CKI il forum della canoa italiana

La vergogna scorre in ValTrebbia

(Letto 24720 volte)

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
Oggi abbiamo purtroppo constatato una delle evoluzioni della piena di questi giorni.

Dopo Rocca Corvi, subito appena prima di Ottone, il Trebbia si è letteralmente mangiato un pezzo di parete di una delle sue rive,
il che,  trattandosi di un fiume ... è cosa decisamente normale ...

Peccato solo che, quel costone laterale sia stato adibito (temo da svariati anni vista la quantità di roba)
come:  D-I-S-C-A-R-I-C-A.

Ora la situazione è che:

1- la parete franata espone a cielo aperto metri di terra e immondizia miscelate insieme
per tutta l' altezza della parete (di cui spero avremo presto una foto)

2- ci sono diversi Km di rive del Trebbia  letteralmente ricoperte dalla 'monnezza'.


Le facce dei compagni di discesa di oggi .... parlavano ahimè da sole.
Eravamo in Trebbia ..... dovevamo ricordarcelo ogni metro ....  :'(


PS: come non bastasse al solito imbarco a Gorreto  c'erano fortissime esalazioni di nafta nell' aria circostante.
Non si vedevano evidenti chiazze oleose, ma l'odore era veramente forte.
Non abbiamo capito da dove arrivasse purtroppo.

con somma tristezza ...
Dani










 


 
Ultima modifica: Ottobre 12, 2014, 11:26:51 pm da Dani Ckfiumi
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Marco Pec

  • Full Member
  • ****
  • Post: 251
La proloco di Ottone ha organizzato per il 18/10 una giornata di pulizia delle rive. La pulizia senza la bonifica e messa in sicurezza del sito servirá a poco...peró è un inizio

Marco Pec

  • Full Member
  • ****
  • Post: 251
dal sito dell'11/10

http://www.liberta.it/2014/10/11/maltempo-trebbia-in-piena-a-travo-erosa-la-sponda-del-fiume/

Il Trebbia ha travolto un’area di stoccaggio rifiuti a Ottone, in località Re Castelletto. Il sindaco Federico Beccia ha verificato il rilascio di rifiuti solidi urbani con il maresciallo dei carabinieri di Ottone, Luigi Ciulla, con il tecnico comunale e, nel pomeriggio, con Arpa. Preso atto della situazione, sono state avvisate la Prefettura di Piacenza, la protezione civile, il comando dei vigili del fuoco, la Regione, tutti i Comuni di Valtrebbia, l’Ausl. La protezione civile ha nel frattempo diffuso una nuova allerta meteo.

Intanto la Protezione civile dell’Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta temporali che interesserà anche il Piacentino dalle 18 di domani alla mezzanotte di lunedì. Nelle 30 ore di fase di attenzione potrebbero verificarsi temporali che porteranno dai 50 ai 100 mm di d’acqua e raffiche di vento.

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 716
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Altre porcherie nel Trebbia! Ma come si fa a mettere una discarica in prossimità dell'alveo!! Ma basta con tutti questi idioti!!

PS Daniela, come hai fatto a mettere ben 3 foto sul forum?!?
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

alessandro zocchi

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 7
  • ...
Da quello che ho visto domenica , la discarica mi è sembrata totalmente abusiva e bene occultata, certamente non autorizzata ( almeno ufficialmente ) ovviamente fino a che il fiume non ha causato il crollo  dell'argine. La terra era piena di materiale plastico , il tutto coperto da vegetazione, e mi auguro non ci siano veleni o altre schifezze. Per i colpevoli qualsiasi punizione sarebbe insufficiente, ma dubito che emergeranno responsabilità.
Il danno è enorme, circa 5 km di sponde completamente tappezzate di immondizia, quasi impossibili da bonificare.

tiz

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 2
  • ...
Ok, come dici sarà anche difficile risalire alle responsabilità, ...ma non impossibile!
E' evidente che in fase di costruzione della massicciata, crollata l'altro giorno,
abbiano "approfittato" per gettare tutta quell'immondizia come riempimento,
risparmiando soldi per la terra "buona" e la sua escavazione e
riuscendo a smaltire una bella quantità di rifiuti a costo zero!
E' certo che la discarica fosse abusiva!
Come si sarebbe potuto pensare di farla proprio lì? (o la stupidità umana è veramente senza confini??)
Sarebbe contro ogni logica e regola di buon senso.
Sicuramente è contro la legge. La Terra dei fuochi non è poi così lontana, come molti credono.

Parlando del danno la cosa più desolante è sì la quantità di "rumenta" sparpagliata sulle rive, ma anche quella rimasta impigliata sui rami degli alberi (e neanche tanto bassi, visto il livello della piena) e sugli arbusti lungo le rive sino a Valsigiara.

E poi c'è ancora l'emergenza del resto dell'immondizia che il Trebbia non ha ancora trascinato a valle.
Il terrapieno che è stato scoperto dal crollo è immondizia al cento per cento!!!!

Philippe Devanneaux

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 212


Ecco il punto della discarica.
La foto è di Lorenzo

 :( :(

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 716
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Ho appena segnalato il fatto al responsabile del CIRF che si occupa del Contratto di Fiume del Trebbia,  Ing. Marco Monaci. Gli ho chiesto anche di avvisare l'Assessore all'Ambiente della Regione Emilia Romagna dell'increscioso ritrovamento, con la quale si sente settimanalmente.
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

alessandro zocchi

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 7
  • ...
In effetti a questo punto una denuncia alla Procura di competenza non ci starebbe male.
Magari qualche avvocato che legge il forum potrebbe occuparsene.
Dalle foto direi che l'azienda che ha costruito argini e massicciata andrebbe quantomeno "intervistata".

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
Per farci un' idea della situazione, una piccola rappresentanza  ckfiumi e pagaia rossa è andata
sabato 18 alla giornata di pulizia indetta dalla proloco di Ottone.
Siamo arrivati in loco verso mezzogiorno ma la raccolta organizzata era prevista per la sola mattinata,
così nel pomeriggio siamo rimasti noi 6 canoisti a cercare di ripulire qualche zona più irraggiungibile di altre via acqua.
So che alla mattina c'erano una cinquantina di persone a dare una mano.

Resta ancora parecchio da fare. Ora la zona intorno ad Ottone è almeno guardabile.
Spero non cali l' attenzione dal resto del fiume solo perchè è  parte più nascosta ahimè.

Per i tratti a valle di Ottone, la cosa migliore sarebbe di avere un' idea chiara delle zone  più colpite
e di conseguenza segnare sulla cartina anche i possibili sbarchi, o punti riva,
in cui poter  lasciare mano a mano i sacchi con la rumenta raccolta.

Ho notato ieri, che molto di quello che abbiamo prelevato diviene in fretta abbastanza pesante.
Molti sacchi di plastica contengono ‘qualcosa’, non ho avuto il coraggio di aprire
questi pacchi sorpresa …. spesso è solo terra … altre volte no …
in più, raccogliendo in riva al fiume si tratta pure di roba bagnata.
Impensabile andare in canoa con l' idea di portarsi appresso i sacchi.
Raft o mezzi di raccolta sono d’ obbligo.

Mi sento di suggerire che l’ iniziativa di "raccolta rumenta  d' emergenza" sia un' esperienza consigliatissima a:
- giovani (dai 9 anni ai 70  .. )
- amministratori locali
- affetti da mania di "acquisti d' impulso"

Dopo una giornata a raccattar sacchetti puzzolenti avvinghiati così saldamente ai rami,
quando la cassiera  chiederà:
”vuole la borsina ? “

MA ANCHE NO, ..... GRAZIE  ....… :)
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Giorgio Jandolo Cossu (JC)

  • L'essenziale è invisibile agli occhi
  • Full Member
  • ****
  • Post: 216
  • Portatemi al freddo ... vi prego ;-)
Tutta la mia stima a chi ha partecipato.

Grandissimi ...

Giorgio (JC)

tiz

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 2
  • ...
In data odierna ricevo ed inoltro la seguente lettera del presidente di Pagaia Rossa

Acque fresche e turchesi della Slovenia ? Dolci rapide del Soca ? Macché!! Acque sporche emiliane e zozze rive del Trebbia...
Così han passato il sabato sei volenterosi canoisti di Pagaia Rossa. Oltre ovviamente a Lorenzo Rossi, il quale è iscritto anche lui alla nostra associazione.
Ovvero, Daniela, Lorenzo, Giuliano, Milli, Pec e il sottoscritto, armati di sacchi e guanti, abbiamo ripulito isolotto e parte delle rive davanti ad Ottone; in questo modo abbiamo partecipato alla prima iniziativa pubblica atta a rimediare al disastro ambientale provocato dalla discarica esondata.
Assieme ad una sessantina di volontari appartenenti a varie associazioni, comunque legate all'osservatorio permanente di "Salviamo il Trebbia", si è iniziato quella che potrebbe essere una lunga operazione di ripristino delle condizioni ideali del nostro amato fiume.
Il lavoro è molto difficoltoso, i rifiuti si raggiungono in modo difficoltoso: o sugli alberi o sommersi e avvinghiati ai sassi, ciò determina una necessità di tempo e di tante persone.
Per questo, ai fini di un buon risultato, è necessario il coinvolgimento del maggior numero di canoisti ( ieri, il nostro club era l'unico presente); siamo gli unici a poter raggiungere, grazie alle canoe, le rive inaccessibili dalle rive e la muta, ci permette di entrare in acqua.
Gli altri volontari possono solo accedere a spiagge e rive percorribili a piedi.
Forse la giornata di ieri è servita ad avere un quadro della situazione, delle difficoltà e della mole di lavoro.
Ora, quello che è necessario, è un collegamento tra i club e le associazioni di canoa, affinché si organizzi il lavoro di pulizia in modo coordinato ed efficace; questo assieme ai pescatori, escursionisti e ai volontari ambientalisti. Cioè tutti coloro che amano il Trebbia e intendono difenderlo dai numerosi attacchi da parte dei soliti idioti.
Ma chi più del canoista vive il fiume, che cavalcando l'acqua azzurra con la sua canoa, riesce ad arrivare in forre dove nessun altro può?
Scusate la vena aulica, ma io penso che a qualcuno interessi solo pulire il suo giardinetto, e una volta fatto ciò, per questo qualcuno potrebbe significare il "ritorno alla normalità"; quindi sono convinto che se non andiamo noi a pulirci il nostro Trebbia, almeno nei tratti più impervi, seguiteremo per anni a scendere un fiume addobbato di rifiuti inquinanti e puzzolenti.
A voi la scelta.

Roberto Tortini
Ultima modifica: Ottobre 20, 2014, 08:42:54 pm da Daniela Mariaschi

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
Oggi il CKPhilo è andato a fare un sopraluogo A PIEDI. Ecco il suo resoconto fotografico



FOTO_1.JPG


FOTO_2.JPG


FOTO_3.JPG

Ultima modifica: Ottobre 21, 2014, 09:56:42 pm da Daniela Mariaschi
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
Ultima modifica: Ottobre 21, 2014, 10:01:41 pm da Daniela Mariaschi
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
mi è arrivato ora il messaggio che vi rigiro:

L' Osservatorio permanente della Valtrebbia insieme alla Proloco di Ottone
organizzano la seconda giornata di raccolta dei rifiuti dal fiume  Trebbia.

Domenica 26 Ottobre:
ritrovo alle ore 9 in piazza della Vittoria di Ottone
Mi pare di avere capito che la raccolta si svolga nella sola mattinata .....

... così, se c' avete dietro le canoe, potete scendere le gole nel pomeriggio.
L'acqua dovrebbe esserci ancora per domenica, è vero che sta calando ... ma piano.
Il tratto basso a quanto so è ancora bello pulito.  E'  il Trebbia come lo conosciamo  insomma ...  :)
 
Ciao
Dani

per maggiori info:
https://www.facebook.com/events/407813829370636?acontext={%22ref%22%3A22}&aref=22&refid=17

PS: portatevi una muta vecchia, casco vecchio  e bei guanti spessi da lavoro  ...  ::)
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !