CKI il forum della canoa italiana

Site Slogan

News:

Visita la pagina con gli appuntamenti canoistici, è a disposizione il calendario delle attività dei canoisti made in Italy. Raduni, uscite, manifestazione, serate video ecc.

Exo XT 260 vs Axiom River 8

(Letto 2052 volte)

AlexBooo

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 5
  • ...
Dopo quasi 15 anni, ho deciso non senza emozione di ritornare a pagaiare su qualcosina di più mosso di un piattone. Considerate che peso 56kg, a suo tempo avevo una InaZone 220, sono interessato a river running max fino al IV... che mi consigliate tra le due in oggetto? Alternative?

Grazie.

Alex

stefano caprile CCN

  • Global Moderator
  • Full Member
  • ****
  • Post: 549
Ciao Alex,

non posso darti un giudizio completo, perchè non ho mai pagaiato su una Axiom, ma possiedo una Exo XT300 (perchè sono un pò più ciccione di te), e la trovo un'ottima canoa sotto quasi tutti gli aspetti, con un unica lacuna: il peso. E' parecchio pesante confronto ad altre della stessa categoria, ma in compenso è anche bella robusta.

Detto questo, vengo alla scelta che proponi tu: stai confrontando due canoe molto diverse.
La Exo XT260 è una canoa da Creek, con ben 260 litri di volume che offrono una bella spinta di galleggiamento quando ti trovi in salti, buchi e simili.
La Axiom 8 invece è una classica River running, da 193 litri soltanto, che quindi "sente di pù l'acqua", più veloce e maneggevole, ma perdona meno in acque difficili.

In sostanza:
- se in canoa sei un gallo, scegli l'una o l'altra, come ti trovi meglio
- se non sei un gallo, ma hai intenzione di fare solo fiumi fino al 3° grado max, con la Axiom ti diverti di più ed impari di più.
- se non sei un gallo, ma hai intenzione di imparare gradualmente a fare qualcosa di più impegnativo, la XT 260 ti consente di affrontare acque più difficili, perdonando anche eventuali errori (piccoli errori .... le cavolate le paghi fino all'ultimo centesimo! :-)  )

Detto questo, la cosa migliore è provarle prima, se hai un amico che te le può prestare.

Stefano CCN