Autore Topic: Consiglio Kayak gonfiabile per turismo marino  (Letto 13843 volte)

Luglio 18, 2019, 05:34:01 pm
Risposta #30

defender06

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 9
  • Testo personale
    ...
Rieccomi, scusate se non ho più scritto nulla dopo il mio ultimo post di Gennaio ma sono stati mesi molto turbolenti  ;D
A fine febbraio/inizio marzo sono finalmente riuscito a provare il nuovo kayak in drop stitch che avevo ordinato. La prova è durata circa 10 minuti, dopo di che ho deciso di restituirlo. Perchè? Semplicemente perchè non era assolutamente ciò che cercavo.
Cerco di spiegarmi, visto che in molti tra amici e conoscenti mi hanno contattato e fatto domande. Sicuramente questi nuovi kayak se impiegati con mare forza olio sono veloci, performanti...bla bla bla. Insomma se non avete problemi di budget e volete un mezzo che sia ripiegabile e veloce, da utilizzare in giornate di mare piatto, è il mezzo per voi. Ma se cercate un mezzo indistruttibile, capace di reggere il mare mosso e che sia trasportabile senza problemi rimarrete molto delusi.

Iniziamo dalla deriva. Come avevo scritto nel mio post di gennaio (in quel momento avevo visto solo le foto),  la deriva è molto lunga e fragile. Se come me partite e arrivate dalla spiaggia anche con mare leggermente mosso, magari carichi del materiale per stare fuori più giorni, questo è un vero problema; basta il minimo urto col fondale per spezzarla. Con il gumotex sono atterrato per anni in spiaggia con onde frangenti, a pieno carico, senza mai nemmeno rigarla.
Altro problema che mi avrebbe fatto rinunciare all'acquisto se avessi potuto visionare il kayak in qualche fiera: le dimensioni. Il peso è all'incirca lo stesso del solar; il problema è che da chiusi questi kayak occupano quasi il doppio. Impossibile pensare di caricarlo in treno/aereo/nave come facciamo abitualmente noi.
Terzo ed ultimo problema: la resistenza al mare 'mosso'. Sia ben chiaro che non sono uno che esce col mare grosso per divertimento, ma quando si fanno vacanze di più giorni o anche semplicemente quando si girano isole di piccole o medie dimensioni (esempio: giglio, elba ...) beccare mare un pò mosso è la normalità. Il kayak in drop stitch, un pò per la sua rigidità un pò per la struttura delle camere d'aria laterali, imbarca acqua con una semplicità disarmante, per me è impensabile affrontare il mare con un mezzo di quel tipo.

Lato maneggevolezza ho poco da dire; sicuramente serve più esperienza per governarlo rispetto ad i gonfiabili classici, ma parliamo comunque di un prodotto piuttosto largo che con mare calmo si riesce a 'domare' senza troppi problemi.

Grazie all’aiuto del negozio presso cui avevo acquistato sia la solar che il kayak ad alta pressione (uno dei migliori in italia), sono riuscito a passare alla Gumotex Sea Wave senza rimetterci troppo. Rinnovo il consiglio a rivolgersi ai negozi fisici italiani, si spende qualcosa in più ma sicuramente si guadagna in esperienza ed assistenza al cliente!

Ho atteso a scrivere questo posto proprio perché volevo provare la Sea WAVE e darvi un giudizio. Giudizio che dopo la prima prova è assolutamente positivo.
La mia paura era quella che, a fronte di un costo sensibilmente maggiore rispetto alla Solar, i vantaggi fossero minimi. Invece mi sono dovuto totalmente ricredere. La Sea Wave mi ha stupito; il costruttore è riuscito a creare una forma idrodinamica usando sempre e solo le solite camere d’aria affidabili e resistenti. Il fondo, grazie al diametro diverso dei singoli tubolari che lo compongono, ha una forma a v molto performante. La prua ha una forma difficile da descrivere ma che fende l’acqua molto bene.
Conservando tutte le qualità della solar: peso ed ingombro minimi, resistenza, buon comportamento con mare mosso, la Sea Wave riesce ad avere prestazioni maggiori. Ho inoltre notato che gli schizzi che tendono ad entrare in caso di onde da vento sono notevolmente minori di quelli che entrano con la Solar; insomma sono molto soddisfatto.

Ultimo dettaglio riguardo alle Gumotex, ormai sono talmente conosciute che trovare gli usati è praticamente impossibile. Io per la solar ho già una lunga lista di amici che, dopo aver visto le mie foto ed i report di viaggio, mi hanno chiesto di acquistarla.
« Ultima modifica: Luglio 18, 2019, 05:46:07 pm da defender06 »

Agosto 06, 2019, 11:53:24 pm
Risposta #31

BAAB

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 6
  • Testo personale
    ...
Salve, mi chiamo Roberto e sto in Sardegna. Una decina di anni fa ho iniziato a pescare a traina da kayak (Yakka Bic) e dopo le prime soddisfazioni ho via via rarefatto le mie uscite; praticamente non esco da due anni ma ho intenzione di iniziare di nuovo e di incrementare la mia “flotta” per cui farò delle domande in questo thread sui gonfiabili e drop stitch.
Grazie

Agosto 07, 2019, 08:10:55 pm
Risposta #32

BAAB

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 6
  • Testo personale
    ...
Salve, sto valutando l'acquisto di un kayak gonfiabile per 2 da usare al mare e vorrei consigli dagli esperti (io non lo sono per niente); innanzitutto vorrei capire se sia meglio un kayak gonfiabile ma col solo fondo in drop stitch (DS) come p.es. Gumotex Thaya oppure un kayak completamente in DS. Ho individuato i seguento IK (in ordine dal più al meno gradito secondo quanto ho letto e in base ai dati dichiarati dal produttore):
    1. BIC   Yakkair full HP2
    2. Barrakuda   Canoashop.com
    3. Gumotex   Thaya
    4. Aqua Marina   Tomahawk TH 425
    5. Sea eagle   473 rl
    6. Kxone   Slider 445
    7. Advanced element convertible kayak AE1007
    8. ZRAY Kayak  Biposto Drift

Escluderei il n.8 in quanto, a fronte di un prezzo 'basso' ho letto pareri decisamente negativi; il 7 è pesante, non è completamente DS e richiede l'acquisto di altri accessori (pompa); il n.6 non si trova facilmente, il 5 per niente, il 4 è un po' pesante ma non è male; il 3 è interessante, è Gumotex ma non è tutto DS; il 2 completamente in DS, qualcuno l'ha provato?  è sufficientemente leggero, è lungo 4,7m ed è largo 0.7m  quindi dovrebbe essere veloce, e costa il 25% in meno del Bic ma non ne conosco la marca. Qualcuno infine conosce il BIC?
Grazie per le eventuali risposte.

Agosto 07, 2019, 10:03:29 pm
Risposta #33

Guido Brasletti

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 20
  • Testo personale
    ...
Ciao, non sono un esperto ma ho studiato abbastanza a fondo (pur senza provarli) quasi tutti i kayak sulla tua lista prima di comprare il mio attuale itiwit x500 dropstitch.

Presta attenzione alla stabilità, della quale credo avrai bisogno pescando.

I drop stitch hanno le pareti “sottili” e sono abbastanza ballerini, soprattutto in mare.

Il thaya invece ha i bordi in tubolare e dovrebbe essere più stabile.


Agosto 08, 2019, 09:01:59 am
Risposta #34

BAAB

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 6
  • Testo personale
    ...
Guido, grazie del tuo parere; quanto ballerini sono i DP? Lo userò per svago/turismo spesso in due, quindi vorrei che fosse abbastanza veloce; lo userò poco o niente per pescare per cui continuerò a usare lo Yakka

Agosto 08, 2019, 10:42:54 am
Risposta #35

Guido Brasletti

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 20
  • Testo personale
    ...
Dipende dalla tua sensibilità, ma niente di impossibile, venendo da un tubolare ti servirà fare un po’ di pratica.

Per la mia (cmq limitata) esperienza sono barche più adatte all’acqua piatta, dove si comportano abbastanza bene e molto meglio rispetto ai tubolari di fascia media e bassa.

Rileggi anche le esperienze di defender06 (un paio di post qui sopra) se intendi fare turismo marino o giri in mare abbastanza lunghi.

Agosto 08, 2019, 11:51:54 am
Risposta #36

Lorenzo Molinari

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 130
Ciao BAAB.
Perché escludi la scelta di una canoa gonfiabile che non sia in drop stitch?

Agosto 08, 2019, 05:54:34 pm
Risposta #37

BAAB

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 6
  • Testo personale
    ...
Buona domanda Lorenzo, ribadisco che sono un profano e che mi sto documentando da poco (per quanto abbia usato Kayak gonfiabili sin da bambino, una bellissima Pirelli arancione 3.5m...);
ho l'impressione che quelle in DS siano più veloci e leggere da trasposrtare. L'uso prevalente sarà in mare, sotto costa in due e non con mare mosso.
Ho visto che esistono modelli gonfiabili alquanto validi come la Gumotex Sea Wave e forse con prestazioni inferiori, l'ibrida Thaya.
Grazie

Agosto 09, 2019, 09:06:40 am
Risposta #38

Guido Brasletti

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 20
  • Testo personale
    ...
Baab, lle drop stitch sono parecchio più ingombranti e pesanti da sgonfie

Per il modo in cui sono fabbricate (materiale in genere più pesante e molti fili interni tra parete e parete per aumentare la resistenza alla pressione)

Invece il gonfiaggio è più rapido, perché in genere a parità di superficie della barca il volume interno (delle camere d’aria) è minore
« Ultima modifica: Agosto 09, 2019, 04:54:24 pm da Guido Brasletti »

Agosto 10, 2019, 04:47:20 pm
Risposta #39

Lorenzo Molinari

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 130
Sea Wave di Gumotex gran bel kayak, assai veloce (lungo e stretto) e di peso contenuto, per 2-3 persone.

Gumotex produce da decenni le canoe in Nitrilon, un caucciù sintetico (elastomero).
Le canoe gonfiabili Gumotex hanno un ottimo rapporto prezzo qualità, vai sul sicuro.

Mentre sono favorevole agli ibridi gonfiabili pieghevoli (con parti strutturali rigide), non mi esprimo sugli ibridi gonfiabili in elastomero e drop stitch, come Thaya di Gumotex, che impiega il drop stitch sul fondo, per quanto trovo che sia una evoluzione piuttosto interessante, ma al momento non li ho mai provati.

Anche la californiana Advanced Elements, ad esempio, produce kayak ibridi gonfiabili con telaio rigido e fondo in drop  stitch di ottima qualità.
« Ultima modifica: Agosto 11, 2019, 02:06:16 pm da Lorenzo Molinari »

Agosto 12, 2019, 07:53:06 am
Risposta #40

BAAB

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 6
  • Testo personale
    ...
Grazie Lorenzo, aggiungo il SeaWave alla lista.

Agosto 17, 2019, 10:45:53 am
Risposta #41

BAAB

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 6
  • Testo personale
    ...
    Salve la lista si è  ridotta ai seguenti: 

BIC   Yakkair full HP2    410*85 15,5kg
       Barrakuda Canoashop.com    470*70 16,8kg
       Gumotex   thaya        410*89 17,5kg
       Gumotex seawave       455*80 17,5kg
e sono indeciso, ovviamente. I DS mi incuriosiscono, ma ho capito che imbarcano più acqua dei due Gumatex . I due da 4,55 e 4,7 penso che siano piú veloci. Qualcuno ha questi Ik e mi può dire come sono in navigazione ma anche se sono facilmente trasportabili in sacca anche per 100 o 200m sulla sabbia?Grazie.