CKI il forum della canoa italiana

kayak nel periodo invernale: luci

(Letto 142 volte)

missouri

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 138
  • ...
per prolungare la stagione su tutto l'anno vi sono dotazioni necessarie da adottare (abbigliamento). invece altre mi sembrano scarsamente impiegate. mi riferisco all'uso di fonti luminose durante le giornate uggiose.
per anni ho avuto un kayak di colore blu, uscendo in pieno giorno in inverno mi è capitato spesso che le nuvole dessero un senso di oscurità. pur non essendoci reali problemi di visibilità in tali condizioni una piccola fonte di luce mi fa sentire più tranquillo quando attraverso le rotte dei battelli/pescatori o zone portuali.

però noto che nelle mie zone praticamente nessuno si preoccupa di tale aspetto.
qualche torcia da testa la ho ma le trovo scomode. in passato impiegavo banali lanterne a 360° da 3€ fissata con nastro o un cordino.
ora avendo un nelo viper mi sembra di essere più basso tra le onde, mi chiedo che accorgimenti impieghino gli altri.
è efficace una piccola luce sulla coperta, oppure risulterebbe troppo bassa?
nel caso esistono pronte delle lanternine con luce a 360° dotate di ventosa? io non le ho viste. altrimenti cosa impiegare?

marittimo

  • Full Member
  • ****
  • Post: 294
  • pagaiar m'è dolce in questo mare
Se riesci a fissare allo scafo un’asta che ti arrivi sopra la testa (può essere anche un banalissimo tubo di alluminio), poi sopra ci metti una luce bianca da fonda che illumina a 360° (ci sono modelli alimentati con le piccole batterie per uso domestico). Potrebbe tornare utile anche fissarci una bandierina rossa o gialla.
Così saresti in regola anche con le norme di navigazione.
Sarebbe addirittura troppo perché “ii) una barca a remi può mostrare i fanali prescritti in questa
Regola per le navi a vela, ma se ciò non è possibile, deve aver pronta una torcia elettrica od un fanale a luce bianca da mostrare in tempo sufficiente per prevenire l'abbordaggio” (Regolamento internazionale per prevenire gli abbordi in mare, art. 25).

Potresti anche utilizzare le fascette luminose a led che indossano sulle braccia e/o nelle caviglie quelli che corrono o che vanno in bicicletta. Se ti danno fastidio potresti fissarle al giubbotto di galleggiamento oppure sul berretto o da qualche altra parte.

https://www.amazon.it/lanpard-LED-Bracciale-Braccialetto-Bracciale-Catarifrangente/dp/B07ZVG5V9J/ref=sr_1_6?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=fascette+luminose+a+led+corsa&qid=1637728348&sr=8-6

A questo scopo ci sono anche gilet fluorescenti con strisce a led davanti e dietro che ti rendono visibile a 360°.

https://www.amazon.it/kwmobile-Gilet-Catarifrangente-Sicurezza-LED/dp/B01KOVPCBG/ref=sr_1_23?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=ZNAP8ZKRTHVQ&keywords=gilet+da+corsa+riflettente+led&qid=1637728498&sprefix=gilet+a+led+corsa%2Caps%2C255&sr=8-23

Magari ti scambiano per un alberello di Natale ma l’importante è farsi vedere.

Una piccola torcia sarebbe però comunque utile perché potrebbe sempre esserci quello distratto da una telefonata e ti sta proprio venendo addosso.

missouri

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 138
  • ...
in effetti la cosa più pratica penso siano le striscette luminose.
il traffico è abbastanza scarso e rientro sempre prima che scurisca. il kayak da mare invece è facilmente attrezzabile con asta e lampadina.