Autore Topic: Nuovo corso discesa  (Letto 2847 volte)

Marzo 20, 2008, 10:31:59 am
Letto 2847 volte

nikemerlino

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 53
Finalmente un programma giovanile ben pensato e ben scritto, grazie alla Federazione e al nuovo Consiglio.
A Città di Castello ho visto tanti giovani,soprattutto ragazze, ben impostati e motivati.
Alcuni dirigenti, Nello in primis, stanno facendo veramente un gran bel lavoro ma purtroppo la discesa è ancora Cenerentola.
La discesa DEVE cambiare, largo allo sprint su fiumi difficili, sui fiumi facili aggiungiamo grandi boe che obbligano a linee più difficili.
La classica è un problema:
navette continue per niente ecologiche,
organizzazione della sicurezza difficile e complessa che obbliga a scegliere percorsi facili senza troppi problemi.
Bisogna cambiare ma come?
Per me la risposta potrebbe essere nel ritornare al passato facendo gare molto più lunghe, più simili a delle maratonine fluviali.
Fiumi facili senza problemi di sicurezza.
Attualmente dobbiamo fare gare con il limite di 30 minuti ma calcolando il tempo di un vincente la lunghezza del percorso potrebbe essere di 8-10 km quindi il doppio o il triplo di quello che si fa attualmente.
E' indiscutibile il successo della Maratona dell'Adige, agonisti e amatori insieme, grandi numeri.
Sul Nera l'anno scorso è stata organizzata una maratonina, anche questa agonisti ed amatori, mi è sembrato interessante il risultato.
Ecco, il Nera sarebbe un fiume ideale per fare 8- 10 km perchè non provarci quest'anno nella gara Nazionale?
grazie per l'attenzione
claudio rufa aisa sport