CKI il forum della canoa italiana

Pagaia divisibile rotta: trasformarla in fissa?

(Letto 689 volte)

massimo calì

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 27
  • ...
Salve. Periodicamente faccio delle prove di risalita a bordo del mio Mannino Infinity con il paddle float. Stamane, dopo una di queste mi sono accorto che la pagaia (Egalis swell carbon) aveva uno strano gioco. Rientrato ho visto che, forse a causa degli sforzi che la pagaia ha subito durante la mia risalita, la parte di tubo maschio che si innesta nell’altra metà era leggermente piegata e la filettatura sulla quale si avvita la ghiera di giunzione parzialmente staccata. Il tubo si può forse rimettere in asse ma ho poche speranze che la filettatura possa  essere recuperata. Se staccassi del tutto la filettatura, potrei forse trasformarla in fissa? Qualcuno ha idea di come si potrebbe fare? Grazie in anticipo
Massimo

Lorenzo Molinari

  • Full Member
  • ****
  • Post: 233
Spennella il maschio di resina vinilestere + catalizzatore dopo averlo grattato e giunta i due monconi definitivamente con l'angolatura delle pale preferita (puoi anche accorciare l'asta dalla parte della femmina, nel caso la pagaia fosse troppo lunga). Eventuamente puoi inserire e incollare esternamente sulla giunzione un tubo di materiale composito lungo una ventina di centimetri.
Ultima modifica: Agosto 10, 2020, 04:29:05 pm da Lorenzo Molinari

massimo calì

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 27
  • ...
Ciao Lorenzo. Domani dovrei incontrare un signore che effettua lavori sulle barche del circolo dove tengo i kayak, e che saprà certamente procurarmi della resina vinilestere. Ti terrò informato. Grazie mille

marittimo

  • Full Member
  • ****
  • Post: 224
  • pagaiar m'è dolce in questo mare
Con delle foto sarebbe più facile capire e dare consigli. Sul carbonio, come sulla vetroresina, si può sistemare tutto, anche rifare la filettatura
Comunque fin da subito suggerisco di usare resina epossidica. Se poi vuoi limitati a fare una giunzione per trasformarla in fissa, puoi usare quella delle doppie siringhette che tira in 5 minuti (reperibili in qualsiasi ferramenta a circa 5 euro)

Lorenzo Molinari

  • Full Member
  • ****
  • Post: 233
Concordo con la soluzione di Marittimo per bloccarla definitivamente. La resina delle doppie siringhette offre una soluzione economica, agevole, resistente e definitiva.
Suggerivo resina vinilistere solo perché economica e di facile lavorazione. Non per denigrare la tua pagaia ma come hai avuto modo di verificare non è un granché, regolati di conseguneza.... spendici il meno possibile. Ciao

massimo calì

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 27
  • ...
Buongiorno. Ieri tornato al circolo, ho visto che il signore che mi aveva promesso aiuto, ha lavorato sulla pagaia a mia insaputa. Ha spennellato qualcosa sulla filettatura, rimettendola a posto (ma non so con quale tenuta) e ha rimesso in asse il maschio che si era piegato. Il risultato è che la pagaia è ancora divisibile, posso ancora regolare angolo e lunghezza. Tuttavia, forse perché il maschio non è ancora perfettamente dritto, avverto ancora un impercettibilmente gioco tra le due parti della pagaia. L’ho provata, va bene, ma temo che non si tratti della soluzione definitiva...

Lorenzo Molinari

  • Full Member
  • ****
  • Post: 233
Puoi eliminare il gioco apponendo sul maschio un pezzetto di nastro adesivo.
Intanto bene e poi vedrai se regge! Ciao