CKI il forum della canoa italiana

Roma-Cartagine

(Letto 1480 volte)

domenico leone

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 9
Roma-Cartagine in canoa polinesiana Partenza all'alba da Ostia
Giulio Mancini
Il team del Tulku Canoa Roma sulla rotta dell'antico impero. Previste cinque tappe ed un consumo di 96 litri d'acqua al giorno.
21-Giugno-2013
Settecento chilometri di mare da coprire con la sola forza delle braccia in cinque giorni. E' partita all'alba dalla spiaggia del Barkabar di Ostia la nuova sfida del team Tulku Canoa Roma. In quattro, su due distinte canoe polinesiane, affronteranno la rotta densa di storia tra la foce del Tevere e Cartagine.
Gianni Montagner, Betty Bassanelli, Marco Pompei e Roberto Lupini, ecco i nomi dei temerari atleti che sono già in viaggio lungo le 400 miglia – pari a circa 700 chilometri – che dividono le due sponde del Mediterraneo. Articoleranno la loro impresa in cinque tappe concedendosi solo una notte di riposo su una delle isole scelte come approdo intermedio tra Ustica e Marettimo in Sicilia. Per una delle tratte, quella tra Ponza e Ustica, pagaieranno per 25 ore consecutive, approfittando del plenilunio per la navigazione notturna.

Il team del Tulku Canoa Roma non è nuovo a imprese del genere. L'anno scorso attraversò il mare che separa Ostia da Malta: 810 chilometri di distanza coperti in 11 giorni. L'estate prima, a Ferragosto, approdò sulle rive del litorale romano dopo la rapida traversata in 24 ore del Tirreno da Olbia a Ostia. Ieri gli amici più intimi hanno fatto una levataccia pur di portare il loro augurio sulla battigia di partenza

Per dare un'idea dell'immane sforzo fisico affrontato dai quattro navigatori si prevede che consumino in totale circa 24 chili di alimenti energetici e 96 litri d'acqua al giorno. L'arrivo a Cartagine è previsto il 25 o al massimo nella mattina del 26 giugno.
Da Il Messaggero