Autore Topic: Tessera?  (Letto 2782 volte)

Gennaio 28, 2016, 09:39:11 am
Letto 2782 volte

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 218
  • Testo personale
    MARCO
Ciao a tutti.

Mi sapete dire a grandi linee che vantaggi si hanno iscrivendosi alla FICK e FICT? Ho letto che si parla di assicurazioni ma non ho capito cosa coprano e cercando nei siti mi sembra di capire che la FICK sia più orientata all'agonismo...mentre la FICT più all'organizzazione di uscite appunto turistiche.
Visto che le rispettive tessere sono economiche se offrissero realmente un minimo di copertura assicurativa in caso mi sembrava utile farlo.

So che non è la sezione giusta per chiedere info sulla FICT ma così evito di creare due discussioni identiche in due aree diverse.

Gennaio 29, 2016, 11:42:48 am
Risposta #1

Andrea Ricci

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 292
  • Testo personale
    non la canoa, bensì la pagaia è il nostro sport
    • acquamossa
Hai aperto una discussione interessante Marco.
Aggiungerei anche le tessere dei numerosi enti di promozione sportiva nazionali riconosciuti dal CONI, tipo UISP.
A noi praticanti interessa soprattutto la copertura assicurativa da infortuni, che sia valida non soltanto alle attivita' inquadrate in una manifestazione, che normalmente sono gia' assicurate, ma estesa anche a quando facciamo uscite tra amici o da soli.
Nonche' la copertura assicurativa verso terzi, cioe' se dovessimo far male a qualcuno o danneggiare qualcosa durante la nostra attivita' sportiva.
Ben venga il confronto!
Andrea Ricci
acquamossa(chiocciola)tiscali.it
339 8808 312

Gennaio 29, 2016, 11:51:02 am
Risposta #2

Antonello Pontecorvo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 106
  • Testo personale
    Boats aren't unstable. People are.
    • Trekking & Paddles - Agenzia per l'outdoor
Ciao Nolby,
proverò ad esserti d'aiuto in maniera sintetica:
lo Stato Italiano riconosce alle attività sportive uno "speciale status" dovuto all'alto valore sociale e "sanitario" che gli riconosce; il controllo di questo speciale status è sostanzialmente delegato al CONI che, nell'attuale Ordinamento Sportivo, opera sul territorio nazionale attraverso i propri comitati territoriali  e organismi e attraverso le Federazioni (FSN - come la FICK) o Discipline Sportive Associate (DSA - come la FIRAFT) e gli Enti di Promozione Sportiva (EPS - come la UISP); alle prime è delegata l'organizzazione delle attività olimpiche e della promozione rivolta a TUTTI i cittadini finalizzata al benessere degli stessi e ai risultati "agonistici", alle seconde è riservata l'organizzazione di attività promozionali e di diffusione dei valori sportivi rivolte ai soli propri SOCI che scelgono (o no!) un EPS perchè si riconoscono nelle particolari pecularità statutarie.
Associazione locali (clubs, asd, circoli, ...) e Associazioni Nazionali (FICT, SottoCosta, AICAN,...) possono vedersi riconoscere lo "status speciale" affiliandosi alle FSN, alle DSA o agli EPS ed entrando, attraverso essi, nel Registro CONI che è la lista delle associazioni sportive riconosciute come tali dallo Stato; possono così operare nell'ambito delle "status sociale" con i loro SOLI SOCI.
Fra i vari vantaggi dell'essere affiliati e riconosciuti da FSN, DSA e EPS vi è la copertura assicurativa che questi devono obbligatoriamente garantire ai popri soci e tecnici nello svolgimento delle UFFICIALI attività svolte secondo i singoli Regolamenti di disciplina e attività;
 FSN, DSA e EPS NON SONO, però, Compagnie o Broker Assicurativi (ne esistono di privati che legalmente offrono i propri servizi a privati o associazioni che si occupano di sport e/o escursionismo); affiliarsi come persona o come associazione a FSN, DSA e EPS richiede l'accettazione e la CONDIVISIONE degli scopi e dei valori espressi dagli Statuti e dai Regolamenti.

Mi scuso per la brutale e a volte non precisissima sintesi, spero di esserti stato d'aiuto e, magari, che la tua domanda sia l'occasione per una necessaria riflessione anche fra gli addetti ai lavori.

So long,
Antonello

Responsabile Formazione Nazionale AcquaViva-UISP
Istruttore canoa&kayak FICK, FICT, AcquaViva-UISP
Guida e Delegato FIRAFT
Fiduciario CONI
Guida Ambientale Escursionistica Professionista

Gennaio 29, 2016, 04:19:38 pm
Risposta #3

Giuseppe Spinelli

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 75
Salve a tutti gli intervenuti sull'interessante tema della copertura Assicurativa.

La FICT ha rinnovato a partire da quest'anno le proprie Polizze sia come RC-RCO che come Anti-infortunistica. Tenuto conto delle esigenze dei tesserati si è cercato di estendere le polizze sia come ambito territoriale che come campo di attività.

Le Polizze nuove FICT sono pubblicate e scaricabili dal Sito FICT www.canoa.org.

Le nuove Polizze sono ovviamente rivolte ai Soci FICT  (non potrebbe essere diversamente) e tutelano nell'esercizio delle proprie attività di insegnamento gli istruttori della FICT.

La FICT non è una ASD e pertanto non incorre negli obblighi di legge, come dice Antonello, di dover necessariamente tutelare i propri soci attraverso una polizza sottoscritta da una Federazione del CONI ovvero da un EPS. In ogni caso la FICT oltre all'Assicurazione cerca di dare valore ai propri soci ed alle Società/Associazioni affiliate attraverso l'istituzione di corsi di formazione di Istruttori specificamente dedicati all'attività turistica, nell'ambito di un percorso formativo che riteniamo sia il migliore attualmente presente in Italia nel settore indicato. Inoltre dallo scorso anno è ripresa la pubblicazione della Rivista PAGAIANDO, aperta a tutti i contributi dei canoisti di qualsiasi provenienze e che viene distribuita a tutti i Soci e gli Affiliati (nonchè ovviamente a chi ha contribuito agli articoli anche se non socio). In qualche modo vorremmo complementare ed affiancarci all'utile strumento di dibattito di CKI, offrendo la possibilità di ospitare riflessioni strutturate su temi di interesse ed attualità, senza negare il ricordo della nostra storia come movimento in Italia.

Vorrei con estrema sincerità anche dire che le polizze anti infortuni che sono in giro nel mondo sportivo non sono tutelanti per piccoli incidenti; valgono per incidenti gravi che abbiano come esito l'Invalidità civile (nel caso FICT sopra i 3 punti) o la morte. Questo si applica alle Polizze FICK, UISP e di altri EPS. Ovviamente polizze individuali di maggior tutela potrebbero essere sottoscritte dai singoli che si sentono esposti a rischi elevati (ammesso che la compagnia Assicuratrice intenda dar luogo alla Polizza) ma hanno costi proibitivi, che porterebbero le nostre organizzazioni a richiedere dei valori di tesseramento fuori luogo.

In FICT siamo tutti volontari e cerchiamo per quanto possibile di fare del nostro meglio per promuovere in modo sicuro la pratica di questo bellissimo Sport in tutte le sue forme. Ogni proposta di miglioramento è ben accetta e verrà presa in seria considerazione.

Con grande cordialità
Giuseppe Spinelli
Presidente FICT

Gennaio 29, 2016, 10:14:48 pm
Risposta #4

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 218
  • Testo personale
    MARCO

Nonche' la copertura assicurativa verso terzi, cioe' se dovessimo far male a qualcuno o danneggiare qualcosa durante la nostra attivita' sportiva.


Questo interessa molto...
Antonello ha chiarito che comunque la copertura assicurativa resta valida solo duerante le attività ufficiali.
Giuseppe poi ha specificato che le polizze coprono solo gravi danni alle persone.

Il danno a terzi più probabile che mi viene in mente è quello di fare danni all'attrezzatura di qualche pescatore.

Gennaio 30, 2016, 12:03:24 pm
Risposta #5

Marco Pec

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 251
Il danno a terzi più probabile che mi viene in mente è quello di fare danni all'attrezzatura di qualche pescatore.

Bhe considera anche che dare qualche puntata nelle costole o qualche pagaiata in faccia a qualche amico non é ipotesi remota .....

Gennaio 30, 2016, 02:17:56 pm
Risposta #6

nolby

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 218
  • Testo personale
    MARCO
Bhe considera anche che dare qualche puntata nelle costole o qualche pagaiata in faccia a qualche amico non é ipotesi remota .....

effettivamente riesco ad essere piuttosto maldestro ;D ;D