Autore Topic: kayak in polietilene: stoccaggio in verticale?  (Letto 1573 volte)

Giugno 03, 2017, 05:28:09 pm
Letto 1573 volte

missouri

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 79
  • Testo personale
    ...
buongiorno
stavo pensando di liberare un pò di spazio in giardino eliminando un kayak fiume-lago che uso raramente,
contemporaneamente stavo pensando di rilevare un kayak in plastica dal circolo. sono barche da mare che potrei sfruttare maggiormente ma un buon 60 cm più lunghe di quella che darei via.

in passato un sot di bassa qualità che tenevo sulla spiaggia mi si è deformato, quindi preferirei evitare la posizione attuale dei kayak in resina per via del sole. avevo pensato a parcheggiare tale eventuale nuova barca in verticale addossata alla parete, posizione maggiormente protetta dal sole. da qualche parte vidi la foto dello stabilimento della dag e le barche vengono stoccate appunto in verticale per questo chiedo l'opinione di altri sulla fattibilità della cosa.
prenderei appunto un dag od un prijon che per la mia esperienza di noleggio sembrano abbastanza solidi.

Giugno 28, 2017, 09:12:52 am
Risposta #1

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 211
  • Testo personale
    MARCO
..quale circolo svende prijon?  ;D ;D ;D

Io li ricovero a pancia in giù e non ho problemi per ora... deformazioni le ho avute sulle barre dell'auto purtroppo ma dopo qualche tempo sembrano essere ritornati in forma da soli


Giugno 29, 2017, 06:54:36 pm
Risposta #2

missouri

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 79
  • Testo personale
    ...
ah, segreto finchè non riesco a portarne via uno ;D. anche se per ora è cosa superflua visto che nessuno li chiede mai, devo andare a recuperarli infondo al parcheggio. quindi è praticamente come fosse mio 8).
purtroppo l'unico posto dove posso fare il rimessaggio in orizzontale è molto esposto al sole e la barca che ci tengo ora è 4,5.

certamente questi due marchi sono quelli che mi ispirano maggiore fiducia, ma non sono ancora convinto. su quello da me posseduto in precedenza il riscaldamento evidentemente superò il limite del materiale perchè rimaneva in spiaggia tutto il giorno. certamente un materiale migliore sarà più robusto ma potrebbe avere comunque guai nel giro di 4 o 5 anni temo.

Giugno 30, 2017, 08:49:10 am
Risposta #3

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 211
  • Testo personale
    MARCO
Ma se le premesse sono quelle non ti conviene recuperarne uno in vetroresina?

I circoli che ho visto fin ora sono pieni di vecchi ASA o altri sconosciuti attorno ai 4,5/5 m...basta non prenderne uno palesemente fluviale..

Anche perchè il vecchietto in polietilene come lo prendi ti rimane... un vecchietto in composito se ti ci trovi bene con qualche decina di € lo puoi far tornare a nuovo.

Giugno 30, 2017, 03:11:01 pm
Risposta #4

missouri

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 79
  • Testo personale
    ...
infatti era la mia intenzione. però non hanno mai mostrato interesse a cedere quelli in vtr, pure quando un turista offrì di comprare un biposto scadente non venne colta l'occasione. gli unici che sembrano essere destinati a dismettere questa stagione sono alcuni di questi vecchi in plastica.