CKI il forum della canoa italiana

eccomi con un problema

(Letto 2980 volte)

Donato P

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 3
Ciao, sono nuovo del kayak e del forum, al quale mi sono iscritto per avere informazioni da gente più esperta.
La situazione è questa.
Avevo acquistato un kayak gonfiabile, quello da pochi soldi ed essendomi abbastanza divertito, per quanto inadatto come modello, ho deciso di acquistare un sit on top.

Ho comprato quindi un surfetto della EXO e devo dire che è parecchio più veloce del vecchio gonfiabile. Quando riesco a farlo andare dritto, però.
Praticamente non c'è verso di farlo andare dritto per più di pochi metri, poi comincia a virare di lato e se continuo a pagaiare praticamente girerei sempre in tondo! E' una cosa veramente frustrante. Sono andato a leggermi qualcosa sulla pagaiata pensando che fosse un problema mio, ma ritengo che per quanto imperfetta la pagaiata non c'entri. Dopotutto pagaiavo anche con  quello gonfiabile e il problema se c'era era molto inferiore.
E' possibile che non pesando io molto, il surfetto non abbia portanza, essendo anche piatto sotto?
Sono veramente frustrato, speravo di potermi divertire queste due ultime settimane di agosto, ma sto riuscendo solo a stressarmi.
Cosa posso fare?

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 551
Ciao Donato,

il problema non è la canoa, sei tu.
Non preoccuparti comunque, succede regolarmente a tutti i principianti, ed è facilmente risolvibile in questo modo:
1) fai un corso di canoa, in modo che ti insegnino bene la pagaiata, la posizione del busto, la direzione dello sguardo (eh si, anche questa ha la sua importanza in fatto di direzione).
2) dopo aver imparato queste basi, allenati parecchio.
Buon divertimento,

Stefano
Stefano CCN

Donato P

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 3
Grazie per la risposta. Comunque vorrei fare qualche aggiornamento.
Purtroppo oggi per il tempo e ieri per la stanchezza non ho usato il SOT. Nei giorni scorsi però, usandolo, sono riuscito ad andare un po' meglio, anche se c'è sempre in agguato lo"scivolamento di culo", io lo chiamo così, ovvero la canoa comincia a spostarsi lateralmente a partire dalla porzione posteriore. A volte con una pagaiata decisa riesco a rimetterlo in riga, altre volte non c'è nulla da fare e devo continuamente pagaiare dallo stesso lato per evitare che faccia il giro completo e si fermi.
Un paio di altre cose: questo surfetto devo essere sincero va bene, è veloce, ma la posizione da seduto non è per me la migliore, dopo poco tempo devo necessariamente flettere il busto e spostare le gambe per il dolore.
E per ulltimo mi è venuta una idea brillante: sono rimasti pochi giorni per usare il surfetto, poi lo metterò a riposo. L'anno prossimo, però, quando comincia la stagione, lo porto da qualcuno che lavora la vetroresina e gli faccio fare un paio di derive sul fondo. Che ne pensate?