Autore Topic: 9° Raduno Canoistico lago D'IDRO  (Letto 2087 volte)

Luglio 08, 2009, 10:55:12 am
Letto 2087 volte

Gengis

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 555
DOMENICA
12 LUGLIO 2009
IX° RADUNO CANOISTICO DEL LAGO D’IDRO (ERIDIO)
RITROVO PER AMICI CANOISTI e NON ancora CANOISTI
con escursione a piedi lungo il percorso
Possibilità di percorso ridotto (circa metà lago) con ritorno a Vesta, da Anfo.
Durante il percorso canoistico si prevedono soste, anche su spiagge dotate di posti
di ristoro, con escursioni a luoghi di interesse storico/naturalistico.
In serata, “polenta consa” e grigliata per tutti!!
Ai partecipanti che avranno completato l’intero giro del lago verrà successivamente inviato a casa, su
richiesta, l’attestato di partecipazione.
Prego segnalare l’adesione ad: Alfredo Margola
Tel. ab. 030.2007557 - Tel. uff. 030.301841 - e-mail: alfredo.margola(chiocciola)libero.it - fax 030.3700984
Il lago d’Idro, o Eridio, formato dal Chiese, è il terzo per importanza dei
laghi bresciani (dopo lago di Garda e lago d’Iseo) ed il più elevato dei
laghi lombardi (390 mslm circa). Di forma stretta e allungata, misura 10
Km in lunghezza, 2 al massimo in larghezza, con una superficie di 11
Km2 circa.
Si trova in massima parte nella provincia di Brescia, con una piccola
area, in zona nord-est, con l’abitato di Baitoni, in provincia di Trento.
È un tipico lago alpino, chiuso fra erte montagne di forme accentuate.
Ricca e particolare la varietà degli uccelli, con nibbi, poiane e aironi
cinerini che volteggiano normalmente sulla superficie del lago e sulle
pareti rocciose che lo circondano.
Notevoli le testimonianze di età passate, fra cui, in particolare, la Rocca
d’Anfo, pittoresca e possente fortificazione, costruita dai Veneziani nel
1486, e utilizzata anche dalle armate napoleoniche, austriache e da
Garibaldi che vi pose il suo comando, in occasione della battaglia per il
monte Suello; il forte di Valledrane, avamposto italiano nella 1a guerra
mondiale; il Castello di S. Giovanni, appartenuto ai Lodrone.
Partenza da Vesta, lido (sponda orientale), ore 10.
Percorso: Vesta – Baitoni – Ponte Caffaro – Anfo –
Lemprato – Crone – Vantone – Vesta
Lunghezza del percorso: 22 Km circa