CKI il forum della canoa italiana

Riprendiamoci la navigazione del Corno

(Letto 52580 volte)

armando mattioli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 236
Cari amici,
la scorse settimana iamo stati ricevuti dagli asessore al turismo e sport, e da quella cacca, pesca e ambiente a cui abbiamo chiesto la modifica della legge regionale he impedisce la navigazione ibera in Valnerina. Su questo fronte qulacosa si sta muovendo.
Tutto fermo invece in provincia di perugia, dove l'assessore al turismo non ne vuole sapere nemmeno di ascoltare le 7 associazioni che hanno chiesto un incontro per eliminare/ridurre i divieti assoluti di navigazione istituiti a favore dei pescatori: FICT, Area acquaviva, canoa club Norcia, Kayak team turbigo, Acquadolce, rafting umbria, Comitato Coppa Italia alto corso.
Non solo la provincia non sembra intenzionata a togliere i divieti di navigazione, ma anzi, li ha estesi anche nel tratto di fiume corno dove l'anno scorso è stata fatta la gara d'alto corso e quest'anno è stata programmata una prova di coppa italia.
Forse è giunto il momento di farci sentire: abbiamo predisposto una road map che prevede di arrivare fino a manifestazioni di protesta incisive, ma speriamo di convincere i politi a starci ad ascoltare ed a trovare soluzioni concordate di conviveza pacifica con i pescatori.
Intanto cominciamo con un piccolo e pacifico bombardamento di mail: dopo i referendum, i politici sono diventati più sensibili rispetto alle istanze della società civile.

Armando Mattioli

Questo il testo della mail da inviare a:

roberto.bertini[at]provincia.perugia.it
luciano.moretti[at]provincia.perugia.it
enrico.bastioli[at]provincia.perugia.it
bruno.biagiotti[at]provincia.perugia.it
italiadeivalori[at]provincia.perugia.it
giampiero.rasimelli[at]provincia.perugia.it
mf0910[at]mclink.it



" All’Assessore al Turismo e sport
Provincia di Perugia
Roberto Bertini
Gentile Assessore,

con rammarico ho appreso che la S.V. si rifiuta di incontrare i rappresentanti del mondo della canoa e della navigazione turistica che da mesi le hanno chiesto un incontro per chiedere la soluzione dei problemi che la Provincia di Perugia ha creato alla navigazione fluviale in Valnerina.
In nome della partecipazione democratica alle decisioni che riguardano la società civile, La sollecito a convocare al più presto i nostri rappresentanti, perché il fiumi della Valnerina sono un bene comune e in quanto tali pure miei.
Ringraziandola per l’attenzione La saluto cordialmente
Firmato
……..
Ultima modifica: Giugno 22, 2011, 09:26:55 pm da Daniela Mariaschi

Marco Pec

  • Full Member
  • ****
  • Post: 251
Non hai indicato l'oggetto da inserire nella e-mail ...va bene se inseriamo "richiesta incontro per regolamentazione navigazione in valnerina" ??

Marco Pec


Cari amici,
la scorse settimana iamo stati ricevuti dagli asessore al turismo e sport, e da quella cacca, pesca e ambiente a cui abbiamo chiesto la modifica della legge regionale he impedisce la navigazione ibera in Valnerina. Su questo fronte qulacosa si sta muovendo.
Tutto fermo invece in provincia di perugia, dove l'assessore al turismo non ne vuole sapere nemmeno di ascoltare le 7 associazioni che hanno chiesto un incontro per eliminare/ridurre i divieti assoluti di navigazione istituiti a favore dei pescatori: FICT, Area acquaviva, canoa club Norcia, Kayak team turbigo, Acquadolce, rafting umbria, Comitato Coppa Italia alto corso.
Non solo la provincia non sembra intenzionata a togliere i divieti di navigazione, ma anzi, li ha estesi anche nel tratto di fiume corno dove l'anno scorso è stata fatta la gara d'alto corso e quest'anno è stata programmata una prova di coppa italia.
Forse è giunto il momento di farci sentire: abbiamo predisposto una road map che prevede di arrivare fino a manifestazioni di protesta incisive, ma speriamo di convincere i politi a starci ad ascoltare ed a trovare soluzioni concordate di conviveza pacifica con i pescatori.
Intanto cominciamo con un piccolo e pacifico bombardamento di mail: dopo i referendum, i politici sono diventati più sensibili rispetto alle istanze della società civile.

Armando Mattioli

Questo il testo della mail da inviare a:

roberto.bertini[at]provincia.perugia.it
luciano.moretti[at]provincia.perugia.it
enrico.bastioli[at]provincia.perugia.it
bruno.biagiotti[at]provincia.perugia.it
italiadeivalori[at]provincia.perugia.it
giampiero.rasimelli[at]provincia.perugia.it
mf0910[at]mclink.it



" All’Assessore al Turismo e sport
Provincia di Perugia
Roberto Bertini
Gentile Assessore,

con rammarico ho appreso che la S.V. si rifiuta di incontrare i rappresentanti del mondo della canoa e della navigazione turistica che da mesi le hanno chiesto un incontro per chiedere la soluzione dei problemi che la Provincia di Perugia ha creato alla navigazione fluviale in Valnerina.
In nome della partecipazione democratica alle decisioni che riguardano la società civile, La sollecito a convocare al più presto i nostri rappresentanti, perché il fiumi della Valnerina sono un bene comune e in quanto tali pure miei.
Ringraziandola per l’attenzione La saluto cordialmente
Firmato
……..

Ultima modifica: Giugno 22, 2011, 09:26:23 pm da Daniela Mariaschi

armando mattioli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 236
Caro Marco,
giusta osservazione.

E allora nell'oggetto mettiamo un messaggio "politico" chiaro agli amministratori:

"Fiumi della Valnerina: bene comune!"

Soprattutto dopo il referendum, il vento è cambiato e ci vuole che i politici stiano a sentirci.

Armando

armando mattioli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 236
L'ultimo indirizzo era sbagliato (caro mod, puoi correggerlo in [email protected]?)

Questo il testo della mail da inviare a:

roberto.bertini[at]provincia.perugia.it
luciano.moretti[at]provincia.perugia.it
enrico.bastioli[at]provincia.perugia.it
bruno.biagiotti[at]provincia.perugia.it
italiadeivalori[at]provincia.perugia.it
giampiero.rasimelli[at]provincia.perugia.it
mf0910[at]mclink.it

Oggetto: "Fiumi della Valnerina bene comune!"


" All’Assessore al Turismo e sport
Provincia di Perugia
Roberto Bertini
Gentile Assessore,

con rammarico ho appreso che la S.V. si rifiuta di incontrare i rappresentanti del mondo della canoa e della navigazione turistica che da mesi le hanno chiesto un incontro per chiedere la soluzione dei problemi che la Provincia di Perugia ha creato alla navigazione fluviale in Valnerina.
In nome della partecipazione democratica alle decisioni che riguardano la società civile, La sollecito a convocare al più presto i nostri rappresentanti, perché il fiumi della Valnerina sono un bene comune e in quanto tali pure miei.
Ringraziandola per l’attenzione La saluto cordialmente
Firmato
……..
Ultima modifica: Giugno 22, 2011, 07:41:24 pm da armando mattioli

Marco Pec

  • Full Member
  • ****
  • Post: 251
Fatto....e speriamo in bene.
E speriamo anche che scriviamo in tanti...se ricevono solo una decina di e-mail l'effetto sarà controproducente.....quindi sotto con le e-mail

Marco Pec

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
ok,  inviata.

Ha ragione Pec ... diamo una mano ad Armando! 
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

andrea fabbri

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 7
mail mandata... ma dagli indirizzi di [email protected] e [email protected] mi è tornato il 2 di picche...

E' successo solo a me?

Speriamo che serva!

Ciao Andrea

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 417
E' successo solo a me?

ciao Andrea, io non ho ricevuto errori da nessun indirizzo.
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

armando mattioli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 236
mail mandata... ma dagli indirizzi di enrico.bastioni[at]provincia.perugia.it e giampiero.rasimeli[at]provincia.perugia.it mi è tornato il 2 di picche...
E' successo solo a me?
Speriamo che serva!
Ciao Andrea

Erano sbagliati gli indirizzi, quelli giusti sono:

enrico.bastioli[at]provincia.perugia.it
giampiero.rasimelli[at]provincia.perugia.it

armando mattioli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 236
Oltre 95 hanno letto il messaggio, solo 7  hanno scritto; forza ragazzi!
Il momento è propizio, dopo il referendum i cittadini possono contare di più, se si fanno sentire.
Se non lo fanno, dopo non si possono lamentare dei politici.
Tra l'altro, a settembre organizzeremo insieme alla gara d'alto corso, una gara di thriathlon a squadre: canoa, MTB e corsa.
Non permettiamo che una esigua minoranza espropri il resto dei cittadini di un bene comune come il fiume!
Armando
 

Claudio Fontò

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 2
Fatto

ciao
Claudio

Alberto Garzena

  • Full Member
  • ****
  • Post: 144
Anche io non ho ricevuto messaggi di non ricezione, anzi di Bertini/Gaggioli/Bastioli mi è anche arrivata la conferma di lettura

lorenzo palma

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 69
ho inviato la mail.
avevo letto senza troppo interesse il tutto...stavo x chiudere...poi ho visto che andrea fabbri aveva invece risposto all'appello...mi si è mossa la coscienza .... un mio amico può investire 2 minuti per una giusta causa e io no????
un saluto



Cari amici,
la scorse settimana iamo stati ricevuti dagli asessore al turismo e sport, e da quella cacca, pesca e ambiente a cui abbiamo chiesto la modifica della legge regionale he impedisce la navigazione ibera in Valnerina. Su questo fronte qulacosa si sta muovendo.
Tutto fermo invece in provincia di perugia, dove l'assessore al turismo non ne vuole sapere nemmeno di ascoltare le 7 associazioni che hanno chiesto un incontro per eliminare/ridurre i divieti assoluti di navigazione istituiti a favore dei pescatori: FICT, Area acquaviva, canoa club Norcia, Kayak team turbigo, Acquadolce, rafting umbria, Comitato Coppa Italia alto corso.
Non solo la provincia non sembra intenzionata a togliere i divieti di navigazione, ma anzi, li ha estesi anche nel tratto di fiume corno dove l'anno scorso è stata fatta la gara d'alto corso e quest'anno è stata programmata una prova di coppa italia.
Forse è giunto il momento di farci sentire: abbiamo predisposto una road map che prevede di arrivare fino a manifestazioni di protesta incisive, ma speriamo di convincere i politi a starci ad ascoltare ed a trovare soluzioni concordate di conviveza pacifica con i pescatori.
Intanto cominciamo con un piccolo e pacifico bombardamento di mail: dopo i referendum, i politici sono diventati più sensibili rispetto alle istanze della società civile.

Armando Mattioli

Questo il testo della mail da inviare a:

roberto.bertini[at]provincia.perugia.it
luciano.moretti[at]provincia.perugia.it
enrico.bastioli[at]provincia.perugia.it
bruno.biagiotti[at]provincia.perugia.it
italiadeivalori[at]provincia.perugia.it
giampiero.rasimelli[at]provincia.perugia.it
mf0910[at]mclink.it



" All’Assessore al Turismo e sport
Provincia di Perugia
Roberto Bertini
Gentile Assessore,

con rammarico ho appreso che la S.V. si rifiuta di incontrare i rappresentanti del mondo della canoa e della navigazione turistica che da mesi le hanno chiesto un incontro per chiedere la soluzione dei problemi che la Provincia di Perugia ha creato alla navigazione fluviale in Valnerina.
In nome della partecipazione democratica alle decisioni che riguardano la società civile, La sollecito a convocare al più presto i nostri rappresentanti, perché il fiumi della Valnerina sono un bene comune e in quanto tali pure miei.
Ringraziandola per l’attenzione La saluto cordialmente
Firmato
……..

Lorenzo Palma

Mea

  • il mea
  • Md Member
  • ***
  • Post: 20
Cariamici di torrente fatto ho inviato le email agli indirizzi e speriamo in bene ,a tutti gli altri del forum spedite email a tutto fuoco molte volte con un piccolo impegno si ottengono molte cosa o almeno facciamo vedere che ci siamo ciao a tutti michele da pisa

armando mattioli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 236
Cariamici di torrente fatto ho inviato le email agli indirizzi e speriamo in bene ,a tutti gli altri del forum spedite email a tutto fuoco molte volte con un piccolo impegno si ottengono molte cosa o almeno facciamo vedere che ci siamo ciao a tutti michele da pisa
Siamo a quota 13 mail; ieri sono intervenuti i commercianti di norcia, che nel corso di una riunione sul turismo hanno chiesto al sindaco di agire nei confronti della provincia per ottenere la revoca del  divieto di navigazione e la'pertura della diga di Nortosce.
La manifestazione dello scorso settembre ha avuto qualche benefico effetto (se non altro per il grosso consumo di alcol che c'è stato nei bar la sera del sabato, dovuto ad un agguerrito gruppo di canoisti capeggiato dagli ossolani......eh eh).
Scherzi a parte, la battaglia può essere vinta, ma noi conoisti dobbiamo essere in prima fila e farci sentire; oltre che nello specifico, questa battaglia avrà un grosso valore, perchè dimostrerà che se i cittadini si muovono possono ottenere risultati positivi.
Nel frattempo, stiamo organizzando altre iniziative per raggiungere lo scopo.
saluti
armando