesi fa, rimpiazzato dal Grizzly... Il vecchio importatore di Prijon faceva bei sconti sui prodotti che stavano andando fuori catalogo, non so se Ozone farà lo stesso.

Unico consiglio che ti do è di evitare la versione ACTIVE ma di prendere sempre quella completa...specie ora che è diminuita la differenza di prezzo, quando presi il mio Prijon il kodiak active costava 950 se non ricordo male).
Andresti a risparmiare ma ti mancherebbero le cime perimetrali, a mio avviso fondamentali, ed il pozzetto con tutti i confort.... la caratteristica di punta dei Prijon è proprio la comodità del pozzetto con il seggiolino che praticamente è una poltrona ed i premicoscia comodi anche per lunghe percorrenze.

Sempre in casa Prijon puoi dare un occhio anche al Proteus che dovrebbe essere adatto alla tua statura.

Visto che hai parlato di risalita dall'acqua tieni conto però che i Prijon, proprio per la loro filosofia, non sono i kayak più adatti per divertirsi a fare manovre, bagni e risalite... il ponte posteriore è sempre tendenzialmente alto (nel kodiak, come nel mio touryak è alto praticamente quanto quello anteriore)... ed il seggiolino, comodissimo per le lunghe permanenze a bordo, ha lo schienalino fissato non al pozzetto ma alla seduta tramite due spinotti ed un'elastico per cui potrebbe capitare che durante l'uscita bagnata con il kayak rovesciato si disarticoli e sia poi un'impedimento per il rientro... questa cosa a me non è mai successa perchè ogni volta che mi imbarco mi ricordo di regolare la tensione tramite l'apposito cordino che si trova in mezzo alle gambe...ma capita.

Te lo dico perchè se sei abituato ai kayak da mare di concezione più moderna (non so cos'altro ti ha fatto usare il tuo club) con un prijon avrai senz'altro un feeling diverso...non migliore o peggiore ma proprio diverso perchè sono pensati per pagaiatori con esigenze differenti... meno "dinamico" e più "da passeggiata". Non so se mi sono spiegato.
« Ultima modifica: Luglio 03, 2019, 11:49:02 pm da nolby »

Luglio 04, 2019, 11:49:21 am
Risposta #5

Beppe1974

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 3
  • Testo personale
    ...
Caro Nolby, grazie per le preziosissime indicazioni!
La mia priorità è la comodità, dunque mi confermi che i prijon lo sono.
Ozone, devo dire gentilissimi e generosi al telefono, mi ha proposto due tipologie di Prijon, ossia il Kodiak e il seayak HV. Il secondo più dinamico e veloce e meno stabile.
Non mi è stato riferito che il kodiak sia fuori produzione..
Qualcuno per caso ha idea di dove potrei vederli e provarli in Campania? Capisco che l'importatore sia a Treviso, ma mi piacerebbe avere la possibilità di vederne uno vicino casa...
Nessuna info sui Mannino?

Luglio 04, 2019, 03:11:38 pm
Risposta #6

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 227
  • Testo personale
    MARCO
Ad inizio anno Prijon ha rinnovato il catalogo, sono usciti prodotti nuovi, alcuni di quelli storici hanno subito un restyling ed altri sono stati eliminati. Il Kodiak  non c'è più in catalogo ed è stato appunto sostituito dal Grizzly:
https://en.prijon.com/grizzly-2.html

I negozi probabilmente hanno ancora delle scorte di Kodiak...per questo ti dicevo del discorso degli sconti, che non so se è una cosa che fa anche Ozone, ma proprio per questo discorso quando acquistai i miei due Touryak a Milano da Tuttocanoa avevo fatto buoni affari proprio per quel motivo (anche se poi sono rimasti in produzione ed hanno subito appunto solo un lieve restyling)


Per provarli non saprei dirti... di ufficiale in Italia non c'è nulla (centri test o giornate demo) per cui l'unica è provare a sentire Ozone se hanno conoscenze di club o scuole che ti possono far provare il kayak nella tua zona.
L'unica alternativa è mettere in giro la voce nell'ambiente e vedere se qualcuno dalle tue parti può farti fare un giro di prova. Se vuoi posso mandarti in privato il nome di un paio di gruppi facebook in cui chiedere.
Il Seayak 520 lo puoi trovare in giro abbastanza facilmente, il Kodiak un po' meno.
Anche usati non è facile vederli in giro sui mercatini, ed i pochi che appaiono hanno vita breve (salvo richieste economiche ridicolmente simili al nuovo  ;D ), tendenzialmente chi ce li ha se li tiene.

Se ti interessa il genere prendi in considerazione anche il Proteus, sono marchiati Prijon ma costruiti in Italia da Artfiber e lo puoi prendere direttamente da loro. La versione in vetroresina costa come il kodiak in polietilene, ed a meno che non tu non sia uno di quelli che va a sbattere contro ogni scoglio - come me  8) - potrebbe già essere il kayak definitivo.


Per quanto riguarda il Genius non saprei dirti... l'ho visto in giro a qualche raduno ma non mi ha dato l'impressione di essere poi tanto voluminoso come pozzetto. E' sicuramente un kayak diverso, molto poco agile e con una grande direzionalità... a naso direi non comodo come il Prijon. Sicuramente quello non avrai difficoltà a provarlo.

Luglio 05, 2019, 11:30:16 am
Risposta #7

santino spada

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 86
Ciao

Se ti può interessare su Subito c'è un kayak che ti potrebbe interessare è a Cerveteri .

Kayak Tide Race Pace 17 se vai sul sito vedi le misure e volumi .

Auguri e buone pagaiate

Luglio 17, 2019, 06:10:38 pm
Risposta #8

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 227
  • Testo personale
    MARCO
Su subito è comparso anche un X-plore XL in Lombardia