CKI il forum della canoa italiana

Site Slogan

News:Il logo di CKFiumi Visita www.ckfiumi.net, la nuova Guida OnLine dei fiumi e dei torrenti per la Canoa ed il Kayak, con: idrometri, video, appuntamenti, news, blog e il mercatino.

Monopattini elettrici per i recuperi?

(Letto 543 volte)

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 657
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
...e usare i monopattini elettrici per fare i recuperi? Che ne dite?
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

Giovanni Fantozzi

  • Md Member
  • ***
  • Post: 49
  • why r we here ? 'cause we're here . roll the bones
Come idea è niente male , un po' comico vedere un canoista sul monopattino . Preferisco l'autostop , un si sa mai chi s'incontra. ;)

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 657
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Ciao Giovanni, inconfondibile la tua essenza toscana. Però è con l'autostop che…"un si sa mai chi s'incontra"..., a meno che non ti riferisci a ungulati o ursidi lungo la via del recupero.
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

Giovanni Fantozzi

  • Md Member
  • ***
  • Post: 49
  • why r we here ? 'cause we're here . roll the bones
Infatti Vittorio , se hai fortuna puoi incontrare anche qualche bella figliola che ti da un passaggio :P.
Per ora non mi è mai capitato , solo ometti che ti dicono : ma un è pericoloso quello sport li? oppure : ma se picchi la testa con tutti quei sassi ?

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 657
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Adesso ho capito! Hai ribaltato il concetto di rischio. Il rischio è per "la" autista, non per noi! Giusto!
Piuttosto, è vero che chiedono quelle cose, sui rischi. Poi, se è lungo il recupero, bisogna fare delle chiacchierate infinite per far passare...lo spazio. Pensa che una volta, un amico canoista, mi raccontò che una volta lo caricò su...un carro funebre! Ma siccome era senza bara mise dentro anche il kayak!! Non dovette più tornare giù a recuperare la barca. Certo, un po' lugubre ma davvero originale come recupero. Nessun pianto, solo soddisfazione per aver caricato su tutto.
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

Mauro Villotta

  • Md Member
  • ***
  • Post: 74
  • Ricordati sempre che l'acqua è più forte ...
Rimango dell'idea che l'autostop ( fatto con muta asciutta prima della discesa , un buon biglietto da visita ) sia ancora un modo civile di chiedere un favore . L'abito che si indossa ci cataloga per quelle che sono le nostre intenzioni ,c'è in giro di peggio e poi si fanno conoscenze interessanti . In Valsesia ho fatto un recupero su un cassone di un Apecar , una volta con un cane in braccio ( ero al suo posto ! ) ed altre situazioni che ricordo con piacere , fanno parte di quello che è il mondo del kayak .
Con  il prezzo di un monopattino ci compro un kayak e poi dove lo metto ? Lo lego ad un albero e poi ne trovo due ...
Saluti , Mauro .