Autore Topic: Ma i report dei nostri viaggi si possono mettere o no?!?  (Letto 12803 volte)

Settembre 03, 2014, 05:16:27 pm
Letto 12803 volte

passolento

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 131
Generalmente sono poco restio a leggere prima le regole dei forum dove scrivo. Per questo, spesso subisco gli strali dei vari amministratori.
Riguardo a CKF mi chiedo se non ci sia una regola, scritta o non scritta, che ci impedisce di raccontare le nostre avventure in mare.
Ci sono centinaia di seppur utili discussioni su regole, norme e materiali, ma pochissimi racconti di viaggi od uscite in mare. Che poi la ragione principale per cui tutti noi ci sediamo dentro un kayak è proprio quella di vedere il mare da un'altra prospettiva. Eppure, in giro per il forum c'è davvero poca roba. Per non parlare di video o foto.
Allora mi chiedo: c'è una qualche forma di pudore che ci impedisce di pubblicare le nostre esperienze o cosa?
Perché sarebbe estremamente utile poter attingere alle informazioni di altri per pianificare le nostre avventure.
Pace&love

 
Saluti
Daniele

Settembre 04, 2014, 09:38:57 am
Risposta #1

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 410
    • In caso d' acqua
Riguardo a CKF mi chiedo se non ci sia una regola, scritta o non scritta, che ci impedisce di raccontare le nostre avventure in mare.

mmmhh ... no .. L'unica regola che vige è la pacifica convivenza felice con tutti.

Ci sono centinaia di seppur utili discussioni su regole, norme e materiali, ma pochissimi racconti di viaggi od uscite in mare.

sono d' accordo.
Sul vecchio CKI c'erano anche molti più racconti di viaggi ed esperienze sui fiumi in generale
(e senza alcuna foto, era solo puro testo!! ... e sono bellissimi da rileggere ancor oggi).
Purtroppo è scemata nel tempo  quest' abitudine ahimè ....


Eppure, in giro per il forum c'è davvero poca roba. Per non parlare di video o foto.
Allora mi chiedo: c'è una qualche forma di pudore che ci impedisce di pubblicare le nostre esperienze o cosa?
Perché sarebbe estremamente utile poter attingere alle informazioni di altri per pianificare le nostre avventure.

nota dolente ....  causa crisi cronica di tempo ... da tempo ormai ...

regalatemi del tempo libero (o qualcuno che mi dia una mano)
e le gallerie di foto/video arrivano e ci rimettiamo in linea coi tempi ...   ::)


Ciao



What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Settembre 04, 2014, 02:38:13 pm
Risposta #2

marco ferrario (eko)

  • Global Moderator
  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 267
    • eko
... mi chiedo se non ci sia una regola, scritta o non scritta, che ci impedisce di raccontare le nostre avventure in mare.    ... racconti di viaggi od uscite in mare.
... c'è una qualche forma di pudore che ci impedisce di pubblicare le nostre esperienze o cosa?
... sarebbe estremamente utile poter attingere alle informazioni di altri per pianificare le nostre avventure.

Ciao Daniele Passolento e ciao a tutti.
CKFiumi... mmmhhh...
Forse la reticenza a raccontare i propri viaggi in mare/lago sta un poco anche anche nella parola "Fiumi" e nella assenza del Mare.
Di fatto il forum di CKFiumi è diventato anche un punto di incontro, di confronto e a volte di piacevole, divertente e istruttivo scontro tra kayakers marini, i quali, un poco orfani di siti idonei, ovvero davvero liberi e privi di malcelati secondi fini, integralismi e settarismi, hanno piacevolmente colto l'invito e l'ospitalità di CKFiumi.
Per citare Daniela, CKFiumi è vincolata solo a una unica regola di pacifica convivenza con tutti, così nel rispetto di tale regola, ci siamo conquistati uno spazio all'interno del forum.
L'esigenza di raccontare e leggere di trekking in KdM sarebbe bello vederla concretizzata. 
Una schematica raccolta di informazioni porrebbe le basi per la preparazione di schede inerenti i vari tratti marini, sulla falsariga delle bellissime schede fluviali presenti in CKFiumi ma con le diversità necessarie al kayaker che fa trekking in KdM.
Sarebbe un servizio fantastico se riguardasse le acque di principale nostro riferimento: il Mediterraneo e i laghi della Penisola e Prealpini.
È un lavoro ambizioso e impegnativo che risponde a una esigenza.
Certo, "CKFiumi" nel nome non contempla il mare/lago.
Volendo, occorre prima trovare una soluzione in tale senso, interna a CKFiumi.
Questo compito non spetta ai semplici utilizzatori anche se attivi partecipati e Amici di CKFiumi.
I kayakers marini sono desiderosi di riempire un nuovo spazio di CKFiumi e lo dimostrano con gli interventi sul forum, ma è necessario che CKFiumi trovi un nome più neutro o più ampio che comprenda ufficialmente anche noi marini, servono poi persone che si impegnino e dedichino tempo per svolgere questo lavoro.
Non è questa una pretesa, non ne abbiamo il diritto.
Non essendo una nostra creatura e non nascendo da noi, oggi dobbiamo e possiamo solo essere grati a CKFiumi che ci ha gentilmente ospitato nel forum.
Un saluto e un grazie in particolare alle madri e ai padri di CKFiumi.
Marco

Settembre 04, 2014, 05:35:32 pm
Risposta #3

passolento

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 131
Ciao a tutti grazie delle risposte.
Il fatto che questo sia un forum di "fiumi" mi va benissimo e non mi disturba affatto. Anzi, molto spesso vado a sbirciare ammirato quello che combinano "di là".
Da più di un decennio frequento e scrivo su parecchi forum di attività outdoor. La maggior parte degli amici con cui arrampico, scio o giro/viaggio in bici li ho incontrati su intenet ed alla fine non me ne dispiaccio affatto.
Il fatto che CKF sia nato come punto d'incontro per le acque mosse mi va benissimo e non credo che l'esiguo numero di "marini" possa giustificare un forum apposito. Anche se non credo che sia il numero di appassionati iscritti a determinare la vivacità di un forum (vai a dare un'occhiata al forum del bikepacking, siamo 4 gatti ma riusciamo a tenere abbastanza viva la discussione).
Il problema che volevo sollevare è un altro. Per quel poco che mi è dato di capire, su questo forum bazzicano fior di pagaiatori marini. Possibile che nessuno abbia la voglia di raccontare le proprie esperienze? Anche solo con un rimando al link di un sito personale o di un blog? Per chi, come me, ama viaggiare col kayak sarebbe interessante sapere dove conviene montare la tenda su una data isola o quale sia il modi migliore per arrivare in un dato posto.

 ;)
Saluti
Daniele

Settembre 04, 2014, 05:38:49 pm
Risposta #4

passolento

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 131
Tra l'altro, lo dico seriamente, vorrei davvero imparare a fare fiume, ma ... scialpinismo ... arrampicata ... mtb in tutte le sue forme e declinazioni ... kayak ... per non parlare della numerosa ed affamata prole ... dovrò pur lavorare ... talvolta!" ;D ;D ;D 
Saluti
Daniele

Settembre 04, 2014, 07:26:30 pm
Risposta #5

michele varin

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 31
  • Testo personale
    ...
Ciao a tutti,
sono neoarrivato su CKfiumi, ma da qualche anno ho un blog di giri in kayak in mare e sui laghi
http://kinmare.blogspot.it/
Ho anche in mente i racconti e le bellissime ekomappe di Marco, pubblicate sul suo ekokayak blog.
Vedrò di prendere l'abitudine di mettere magari un riassunto e un richiamo quando pubblico un itinerario nuovo sul blog, poi se la cosa prende piede posso anche pubblicare qui e sul blog.
Credo che qui il posto per le immagini sia contingentato.
Vedremo.
A presto
Michele Varin

ad esempio sotto

Settembre 05, 2014, 12:30:13 pm
Risposta #6

francesca gastaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 156
Ciao Passolento,
E' vero al momento le cose stanno come dici te. Per la mia esperienza con i kayaker marini ti posso dire che a loro piace più pagaiare che scrivere senza togliere nulla a chi piace scrivere naturalmente. Cmq ti posso anche dire che i kayaker marini, per via delle loro origini (il kayak marino discende dagli inuit) si muovono molto in gruppi organizzati e spesso queste organizzazioni di esplicano nella nascita di associazioni. Alcune di queste hanno dei siti su internet più volte richiamati sul forum. Uno di questi è www.gruppocanoeroma.it. Su questo sito puoi trovare racconti che riguardano quasi tutti i tratti costieri italiani e qualcosa di Grecia, Bretagna, Croazia.... Qui puoi trovare anche diversi miei racconti. Manca il periplo della Corsica che ho consegnato alla redazione di Pagaiando che vorrebbe ricominciare a pubblicare. Anche sui vecchi numeri di Pagaiando ci sono diversi racconti marini. Poi ci sono anche diversi "cani sciolti" che scrivono le loro esperienze su internet. Basta digitare i luoghi che ti interessano associandoci la parola kayak e si possono trovare racconti interessanti. Ci sono racconti anche su you tube. Inoltre anche Marco Ferrario che ti ha risposto ha un sito bellissimo il cui indirizzo ha ricordato più volte sul forum. In attesa che si sviluppi anche per il kayak da mare un allegro confronto su cki (che del resto ha le sue origini spiccate dal fiume, puoi servirti dei riferimenti che ti ho dato.

un saluto

Francesca Gastaldi
Francesca Gastaldi