CKI il forum della canoa italiana

Con un pagaione e un appoggione ben assestato....

(Letto 2505 volte)

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 679
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
...avrebbero potuto raddrizzare la Costa Concordia in un battibaleno!
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

francesca gastaldi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 156
;)))) Che spettacolo! Però l'appoggio "nun je riesce bene" hai visto che ha combinato per un inchino ;o) scherzi a parte, mi sà che hai visto bene!
francy
Francesca Gastaldi

Adriano Bortolini

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 19
Potevano tappare la falla e riempire le stive di polistirolo cosi' usciva l'acqua e la barchetta si raddrizzava come un tappo... ;D

Ehm.. sicuramente una grande opera di ingegneria portarla nuovamente a galla, ma mi chiedo che senso abbia spendere 600 milioni di neuri per portare a galla un ammasso di ferro che ne vale (da nuova 450) per poi portarla da qualche sfasciacarrozze mediorientale...
C'e' qualcosa che non mi torna... ??? ??? ???
Non e' voler fare polemica a tutti i costi ma mi sembra proprio na' strunz*ta... un conto e' recuperarla, ripararla e poi riutilizzarla, ma cosi'...  ??? ???

Sara' che l'immagine e' tutto.... e la Costa doveva rifarsi la faccia, pero'... Comunque a mio parere queste citta'-vacanza galleggianti non avrebbero ragione di esistere... sono assurde nella loro concezione...





stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 550
Quindi tu l'avresti lasciata lì, sulla scogliera del Giglio, per i secoli dei secoli, finchè la ruggine non se la fosse mangiata tutta, e la nafta ancora presente nei serbatoi non si fosse completamente sversata in mare?
Non credo che la gente del Giglio, e tutti quelli che amano il mare e l'ambiente, possano essere molto d'accordo con te.
Più d'accordo sull'assurdità delle città galleggianti per vacanze, questo sì. Ma il business che c'è dietro è enorme, e quindi continueranno a costruirle e a farle viaggiare per i nostri mari.
Per lo meno spero che scelgano meglio i comandanti in futuro ........
Stefano CCN

Adriano Bortolini

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 19
Non intendevo sicuramente quello, ci mancherebbe altro..
Pensavo, ma forse non è tecnicamente possibile, smantellarla (almeno parzialmente) sul posto e portare via quello che restava alla fine dell'opera...

Sicuramente, rispetto alla storica figura dei comandanti di nave, che, qualunque fosse stata la causa del naufragio preferivano seguire il destino della nave piuttosto che vivere nel disonore, quello che l'ha comandata non ha di certo fatto molto onore alla categoria... anzi...
Bisognerebbe porre un freno all'invasività di queste città galleggianti, non è possibile che possano scorrazzare liberamente da tutte le parti, Venezia ne sta subendo pesantemente le conseguenze oltre ai problemi intrinseci della città.. ma la logica del business ha la meglio su qualsiasi buon senso..

marco iezzi

  • Full Member
  • ****
  • *
  • Post: 111
A parte i primi momenti dall'accaduto,è calato il silenzio sul transito di questi mostri all'interno della laguna veneta
Sono convinto che prima o poi anche li qualcosa accadrà
Anche se a noi non giunge notizia,spesso avvengono manifestazione che ostacolano le attività delle navi da crociera davanti Venezia ma rimangono purtroppo avvenimenti locali e circoscritti

Marco
 

francesca gastaldi

  • Full Member
  • ****
  • Post: 156
Bè soprattutto la faccia se la doveva rifare l'Italia di fronte al mondo! Perchè il danno Schettino & C. non lo hanno fatto solo a se stessi e alla categoria! A mio parere avrebbero dovuto trovare il modo di svuotarla dei materiali inquinanti. Sono capaci di rifornire aerei in volo non riescono a svuotare carburanti da una nave ferma? Fatto ciò poteva essere affondata totalmente. E' pieno di relitti in mare alcuni giacciono sulle spiagge e sono diventati parte del paesaggio tanto da chiamare turisti. Vedi la spiaggia del navagio a Zante (in Grecia). Spiaggia bellissima arredata da una nave storica di contrabbandieri che fà la sua bella figura antichizzata dal tempo e dalla salsedine. Eppure l'attività del contrabbandiere non è certo un attività di cui lustrarsi! Oppure vedi il relitto a Tavolara che chiama la curiosità dei subacquei. Ecc... Una cosa positiva di tutto ciò, e che almeno spero, è che forse si darà lavoro a un pò di gente. Anche se non è così che si dovrebbe creare lavoro!
francesca gastaldi
Francesca Gastaldi