Autore Topic: Campionati Europei 2010 Val di Sole  (Letto 8872 volte)

Maggio 20, 2010, 03:24:17 pm
Letto 8872 volte

Ino

  • Full Member

  • Offline
  • ****
  • Gedino Anziano

  • 226
  • Testo personale
    Pagaiate.... Gente Pagaiate!!
Dal 2 al 6 di giugno in Val di Sole  si terranno i campionati europei di rafting.
Sono attesi circa 40 equipaggi da tutta Europa.



Il programma è il seguente



1 Giugno: Prove ufficiali
2/3/4 Giugno: a Mezzana
5/6 Giugno: Maratona da Cusiano a Caldes

Salù


"Gente d'Acqua" gente che ama andar per fiumi, gente che vive la natura, gente che si diverte.

Maggio 26, 2010, 10:00:04 am
Risposta #1

Kilo

  • Md Member

  • Offline
  • ***
  • ndo coio coio

  • 20
  • Testo personale
    non e' uno sport per vecchi...
Campionati Europei di Rafting, Val di Sole (Tn) 2/6 giugno 2010-05-26

Ritorna il grande Rafting in Italia: dal 2 al 6 giugno, nello splendido scenario della Val di Sole (Tn), sulle splendide, impegnative e spumeggianti rapide del fiume Noce, si svolgeranno i campionati Europei di Rafting.
La manifestazione indetta dalla International Rafting Federation, dalla Federazione italiana Rafting e supportata da un pool di Compagnie Rafting e Aziende leader nel settore sportivo, riporta una manifestazione di altissimo livello in uno dei percorsi piu’ noti per la pratica di questo sport a livello mondiale, dopo l’esperienza dei Campionati del Mondo di Canoa del 1993.
La bellezza del luogo unita alla spettacolarita’ del fiume e alla preparazione degli equipaggi in gara, garantiranno una 5 giorni agonistica senza precedenti, considerate le discipline che vedranno impegnati gli atleti giorno per giorno.
Si iniziera’ martedi’ 1 giugno con le prove ufficiali del percorso da Cusiano a Caldes, cui seguira’ la Cerimonia di apertura, ma subito mercoledi’ 2 giugno si assegneranno le prime medaglie nella categoria R4 (4 atleti nel gommone)  nelle discipline di Sprint e Testa a Testa a Mezzana.
Lo sprint, specifichiamo, e’ una gara su un percorso relativamente breve, circa 400 mt che si disputa su 2 manches, il cui risultato finale dipende dalla sommatoria dei 2 tempi parziali, mentre il Testa a Testa, la specialita’ piu’ gradita al pubblico, vede un gommone sfidarne un altro sullo stesso tratto di fiume, procedendo per eliminazione diretta del secondo classificato per ogni manches, fino ad arrivare alla finale.
Il giovedi’ sara’ la volta della categoria R6 (6 atleti nel gommone) sempre nelle specialita’ di Sprint e Testa a Testa sempre a Mezzana.
Il venerdi’ gli atleti si sfideranno nello Slalom, prova tempo e penalita’ che si disputera’ su due manches, sia nella categoria R4 che R6 a Mezzana.
 Gran finale nel week end con il sabato che vedra’ impegnati gli equipaggi R6 nella massacrante Discesa Classica da  Cusiano a Caldes e la domenica, sullo stesso tratto gli R4.
Una formula senza respiro che mettera’ a dura prova la preparazione psico-fisica degli atleti in gara.
Una manifestazione importante che precede di 40 giorni i Mondiali che si disputeranno a Zoetemmer in Olanda al 13 al 19 luglio su un percorso artificiale.
Gli italiani: finalmente (facendo sempre i debiti scongiuri) quest’anno possiamo ambire a qualcosa in piu’ che onorevoli piazzamenti: parteciperemo con 4 team, 2 maschili e due femminili che, complice l’acqua “amica”, potranno ambire anche al podio.
I piu’ titolati senza dubbio sono i ragazzi di Italia1 Rafting Sterzing Vipiteno, freschi vincitori della prima prova di Coppa Europa in Slovenia e dominatori assoluti dei Campionati Italiani, capitanati da Robert Schifferle, affiatatissimi e preparatissimi, che sfideranno i piu’ titolati russi, ungheresi, cechi e slovacchi, dominatori anche in campo iridato.
Buone prestazioni ci attendiamo pero’ anche da Italia2 No Work Merano, un team che potrebbe riservarci piacevoli sorprese considerata la conoscenza del fiume su cui si svolgeranno le gare.
Poi le ragazze: anche qui Italia1, Rafting Aventure Valle D’ Aosta, potra’ confermare i progressi fatti registrare in questo ultimo anno e, a giudicare dalla facilita’ con cui si stanno imponendo nelle prove di Campionato Italiano, lasciano ben sperare per dei piazzamenti importanti, considerato il loro affiatamento, grinta e preparazione.
E poi, ultime, ma non in ordine di importanza le “giovani” ragazze di Italia2 Centro Sport D’Avventura Kinexia, compagine relativamente giovane, in grado, se in giornata, di competere ai massimi livelli contro qualsiasi altra squadra.
Cosi’ come Italia2 maschile pero’ la costanza del rendimento di questo equipaggio e’ da verificare, cosi’ come la loro “cattiveria” agonistica e affiatamento, elementi fondamentali in una disciplina, come il rafting agonistico, dove tutti i partecipanti del gommone sono parte in causa nella conduzione dello stesso e dove tutti i componenti della squadra devono avere ben presente le linee d’acqua da seguire e le traiettorie ideali.
Ma vediamo nel dettaglio i componenti delle squadre italiane, e auguriamo a loro un grandissimo in bocca al lupo, per riuscire ad avere, finalmente, quelle medaglie che loro stessi e la Federazione italiana Rafting, che ha sempre creduto nel progetto agonistico (ricordiamo che la stessa Federazione, nelle prove del Campionato Italiano che si disputano sui fiumi di tutta Italia, mette a disposizione gratuitamente un gommone, tutta l’attrezzatura e una Guida professionale per chi volesse partecipare allo stesso), meriterebbero.

Italia1 Rafting Sterzing Vipiteno (maschile)
Alex Kaser
Thomas Waldner
Thomas Mossner
Johann Volgger
Robert Brunner
Robert Schifferle
Amadeus Schifferle

Italia2 No Work Merano (maschile)
Luca Martin
Andrea D’Angella
Andrea Gerloni
Marco D’Angella
Hartmann Stratenegg
Felix Pirhofer

Italia1 Rafting Aventure Valle D’Aosta (femminile)
Mara Monica Licciardi
Enrica Gonthier
Laura Caserta
Monica Bacchiega
Cristina Casalino
Caroline Goodall

Italia2 Centro Sport D’Avventura Kinexia (feeminile)
Susanna Massaro
Noemi Pintus
Vicky Katrin Kuhlmann
Giulia Borio
Gaia Mistura
Maria Gabriela Vargas
Silvia Mazzoni

 

Roberto ch