Autore Topic: monitoraggio Aniene  (Letto 4626 volte)

Settembre 28, 2012, 08:30:04 am
Letto 4626 volte

Gian Piero Russo

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 57
nell'ambito delle indagini disposte dalla Procura di Roma sull'inquinamento dell' Aniene si è svolta mercoledi 26 settembre una discesa di monitoraggio in rafting sul fiume nel tratto dalla az. agr. Tenuta del Cavaliere ( Lunghezza) a Roma, in loc. Casal de Pazzi nella Riserva Naturale Urbana Valle dell'Aniene. Alla discesa, organizza da Uisp Area Acquaviva e l'asd Canoa Kayak Roma Assex in collaborazione con l'ass. Insieme per l'Aniene, hanno preso parte 3 agenti del Gruppo VV UU - Tutela Ambientale del V° municipio / Comune di Roma - , 2 dell'ARDIS / Polizia Idraulica Fluviale e due tecnici dell'ARPA Lazio incaricati dei prelievi e delle successive analisi.
A conclusione delle indagini sarà inoltrato dallo stesso Gruppo VVUU, titolare delle indagini, un rapporto all'Autorità Giudiziaria che (si spera) adotterà finalmente gli opportuni provvedimenti, da sempre auspicati
Complessivamente sono state coinvolte 15 persone distribuite su 3 gommoni da raft condotti da guide esperte e qualificate del CKR Assex. I suddetti referenti istituzionali hanno avuto modo di constatare e prendere atto in modo puntuale ed analitico,  delle diverse situazioni di criticità del fiume, per la prima volta direttamente dal suo alveo: immissioni inquinanti, prelievi non autorizzati, insediamenti e discariche abusivi, i controlli hanno interessato in particolare gli scarichi del depuratore di Roma Est ed il limitrofo fosso di Tor Sapienza. Il fiume ha svelato anche le sue valenza paesaggistiche ed ambientali, una sua significativa naturalità che deve essere recuperata e preservata. L' organizzazione della discesa è stata supportata dalla Az. Agricola Tenuta del Cavaliere e dal Centro Studi Agro Romano. L'ass. Insieme per l'Aniene che per conto di ROMANATURA gestisce la Riserva Naturale Urbana Valle dell'Aniene ( nel tratto di fiume che và dal raccordo anulare alla confluenza con il Tevere) ha fornito il supporto logistico ed il prezioso contributo della sua notevole conoscenza del territorio e del fiume. La UISP Area Acquaviva / asd Canoa Kayak Roma Assex ha operativamente messo in opera la discesa, frutto di anni di passione ed esperienze nella discesa del basso corso dell'Aniene.
Una importante occasione di riconoscimento istituzionale per le associazioni che hanno hanno a cuore le sorti del secondo fiume di Roma, ma anche uno straordinario momento di sinergia tra sport, cittadinanza attiva e tutori della legalità. Confidiamo tutti in un auspicabile seguito di questo primo  evento.

Gian Piero  Russo