Autore Topic: nucleare - divieto per fiumi Gauffiere e l'Auzon  (Letto 3184 volte)

Luglio 09, 2008, 06:51:40 pm
Letto 3184 volte

carlo cereda CFM

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 145
    • il mio sito personale
Giro la notizia: rischio lieve dicono.....no comment

--------------------------

PARIGI - Sono state mantenute per tutta la notte le misure di sicurezza precauzionali nei comuni intorno alla centrale nucleare di Tricastin, nel sud della Francia, dopo che ieri, durante il lavaggio di una cisterna, parte di 30 metri cubi d'acqua usata, contenente 12 grammi di uranio per litro, era accidentalmente finita in due fiumi vicini.

Divieto di attività nautiche, bagno e pesca lungo il Gauffiere e l'Auzon, blocco della distribuzione di acqua potabile e dei prelievi privati dai due fiumi, oltre che dell'irrigazione dei campi nelle aree interessate dalla fuoriuscita. Intanto arrivano critiche alla gestione della vicenda. La Commissione di ricerca e d'informazione indipendente sulla radioattività (Criirad) ha denunciato la "mancanza di affidabilità" della centrale di Tricastin, spiegando che "il rischio sanitario è effettivamente lieve, ma questo incidente, non trascurabile, giunge in seguito a un numero crescente di altri incidenti, che mostrano un degrado della gestione delle scorie su un sito destinato invece a svilupparsi".

Criticato anche il modo di dare informazioni sull'accaduto: "l'utilizzo dell'unità di misura della massa (il grammo) - ha aggiunto il Criirad - invece di quella della radioattività (il becquerel) non rende conto dell'ampiezza della fuga". La perdita, conclude la commissione, avrebbe riversato nei fiumi "uno scarico più di 100 volte superiore al limite annuale". Si è fatta sentire anche l'organizzazione 'Uscire dal nucleare', secondo la quale "é impossibile che una tale fuga, contenente uranio, non abbia conseguenze importanti sull'ambiente e sulla salute delle persone".
Carlo Cereda
www.carlocereda.it

Luglio 10, 2008, 11:32:13 am
Risposta #1

Philippe

  • Full Member

  • Offline
  • ****
  • Il fiume è musica

  • 126
  • Testo personale
    Rispettiamo l'acqua
    • Il fiume Po
Sono in tutto 360 kg d’uranio rilasciati nell’ambiente con un picco di  inquinamento dell’acqua destinata al consumo, 1000 volte superiore al valore consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Salute. Ho letto la stampa francese e ovviamente gli esperti e responsabili del nucleare stanno rivedendo l’incidente al ribasso (solo 75 kg invece di 360) rimane il fatto che tutti limiti sono stati superati alla grande: Una concentrazione di più di 300 000 Becquerel al litro invece di 50 Bq/l è stata rilevata.
Il nucleare è meraviglioso finché va tutto bene ….e le scorie dove le mettiamo  ???.
Sapremo delle conseguenze dell’incidente sulla salute della gente  solo fra qualche anno intanto andiamo avanti col nucleare.  :(

E in Italia, vogliono rilanciare il nucleare e prosciugare i fiumi… :'(

Luglio 18, 2008, 11:42:26 am
Risposta #2

Ino

  • Full Member

  • Offline
  • ****
  • Gedino Anziano

  • 226
  • Testo personale
    Pagaiate.... Gente Pagaiate!!
"Gente d'Acqua" gente che ama andar per fiumi, gente che vive la natura, gente che si diverte.