Autore Letto 2315 volte

hitlione

  • ***
  • Md Member
  • Post: 93
  • Meglio un giorno da Fradici che cento da sobri!!
    • www.ifradicikayak.it
Kayak fiorentino????futuro e riflessione
* il: Ottobre 26, 2009, 02:21:50 pm *
Carissimi canoisti fiornetini e non!!
Sono Giulio Fantechi in arte hitlione e molti di voi mi conoscono anche di persona!
Oggi ho avuto il piacere di scambiare due piacevoli chiacchere tra un cono e una vaschetta con Paolo Busacca, capo amministrativo sezione kayak di Marina di candeli, e la cosa non è stata banale!
Vi scrivo queste due righe perche secondo me tutti noi possiamo fare di piu senza compromettere nulla di quello che è la prorpia vita personale o privata che sia!
Il fatto cari kayaker è molto semplice:
-proprio oggi ho avuto modo di portare due nuovi ragazzi canoisti di pontassieve in Arno a fargli una piccola lezione di kayak, dato che queste due buone anime si son decise a cominciare l'attivita sportiva del kayak comprandosi tutto il materiale e cominciando dal basso, come tutti noi credo abbiano fatto!
Il caso ha voluto che sono arrivati a me e hanno avuto modo di affacciarsi a questo sport con un individuo che gli ha aiutati nella scelta del materiale e ha cominciato a dargli le prime nozioni di base su come si porta un kayak!Se un amico di un loro amico che viene in gelateria da me non avrebbe comunicato a loro che c'era uno in grado di instradarvi allo sport del kayak molto probabilmente questi ragazzi si sarebbero scoraggiati e avrebbero avuto ulteriori difficolta nell'avvicinarsi a questo fantastico sport!
Con questo cosa ho pensato?Il fatto è che a occhio e croce a Firenze e nella sua immensa provincia si stimano circa un centinaio (100.....)kayaker o canoisti in notevole crescita che non hanno uno e dico uno punto di riferimento per la canoa!Con questo non voglio criticare nessuno anche perche io stesso appartengo a un gruppo che oltre a un efficente sito internet non ha niente di piu!Ma chi è gia nel giro non si pone il problema perche con una telefonata o una mail riesce a organizzare la sua discesa o cosa che sia!
Il problema è che a Firenze e provincia ci potrebbero essere centinaia di persone interessate a cominciare o ad affacciarsi a questo sport e che non ha un punto di riferimento ufficiale e fisico!
Ok alla gente non gliene puo fregar di meno e ognuno agisce di conseguenza, masecondo me, e sbagliero' in questo, abbiamo un grosso potenziale da poter sfruttare e nessuno prende una iniziativa perche la cosa funziona cosi ed è bene che funzioni cosi!
Ma se putacaso riuscissimo a creare un, e dico uno, luogo o sede che sia che faccia capo a tutta la canoa turistica fiornetina che dia l'opportunita' di far affacciare i principianti a questo sport,di creare programmi di tutti i livelli che diano modo a tutti di farsi le prorpie discese,di dare una sede ufficiale a tutti coloro che si iscrivono,di creare corsi di tutti i livelli per tutti coloro che vogliono imparare o crescere nel proprio piccolo o grande che sia,di organizzare serate video o totalmente ricreative attinenti allo sport o di qualsiasi cosa che esse venga in mente, non credete che questo sport in questa desolata e disorganizzata provincia possa avere i suoi notevoli frutti di progresso?????
Io credo che la cosa possa funzionare e se qualcuno è interessato alla cosa e la pensa come me, abbiamo gia fatto meta' dell'opera!
Scrivo soprattuto ai canoisti di marina di Candeli che loro nel suo piccolo fanno delle grandi cose perche si sanno organizzare e hanno modo di coltivare questa passione in una sede che offre a loro molto e che fa da grande punto di riferimento!IaPontassieve ho raccolto un gruppo di almeno 5 canoisti....e nella provincia di firenze che cosa potrebbe venire fuori?
In breve il mio discorso si basa sul coinciliare i mezzi con le capacita' e la volonta' di che crede in questo sport e vuole creare una rampa di lancio a livello provinciale a tutti coloro che ci sono o a chi ci vuole entrare!
A mio avviso le cose fatte bene funzionano sempre e se qualcuno vuole crederci trovera' in me un alleato!
Quindi cari canoisti è importante riuscire a guardare avanti e a mettere da parte i rancori che alle volte si creano....tutto al fine di coltivare uno sport che a me ha dato e sta dando molto,come credo a molti di voi!!
Stendo la mia mail sperando di aver sucitato l'interesse di chi puo' o vorrebbe creare qualcosa di piu a beneficio della canoa o kayak che sia!
saluti
Giulio

Marco Lascialfari

  • ****
  • Full Member
  • Post: 152
  • ... in versione professionale
    • CKFiumi
Re: Kayak fiorentino????futuro e riflessione
* Risposta #1 il: Ottobre 27, 2009, 11:28:34 am *
Ciao Giulio ... oppure Hitlione (come preferisci !!!).

Evviva una voce chiara e che, lasciando dietro le differenze, vuol costruire qualcosa di nuovo.
Il Circolo di cui parli (ASD Marina di Candeli) e del quale io faccio parte come semplice socio, ha sicuramente le caratteristiche che possono interessare a tutti quelli che amano il nostro sport:
Una bella sede sulle rive dell'arno (a monte di Firenze e quindi ancora vivibile),
Spazi verdi e il fiume a disposizione dei soci,
un bel gruppo di appassionati che già praticano le varie attività connesse alla canoa (dal Dragon alla discesa su acqua piatta o su torrenti)
una serie di iniziative come corsi in piscina per eskimo,
uscite sui fiumi (Toscani, Italiani, Slovenia, Francia),
ecc.

Per quanto ti e vi riguarda conosco bene sia le vostre capacità tecniche sia il vostro entusiasmo sia le vostre imprese a giro per fiumi e torrenti.
Unire queste diverse caratteristiche per arrivare ad essere un punto di riferimento del kayak fiorentino credo sia possibile e desiderabile.

Spero quindi si arrivi presto ad una collaborazione per la quale mi farò promotore presso i responsabili del Marina di Candeli.

In attesa di incontrarci per stabilire le eventuali azioni da intraprendere ti invio un caro saluto.

Marco-CKFiumi