CKI il forum della canoa italiana

Site Slogan

News:"Buone notizie"    :(  :( , da oggi la vostra tessera You and *gip è valida anche per Lambro e Po. Vi ricordo che se scendete uno dei due fiumi nel fine settimana potete raccogliere il doppio dei punti!
Offerta valida solo per kayak, esclusi raft e canadesi. Aut. Min. Ric.
Per maggiori informazioni cliccate qui.

Scelta di un kayak da Discesa

(Letto 7810 volte)

Gualtiero Dellarole

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 6
  • Soana
Ciao a tutti
devo scegliere una nuova canoa da discesa.

Personalemnte sono attratto dalla nuova (come modello nuovo si fa per dire) "eskimo salto" anche se rispetto ad altri modelli mi sembra molto spartana ma in termini di materiale mi sembra molto sicura anche per fare fiumi con un po' più di volume.

Non ha molti "gadget" come sedili imbottiti o gonfiabili come alcuni ultimi modelli, non ha cricchetti per tendere lo schienale che tra l'altro mi sembra non avere proprio, ma in generale mi sembra una buona canoa.

Ho il problema che deve essere comoda per le mie misure (H 1.90 - Kg 85 - Piede 43) e rispetto agli altri modelli mi sembra un po' più economica: ma soprattutto non ho la possibiltà di provarla in Torino. Ho avuto modo solo di provare l'eskimo topo duo e posso effettivamente dire che perfettamente adatta come "vestibilità" alle mie misure (da qui immagino che anche la salto possa essere simile)

Chiedo così al forum ogni sorta di informazione a proposito di questa "nuova" canoa.

Vi ringrazio

Gualtiero

Matteo Lazzareschi

  • Md Member
  • ***
  • Post: 23
  • Pastori Kayak Team
Personalmente ho provato la Eskimo Salto 2005 (quella di due colori tanto per intendersi). Ti confermo quanto hai già detto ossia del fatto che è una canoa abbastanza spartana (alla tedesca). Infatti così come esce dalla casa è sprovvista di imbottiture al sedile, ai premicosce, spessori laterali e crikketti. Mentre le imbottiture al sedile, ai premicosce e gli spessori laterali sono optional in qualche modo con possibilità di ordinazione (non so dove...ma la casa madre li prevede) i crikketti non sono proprio previsti e quindi dovrai al limite fare senza (ma per il creeking personalmente ritengo non siano indispensabili).

Anch'io sono alto 1,85 m - Kg 85 (in aumento) - Piede 43 e ho trovato la canoa abbastanza comoda e per certi aspetti anche sicura (bel pozzetto ampio).

Che dire poi...questa primavera in Corsica...sono riuscito ad "aprire" la Salto in punta.

Infatti a fine discesa sull'Asco, ormai rilassato, ho battuto di punta in un sasso (nemmeno in maniera violenta) riuscendo ad aprire il polietilene alla saldatura fra i due colori (tra il rosso e l'arancio per capirsi). Purtroppo ritengo che nonostante sia fatta di un buon materiale resta il fatto che la linea di saldatura fra la parte superiore e quella inferiore rimane comunque un punto, secondo me, debole o quanto meno vulnerabile.

Sono comunque riuscito a riparare il kayak dall'interno con Kostrufiss (http://www.prochimica.it/prod_kostrufiss-r.asp) facendo un lavoro dignitoso e rimarginando la rottura esterna spalmando il polietilene con un ferro molto caldo...risultato buono direi...esternamente non si vede niente!!!

Ciao Matteo



Gualtiero Dellarole

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 6
  • Soana
Matteo ti ringrazio per le info. Anche perchè sembra non molto diffusa come canoa viste le risposte. Quello che dici però mi fa riflettere: mi cade quasi un mito. Ancora grazie per le tue impressioni

Gualtiero

Massimo Delledonne

  • Full Member
  • ****
  • Post: 105
Ciao,

di canoe ne ho avute molte, sono 1.88, 80 kg e 45 di piede e in questo momento (da 2 anni, ormai) sono un soddisfatto proprietario di una Habitat 80 (wave sport).
Con questa canoa ho fatto di tutto, dalla Corsica (sassi) alla Norvegia (volume) agli appennini (sassi) alle alpi (mix, ma anche qui tanti sassi)

Sicuramente non ha la plastica delle Prjion, ma è un'ottima canoa (dire la piu' gettonata in questi ultimi tempi)

Non sono un bravo canoista, e amo le canoe facili che non mi mettono  in difficoltà sui fiumi "difficili" che comunque, continuo a percorrere trasbordando quando non me la sento..

Se vuoi una canoa moderna, e facile, guardala e chiedi in giro ..

si rompe (come ormai tutte le canoe, purtroppo), ma dipende da cosa fai.. io scendo tanti fiumi "sassosi" tipo Vanoi e Rabbies, per cui non mi lamento per quello (quale canoa resiste?)

La Salto l'ho usata, e non va male neppure lei.. ma è un'altra cosa..

giusto il mio pensiero

Massimo

renzo monelli

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 125
Ciao, sono Renzo. Io ho pesi e misure diverse da te, però ti consiglio di tenere presente anche la Demon della Exo, che ho provato ed è una gran barca. Anche la habitat naturalmente come anche la Huka Bliss Stick. La Demon come misure credo però sia ideale e poi non costa un'esagerazione. Ciao.

Andrea Gangemi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 378
  • La vita e` un lungo traghetto.
Ciao Gualtiero,

vale sempre il discorso che sarebbe meglio provarle....
Però si sa come va a finire e alla fine io la Mystic l'ho comprata a scatola chiusa e mi è andata bene.
per come ti conosco penso che la salto potrebbe essere adatta.
Unica cosa, io ti ho sempre visto su una Pyranha, credo una Inazone.
Hai già provato barche con il fondo tondo?
Passando da una barca con fondo piatto e coda scarica a una barcona dai volumi generosi e fondo tondo potresti trovare qualche difficoltà di adattamento nei primi tempi... niente che non si risolva.


Confermo che la Demon non è male, per lo meno come barca e linee d'acqua. L'ho provata un po' di tempo fa.
Ho sentito che hanno migliorato la qualità dei materiali.
Inoltre ti potrebbe andare bene anche una Rainbow Idra, non l'ho provata in fiume ma ne sento parlare bene.

Ciao
Andrea Gangemi
www.alpikayak.it
Canoa Senza Frontiere - Torino

Francesco Balducci

  • Full Member
  • ****
  • Post: 486
Ciao; confermo la bontà della Demon, ma potrei essere di parte avendone disegnato lo scafo. Comunque quest'anno ho fatto 86 discese di tutti i tipi e non mi ha mai tradito!