Autore Topic: Prjon Pure: che barca da creek!!  (Letto 10211 volte)

Agosto 18, 2011, 04:28:58 pm
Letto 10211 volte

maurizio.beccafichi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 139
Eccomi di ritorno dal "mio" Soca che ho trovato bello gonfio e perfettamente adatto per testare nuove barche da creek. E' mia intenzione infatti  dotarmi di una nuova "compagna" per le mie prossime  peregrinazioni fluviali.
Premetto che non ho alcun interesse commerciale e che  più o meno ho posseduto (non in senso biblico) o provato a lungo quasi tutte le barche da creek attualmente in commercio (magnum,mamba,habitat,raptor,burn,jefe,solo,ecc).
In Slovenia, non senza scetticismo,  ho voluto provare anche la Pure M di Prjon tentato dal materiale, dalle finiture e dalle forme che forse lasciavano presagire un comportamento diverso dalle solite barche del costruttore sloveno-tedesco. Dalle mitiche Tayfun in poi non avevo preso più in considerazione questa marca, rimpiangendo però come tanti il materiale, proprio perchè secondo me, gli altri costruttori  erano andati avanti con le linee mentre Prjon   era rimasto un poco indietro avendo  forse a riferimento un mercato tedesco meno esigente in tal senso.
Questa volta però mi sono dovuto ricredere. Con mia grande sorpresa ho trovato una barca eccezionale, stabile,maneggevole, precisa, equilibrata in ogni situazione.
Che dire poi delle finiture e del materiale: categoria superiore senza penalizzare troppo il peso che con i 21 kg della versione M da me provata è in linea con la concorrenza. In quanto alla impostazione interna: adattabile come un guanto ad ogni esigenza.
A voler scavillare, ma proprio scavillare prevedo un difetto: non avendo i longaroni interni (a tutto vantaggio di comodità e peso) ed essendo una barca volutamente con "la pancia larga" (67 cm per la M) forse con il tempo e con le legature "a panino" sopra i tetti delle autovetture, qualche "buca" o avvallamento dello scafo sarà inevitabile.
Insomma: bellissima sorpresa!! Sicuramente ci ha messo la penna e le mani qualche canoista d'alto corso  tedesco di punta.
Saluti.
Maurizio Beccafichi

Agosto 19, 2011, 02:50:14 pm
Risposta #1

norbert zenleser

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 7
Anch'io sono tornato dal Soca dove ho passato 5 giorni bellissimi in canoa con mio figlio e un gruppo di canoisti di Trento e di Merano.
La Pure l'ho comperata l'anno scorso e mi sono trovato subito benissimo. Questa canoa è stata concepita e testata da Toni Prijon e Bernhard Mauracher, quest'ultimo è un canoista estremo austriaco.
L'anno scorso è uscita la M con 298 litri di volume, da quest'anno c'è anche la XL con 320 litri di volume e la S con 275 litri.
Interessante il premicoscie che è perfettamente regolabile ed il puntapiedi regolabile con due cinghie. Interssante anche la coda che se ci arriva l'acqua dal alto, questa spinge la conoa in avanti.

Saluti
Norbert

Agosto 20, 2011, 08:50:27 am
Risposta #2

armando mattioli

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 236
Oltre alla PURE M, ho anche una S, con cui ho fatto lo Stura di Valgrande da Pialpetta; confermo quanto detto da Norbert sulla coda e nei buchi esce bene ed orizzontale. Ho però una perplessità, infatti non è lo stesso modello della M, vale a dire non mantiene le proporzioni, ha infatti i fianchi addirittura più alti della M ed addirittura leggermente incavati, essendo nel contempo più corta e stretta: quindi è più instabile.
Mi è addirittura venuto il dubbio che quella che ho comperato abbia addirittura un difetto di fabbricazione; qualcuno ne sa qualcosa?
Saluti
Armando   

Agosto 22, 2011, 03:33:26 pm
Risposta #3

Marco Pec

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 251

Che dire poi delle finiture e del materiale: categoria superiore senza penalizzare troppo il peso che con i 21 kg della versione M da me provata è in linea con la concorrenza. In quanto alla impostazione interna: adattabile come un guanto ad ogni esigenza.
A voler scavillare, ma proprio scavillare prevedo un difetto: non avendo i longaroni interni (a tutto vantaggio di comodità e peso) ed essendo una barca volutamente con "la pancia larga" (67 cm per la M) forse con il tempo e con le legature "a panino" sopra i tetti delle autovetture, qualche "buca" o avvallamento dello scafo sarà inevitabile.

Ciao Maurizio, ho la Pure M da circa 6 mesi e anche io posso confermare che è veramente una gran barca, molto maneggevole e ottima nei salti.
Riguardo il peso posso dirti che, se non ricordo male, pesa circa 23kg (contro i 21 riportati sul sito ufficiale) comunque è ben bilanciata e si traporta agevolmente.Hai centrato in pieno il problema del trasporto, la nervatura della coperta posteriore rende impossibile trasportare il kayak sul tetto della macchina con il pozzetto in basso.
Veramente una ottima barca...vedremo se il materiale è veramente resistente come si dice........
Marco Pec

Agosto 23, 2011, 02:34:14 pm
Risposta #4

giuliano bruschi

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 25
scusate ragazzi , ma xrchè si deve continuare a legare le canoe a panino???????
Mi sembra un pò una moda
Non è forse meglio il vecchio e classico sistema con una barra verticale e le canoe appoggiate sul fianco?
La canoa si stressa molto meno. (o sbaglio??)
Certo, la vedo dura con le macchine col tetto alto, vedi suv e furgoncini da fruttivendolo(vero Pec??)
   giuliano

Agosto 24, 2011, 12:43:15 pm
Risposta #5

maurizio.beccafichi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 139
Giuliano scrive: "scusate ragazzi , ma xrchè si deve continuare a legare le canoe a panino?
Mi sembra un pò una moda
Non è forse meglio il vecchio e classico sistema con una barra verticale e le canoe appoggiate sul fianco?
La canoa si stressa molto meno. (o sbaglio??)"

Sicuramente la barra verticale con le canoe appoggiate sul fianco è il sistema migliore (io ad esempio uso questo sistema spesso).
Bisogna però fare i conti con le altezze delle auto e quando sei sopra 1,80 cm è un problema.
Io stesso anche ad auto scarica ma con la barra verticale montata ho spaccato tutto passando inavvertitamente sotto un garage.
Salut.
Maurizio Beccafichi

Agosto 24, 2011, 04:43:47 pm
Risposta #6

Frederik Beccaro

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 209
sul camper, alto 3,10 lego le canoe sul fianco e per evitare di girare costantemente con la barra verticale ho saldato sulle barre del portapacchi un bicchierino rettangolare in acciaio, qui posiziono una sbarra di alluminio infilandola semplicemente nel bicchierino, appoggio le canoe, le lego e poi quando tutto è stretto sfilo la sbarra che serve solo come appoggio durante le operazioni di legatura e slogatura
Funziona alla grande

Sicuramente la barra verticale con le canoe appoggiate sul fianco è il sistema migliore (io ad esempio uso questo sistema spesso).
Bisogna però fare i conti con le altezze delle auto e quando sei sopra 1,80 cm è un problema.
Io stesso anche ad auto scarica ma con la barra verticale montata ho spaccato tutto passando inavvertitamente sotto un garage.
Salut.
Maurizio Beccafichi
[/quote]

Agosto 18, 2015, 12:25:37 am
Risposta #7

canocchio

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 4
  • Testo personale
    ...
Condivido le positivitá espresse in precedenza... Possiedo il Pure XL, dopo un Taifun Slalom e un Invader passando da quella ciofeca del Exo Demon...
Gran barca il Pure XL 👌

Agosto 18, 2015, 09:59:35 am
Risposta #8

Mauro Villotta

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 64
  • Testo personale
    Ricordati sempre che l'acqua è più forte ...
Ciao a tutti,
vorrei rispondere a Canocchio. Sono attualmente proprietario di una EXO "Demon" acquistata nel 2012 e per come vado io sul fiume ti posso dire che non la trovo per niente come la definisci tu.Attualmente è superata,la vita va avanti,ma ti garantisco che ieri sul Sesia ( Tratto di gara idrometro 0.9 ) andava decisamente bene.Purtroppo,chi tanto e chi poco,quando non riusciamo bene a fare le cose o abbiamo voglia del giocattolo nuovo troviamo difetti anche dove forse non ci sono.
Buone discese.
Mauro.

Agosto 18, 2015, 11:33:27 am
Risposta #9

canocchio

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 4
  • Testo personale
    ...
Ciao a tutti,
vorrei rispondere a Canocchio. Sono attualmente proprietario di una EXO "Demon" acquistata nel 2012 e per come vado io sul fiume ti posso dire che non la trovo per niente come la definisci tu.Attualmente è superata,la vita va avanti,ma ti garantisco che ieri sul Sesia ( Tratto di gara idrometro 0.9 ) andava decisamente bene.Purtroppo,chi tanto e chi poco,quando non riusciamo bene a fare le cose o abbiamo voglia del giocattolo nuovo troviamo difetti anche dove forse non ci sono.
Buone discese.
Mauro.
Peso troppo ... 114 kg!!!
La Demon era sottodimensionata per la mia stazza ... comunque è una barca sproporzionata tra il volume avanti rispetto a quello dietro ... ero costantemente in candela ... i 330 litri del Pure XL mi perdonano parecchio ... Per me qualitá della vita ... Buone pagaiate in Sesia (che conosco bene... pensa che la rapida del ponte romano l'ho fatta con il VETERO Taifun Slalom della Prion :-D )
« Ultima modifica: Agosto 18, 2015, 11:46:25 am da canocchio »

Agosto 18, 2015, 02:10:55 pm
Risposta #10

Mauro Villotta

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 64
  • Testo personale
    Ricordati sempre che l'acqua è più forte ...
Ciao Canocchio,
da come ho letto la verità è in mezzo.Con le tue dimensioni i 330 lt. della "Pure" sono proporzionati,se ci salissi sopra io ( 80 KG in abbigliamento  da discesa ) sarebbe probabilmente il contrario.Comunque il fatto che tu abbia ancora in mente il Taifun Slalom dimostra che a volte è solo voglia del giocattolo nuovo.Te lo dice uno che ha ancora casa uno Slalom ed una Topolino.
Saluti Mauro.

Agosto 18, 2015, 11:11:18 pm
Risposta #11

canocchio

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 4
  • Testo personale
    ...
Vorrá dire che hai il garage grande? 😁

Agosto 19, 2015, 12:28:55 pm
Risposta #12

Mauro Villotta

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 64
  • Testo personale
    Ricordati sempre che l'acqua è più forte ...
Appese al soffitto non mangiano,non bevono e all'occorrenza fanno ancora il loro mestiere:procurare divertimento.
Ciao a tutti.

Agosto 20, 2015, 01:31:08 am
Risposta #13

canocchio

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 4
  • Testo personale
    ...
Ho venduto giusto la settimana scorsa, ed ho ancora il magone, l"Invader Prijon... Ora in garage ci sono oltre al Prijon Pure XL (creek) un Dagger Mamba 8.6 ( creek/ river running) ed un Wave Sport EZG 60 (river play) "appesi" al soffitto 😁

Agosto 20, 2015, 01:36:19 pm
Risposta #14

renzo monelli

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 125
Il fatto che esistano barche da creek buone o superlative non significa che, solo perchè una barca non si adatta a noi debba essere una ciofeca; i kayak sono come le donne, qualcuno che le ama c'è di sicuro, anche se a qualcun'altro paiono brutte. Personalmente ho trovato la Demon sicura e affidabile. Non mi piace la seduta ed il peso. Ma ciò non significa proprio nulla.
Renzo

Agosto 20, 2015, 08:51:12 pm
Risposta #15

Mauro Villotta

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 64
  • Testo personale
    Ricordati sempre che l'acqua è più forte ...
Renzo sei un magnifico filosofo !!
Mi sento solo di aggiungere al tuo pensiero una considerazione : il miglior kayak del mondo è quello che,dopo aver percorso 50 metri ti fa dire " ora sono a casa mia ".A me è successo così con la Demon e prima ancora con la Zulu.Probabilmente succederà con il prossimo kayak.Tutto questo senza nulla togliere a tutti costruttori di kayak.Ma come ho già scritto in precedenza la vita va avanti,a volte migliora.
A presto.
Mauro.