CKI il forum della canoa italiana

Domande da super principiante (... forse un po' da imbranata)

(Letto 2828 volte)

mara

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 2
  • ...
Buongiorno a tutti,
non ho trovato ancora delle domande da principiante un po' imbranata... quindi ci penso io :)
Premessa: non ho mai pagaiato fino all'estate scorsa, poi ho avuto la fortuna di una canoa da mare prestata da un amico per 2 settimane e ho deciso di cercarne una da comprare per la prossima.
Sono di fronte a una serie di dubbi quindi chiedo direttamente a voi.
- canoa usata: cosa dovrei controllare per evitare una fregatura? Forse mi potrei accorgere di un maxi buco ma per il resto non saprei cosa guardare
- vetroresina o altro? La userei solo nel periodo estivo in mare... da semplice turista. Un'uscita di 1h o poco più. Non vorrei fare manutenzione ma solo usarla quando ne ho bisogno: pronta all'uso.
- scafo a 'v' o 'piatto'?
- la pagaia deve essere inclusa?
- infine... è normale andare storti?? :( Mi piace, mi diverto... ma sono ancora nella fase in cui non vado proprio dritta

Grazie a tutti per le risposte!
Mara

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 550
Ciao Mara e benvenuta.
Domande da principiante, forse, ma non banali. Tanto che son sicuro neppure noi canoisti esperti saremo d'accordo su tutte le risposte. Alcuni aspetti sono abbastanza soggettivi:

- canoa usata: cosa dovrei controllare per evitare una fregatura? Forse mi potrei accorgere di un maxi buco ma per il resto non saprei cosa guardare
Direi 3 cose:
- condizioni della canoa: fondo, seggiolino, puntapiedi, bordi del pozzetto: è tutto a posto? I graffi non sono un problema, le cricche passanti invece lo sono.
- prezzo: quale è il prezzo di mercato di una canoa nuova, stesso modello, stessa marca? Il prezzo è onesto tenuto conto dell'età e dell'uso?
- Età dell'imbarcazione: se è in polietilene, tieni conto che alcuni tipi di polietilene, dopo 5 o 6 anni di esposizione alla luce, tendono a perdere elasticità e quindi a criccarsi facilmente. Non tutti. Quelli bi-color sicuramente. Problema che non interessa invece il vetroresina.

- vetroresina o altro? La userei solo nel periodo estivo in mare... da semplice turista. Un'uscita di 1h o poco più. Non vorrei fare manutenzione ma solo usarla quando ne ho bisogno: pronta all'uso.
Vantaggi del vetroresina: leggerezza, costo inferiore, non degrada negli anni, possibilità di riparazione. Svantaggi: facile a rompersi contro sassi o scogli.
Vantaggi del polietilene: estrema robustezza anche in caso di impatto con sassi e scogli. Svantaggi: peso maggiore, riparazione possibile ma più complicata, per alcuni tipi aumento della fragilità dopo 5 o 6 anni, ma questo è forse un problema che interessa in caso di utilizzo fluviale.

- scafo a 'v' o 'piatto'?
Sicuramente a V in mare o lago, piatto in fiume.

- la pagaia deve essere inclusa?
A discrezione del venditore. In ogni caso meglio se te ne scegli una in base alla tua altezza ed all'utilizzo (più lunga in mare/lago, più corta in fiume)

- infine... è normale andare storti?? :(
Assolutamente sì! Ci siamo passati tutti dalla "fase storta" :D
Impara a pagaiare guardando non l'imbarcazione, ma il punto dove vuoi dirigere la barca. Controlla la tua postura (schiena diritta, busto in avanti), la corretta regolazione del puntapiedi e posizione delle gambe, la tecnica della pagaiata. Fatti aiutare in questo percorso da un istruttore qualificato o quanto meno da qualcuno più esperto di te. Vedrai che farai progressi da gigante!

Ciao,

Stefano
Stefano CCN

mara

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 2
  • ...
- la pagaia deve essere inclusa?
A discrezione del venditore. In ogni caso meglio se te ne scegli una in base alla tua altezza ed all'utilizzo (più lunga in mare/lago, più corta in fiume)
A questo punto apporifitto della disponibilità... per una personcina alta 1.62 quanto dovrebbe essere lunga una pagaia da mare? La scelta può essere "il modello più leggero che trovo"?
Ho visto che ne esistono di diversi materiali ma per l'utilizzo che farò io penso sia un aspetto trascurabile, o sbaglio?

grazie
Mara

marco iezzi

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 111
Sicura che ne farai un utilizzo limitato?
Questa è una disciplina che può darti tante soddisfazioni,da un'ora di pagaiata ogni tanto,si passa ad uscite giornaliere , per finire poi a veri e propri trekking nautici di più giorni
Prima di fare acquisti,se hai la possibilità,affidati a qualche associazione canoistica,potrai provare i materiali, imparare tecniche di base e capire la vera essenza nell'andare i canoa

saluti

missouri

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 97
  • ...
iscriviti ad un circolo che solitamente mette a disposizione il noleggio libero a cifre ragionevoli e spesso hanno anche barche di buona qualità.
così puoi uscire con persone più esperte e provare diverse barche. quando trovi quella che va meglio magari la compri.

compra la canoa usata solo se ci vai spesso in stagione invernale quando il circolo è chiuso, oppure se la carichi sul tetto della macchina quando vai in vacanza, o se hai un posto sull'acqua. altrimenti ha poco senso.
usata è meglio comprarla in resina.

per una idea dei prezzi nuove sono ottime le dag mivok ed ysak sugli 800€

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 550
A questo punto apporifitto della disponibilità... per una personcina alta 1.62 quanto dovrebbe essere lunga una pagaia da mare? La scelta può essere "il modello più leggero che trovo"?
Ho visto che ne esistono di diversi materiali ma per l'utilizzo che farò io penso sia un aspetto trascurabile, o sbaglio?

grazie
Mara

Per questa domanda ti rimando alla risposta di Maurizio a questa discussione: https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,4411.msg16538.html#msg16538
Altre discussioni utili:
https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,5409.0.html
https://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,4261.msg15878.html#msg15878

Potrei essere un po' più preciso se intendessi andare per fiumi. Ma per il kayak marino, gli esperrti di questo settore potranno darti risposte più corrette.
Ultima modifica: Maggio 30, 2017, 10:53:56 am da stefano caprile CCN
Stefano CCN

nolby

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 249
  • MARCO
Per quanto riguarda l'andare storto a me consigliarono di impugnare la pagaia più larga del normale (più vicino alle pale) e pagaiare puntando lo sguardo fisso su un punto fermo in lontananza.

Con me ha funzionato!