Autore Topic: Storia della canoa  (Letto 463 volte)

Giugno 12, 2019, 05:49:43 pm
Letto 463 volte

Lorenzo Molinari

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 139
Il museo virtuale tedesco di canoa "kanugeschichte.net" mi ha chiesto di scrivere una sintetica storia della canoa federale italiana.
Lo spazio a disposizione era poco, tuttavia mi pareva limitante scrivere solo della FICK ed elencare gli italiani più medagliati, così ho ampliato leggermente il tema e ho citato anche alcuni e pochissimi canoisti fluviali non agonisti che, a mio parere, si sono particolarmente distinti nel passato o nel presente. Altri nomi avrebbero potuto affiancare quelli citati ma qualsiasi scelta avrebbe comunque escluso qualcuno altrettanto meritevole.

Il testo in tedesco (non tradotto da me) lo trovate all'URL:
http://www.kanugeschichte.net/organisationen.html
« Ultima modifica: Giugno 13, 2019, 12:28:28 am da Lorenzo Molinari »

Giugno 13, 2019, 10:37:15 am
Risposta #1

Andrea Ricci

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 292
  • Testo personale
    non la canoa, bensì la pagaia è il nostro sport
    • acquamossa
Ti segnalo che l'acronimo FICK è stato storpiato in FIKC. Sarebbe bene farlo correggere.
Mi dispiace che tu non abbia citato la FICT (peraltro molto nota in Germania), che in Italia ha dato il maggior contributo allo sviluppo della canoa turistica, fin dal 1978.
Infatti, mentre ad esempio la federazione tedesca DKV ha entrambe le divisioni, agonistica e turistica (e così anche in Austria e Svizzera), in Italia la FICK si occupa solo di agonismo, e la FICT solo di turismo.
Il Granacci, che tu hai giustamente citato, è stato della FICT (allora FICF) uno dei fondatori.
« Ultima modifica: Giugno 13, 2019, 10:43:29 am da Andrea Ricci »
Andrea Ricci
acquamossa(chiocciola)tiscali.it
339 8808 312

Giugno 14, 2019, 08:44:16 am
Risposta #2

Lorenzo Molinari

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 139
Ciao Andrea, grazie di avermi segnalato la storpiaura che la farò correggere, dovuta a un motivo storico che non sto qui a spiegare.
Quanto alla FICT non essendo parte della FICK e non occupandosi di agonismo, di cui mi hanno chiesto di scrivere, non ne ho accennato, come non ho accennato di illustri canoa club che hano fatto la storia della canoa italiana, quali l'Ivrea Canoa Club, il Verona Canoa Club o Canoa Club Kayak Valstagna per la fluviale agonistica, oltre a diversi canoa club nell'acqua piatta degni di nota. Né ho scritto dei fratelli Gerstgrasser, di Fabio Ceccato e di Cesare Mulazzi o della prima medaglia olimpiaca italiana di Dezi e La Macchia, atleti che hanno dato un forte impulso alla canoa italiana e di diversi canoisti d'alto corso di altissimo livello, e che dire del grandissimo atleta e allenatore Roberto D'Angelo o dell'allenatore Cesare Beltrami, sono solo alcuni esempi. Il mio testo inoltre è stato ridotto dalla redazione dove scrivevo dell'attuale organizzazione della FICK...
Quando invierò la correzione proverò ad aggiungere qualche rigo con altre citazioni degne di note, tra cui anche quella della FICT.