Autore Topic: Maniglie laterali sui kayak.....cosa ne pensate?  (Letto 2694 volte)

Novembre 30, 2014, 01:52:28 pm
Letto 2694 volte

Marco Terenzio

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 17
  • Testo personale
    'Fast & Clean' (B. Endicott)
Premetto di essere un utente del forum molto distratto per cui se l'argomento è stato già trattato dovete scusarmi ;D ???.
Mi sono fatto questa domanda sul perchè non si mettano delle maniglie laterali sui kayak?...secondo me sarebbero utili, per due motivi, uno per il trasporto a valigia in alternativa al classico a spalla, che alla lunga può portare a posture scorrette e dolorini vari. La seconda nei recuperi e trasbordi, ovviamente la maniglia non dovrebbe interferire con la pagaiata.ciao
Marco
'Fast & Clean, Forever' (M.Terenzio)
www.arenzanocanoa.com

Novembre 30, 2014, 11:05:04 pm
Risposta #1

Mauro Villotta

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 64
  • Testo personale
    Ricordati sempre che l'acqua è più forte ...
Tutto quello che sporge è motivo di ingombro e poi prova a pensare a cosa può succedere se invece di rasentare un sasso in rapida lo agganci con la maniglia...Mi fermo qui.
Ciao Mauro.

Dicembre 01, 2014, 08:12:43 am
Risposta #2

Dario Bassignano

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 49
Ciao Marco ...
sarebbero solo dei punti di possibile aggancio in più, anche perché se vuoi trasportare il kayak a valigia basta infilare le dita a livello pozzetto.

   Dario
Dario Bassignano
AlpiKayak (TO)

Dicembre 01, 2014, 09:45:42 am
Risposta #3

Frederik Beccaro

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 209
Ciao Marco, su qualche modello da rodeo, corto e quindi maneggevole la maniglia laterale l'ho vista. A parte i sopracitati pericoli sui torrenti, penso che sia piuttosto difficile alzare e trasportare come una valigia una canoa da torrente. Avresti delle leve molto lunghe, spesso su sentieri e percorsi particolarmente accidentati e quindi tutta la forza si scaricherebbe sulla maniglia e conseguentemente sul polso.

Dicembre 04, 2014, 11:16:37 am
Risposta #4

mauro cazzuola

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 4
le maniglie laterali si usano nelle barche da olimpica marathon dove non esistono possibili ed eventuali appigli
pensa in un fiume dovoe ci sono dei rami che entrano in acqua........
mauro

Dicembre 28, 2014, 02:54:41 pm
Risposta #5

corrado baraldo

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 2
Ciao sono Corrado da Mestre e cercavo un po di informazioni sulle diesel 70 e 80...io sono 81 kg e non faccio fiumi superiori al terzo grado. Qualcuno della mia stazza ne possiede una? Come si comportano? Grazie in anticipo per le dritte.

Dicembre 28, 2014, 03:18:03 pm
Risposta #6

corrado baraldo

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 2
Scusate forse ho sbagliato discussione...non sono molto social...

Dicembre 29, 2014, 06:34:33 pm
Risposta #7

Giorgio Jandolo Cossu (JC)

  • Full Member

  • Offline
  • ****
  • L'essenziale è invisibile agli occhi

  • 215
  • Testo personale
    Portatemi al freddo ... vi prego ;-)
Ciao,

in effetti ti sei inserito in una discussione che poco aveva a che  fare con "i consigli utili, ma ormai è fatta ...

Ad ogni modo se vuoi avere alcune indicazioni sulla Diesel 70 e/o su altri modelli puoi andare al seguente link:

- http://www.micheleramazza.com/it/test-materiali# e cliccare su Diesel, oppure su:
- http://www.ozonekayak.com/kayak-river-running/prod/wave-sport-diesel.html.

Altri link li trovi ricercando sull'home page di questo sito "Diesel 70". Te ne do un paio, poi vedi tu se approfondire:

- http://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,3688.msg13506.html#msg13506
- http://forum.ckfiumi.net/index.php/topic,165.msg845.html#msg845

PS: se può servire io ho una diesel 65 (vecchio modello) e, aggirandomi ormai sui 75-76 kg, sono un pò al pelo, anzi in genere mi dicono tutti che sono "sotto il pelo ... dell'acqua"!!! ;-)  Ad ogni modo con la diesel io mi sono sempre trovato divinamente sia in termini di manovrabilità che di stabilità su ogni tipo di percorso ... certo, quando l'avevo presa ero sui 71/72 kg e (anche se sempre un pò al pelo) ero anche più allenato, andavo meno a fondo e quindi guadagnavo molto in velocità rispetto ad adesso. Peraltro il fondo quasi piatto del vecchio modello e i due rail presenti su di esso permettevano di eliminare quasi completamente lo scarrocciamento in caso di spostamenti di traverso rispetto alla corrente come nei traghetti (effetto in genere maggiormente riscontrabile con canoe dal fondo tondeggiante) ... ora il fondo mi pare sia un pelo più tondo. Comunque il mio giudizio è: "ottima barca.".

A proposito: troverai notizie contrastanti sulla solidità dei materiali: beh, mai dire mai, ma io l'ho presa nuova nel 2006, l'ho strausata almeno fino al 2012 (poi ho ridotto un pò le uscite) e mi si è tagliata solo quest'anno ... fai un pò tu. ;-)

La 70 l'ho provata un paio di anni fa, solo per poco e in un tratto breve e tranquillo (giusto qualche traghetto/entrata in corrente ); in tale occasione mi pareva rispondesse bene, ma  il consiglio è comunque, se possibile e se non hai fretta, di provarla prima (consiglio valido per qualsiasi tipo di canoa tu scelga) ... magari sentendo un rivenditore (es. per la  wave sport "vicino a te" ci sarebbe Ozone a Quinto di Treviso - info(chiocciola)ozonekayak.com) che, come spesso capita, la metta a disposizione in occasione di qualche raduno. ;-)

Ciao
Giorgio (JC)