Autore Topic: Triste anniversario  (Letto 332 volte)

Marzo 08, 2018, 10:46:53 am
Letto 332 volte

Gengis

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 532
Ciao a Tutti ,
ripropongo  un mio vecchio post di 10 anni fa  per ricordare una grande Personaggio della nostra storia , ricorrendo oggi 8 marzo l'anniversario della scomparsa .Ciao a Tutti
L'8 marzo saranno passati   7  anni dalla scomparsa
del
Cav.Guglielmo Granacci  (William) Socio  Fondatore della nostra Federazione,ma non solo,
William in verità è stato il Papà la Mamma ,lo Zio la Zia  ecc.ecc. di quello che è
stata la promozione della canoa-kayak , a Lui si deve la scoperta dei maggiori fiumi
Italiani nonché  torrenti .
Incominciò la Sua attività nel primo dopoguerra con un canotto residuato bellico,
per poi passare alle mitiche Klepper smontabili sia mono che biposto.
La Sua scelta di campo oltre alla promozione fu il Turismo ovvero la
pratica Amatoriale del nostro sport, quando fu necessario indosso anche i pettorali
numerici ( che non amava ) esistono molte foto di Lui in gara,ma lui prediligeva  due pettorali che utilizzava ai bei tempi oltre naturalmente  alla 5à e alla 6à,
la T ( testa ) la C (coda )   la T la indossa chi guidava che non andava mai sorpassata
e la C che chiudeva l'allegra  comitiva, e che garantiva  che nessuno restasse sul percorso,
 se fra i partecipanti c'era un Medico saltava fuori un pettorale con la croce rossa.
Non c'éra posto in  Fiume, lago, mare dove Lui passasse ove non sorgessero Canoa Club,
i suoi bacilli canoini erano molto fecondi , anc'io sono nato al passaggio di una delle
prime Pavia --Venezia organizzate dal Canoa Club Milano di cui era il Segretario e
 Direttore di Fiumi l'indimenticato primo giornale che promuoveva la canoa in
Italia sostenuto finanziaramente  da un altro Grande Promotore della Canoa
 Vittorio Visconti Presidente dell' Canoa Club Milano e PRIMO Consigliere Nazionale
della Canoa dentro alla Federazione CANOTTAGIO da cui in quei tempi BUI
si dipendeva .
Acqua sotto i Kayak ne è passata tanta come il tempo, ma i bei ricordi
riscaldano il cuore nonostante la perdità.
Serena Ti sia la pagaiata .
Gengis khan
( Fu Lui a nominarmi così  nel 1970 )

Marzo 15, 2018, 10:15:11 am
Risposta #1

Vittorio Pongolini

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 590
  • Testo personale
    Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Nel bene dei primi anni pionieristici della canoa e nel male degli ultimi anni, per la sua incapacità di adeguarsi ai tempi che cambiavano, nessuno ha dimenticato Guglielmo "William" Granacci. Ho il suo libro "Guida ai fiumi d'Italia" con dedica personale e lo considero un privilegio.
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

We can't afford to squander more of our rivers with dirty dams when real clean energy solutions exist. But... we have to be realistic with our actual energy consumptions!