Autore Topic: Vogatore vs Pagaiaergometro help me  (Letto 8130 volte)

Aprile 02, 2009, 10:20:06 am
Letto 8130 volte

Alessandro Gaudino

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 24
Salve sto valutando l'opzione di acquistare un attrezzo da mettere a casa per ottimizzare gli allenamenti in kayak ( in acqua )anche quando tempo e meteo non lo consentono ...
Per fare questo sto pensando di acquistare   un pagaiaergometro o  un vogatore ....

sto valutando il vogatore ( nonostante io sia un canoista kmare onde e fiume ) sempre su k comunque per 3 ragioni :

la prima è che con questo attrezzo si utilizzano maggiormente le gambe
la seconda è che necessita di me no spazio durante l'utilizzo
la terza è che essendo un movimento divrso da quello della pagaiata immagino vada a rinforzare i gruppi muscolari in maniera differente ..il che non fa mai male ...

Ora chiedo a voi consiglio e considerazioni sulle varie differenze tra i 2 attrezzi ....sui gruppi muscolari intreressati , potenzialità aerobiche e non nei due diversi movimenti benefici-rischi eventuali sulla colonna nei due gesti ....canali di vendita per valutare qualche buon prodotto ( anche il costo ovviamente sara' rilevante ) praticità etc etc ...
mi piacerebbe che fosse interfacciabile con pc-monitor -tv..insomma con sw interattivo dove simulare gare test etc etc

Attendo vostro consiglio

Alessandro Gaudino


Aprile 02, 2009, 07:19:24 pm
Risposta #1

Alberto Garzena

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 136
Prova  a guardare qui
http://www.concept2.it/
una volta avevano un accessorio che simulava la pagaiata oggi non lo vedo più, non so se i nuovi modelli ne sono provvisti

Aprile 07, 2009, 11:23:00 pm
Risposta #2

Beniamino Bonomi

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 9
Ciao Alessandro,
Mi permetto di scriverti in quanto per allenamento li ho usati tutti e due sia il pagaiaergometro (ovviamente) che il vogatore.
Se lo usi per ottimizzare gli allenamenti non ho dubbi a consigliarti il pagaiaergometro sulla marca il migliore è il dan-sprint il più usato in assoluto dai kayaker di tutto il mondo. Il concept II è il più usato in assoluto dai canottieri di tutto il mondo ed è il migliore.L'accessorio di cui parla Alberto Garzena è un'accessorio prodotto esclusivamente in Italia con molti problemi irrisolti ed è per questo che non si vede più.
Sicuramente si utilizzano in prevalenza le gambe col remoergometro ma attenzione il canoista è portato comunque a lavorare più con le braccia ed il tronco e ciò potrebbe portare a fare il movimento scorretto con conseguente mal di schiena o comunque indolenzimento.Sicuramente la multilateralità per il canoista è importante e se vuoi un'alternativa puoi cercala nel nuoto.
Sicuramente è più manovrabile un remoergometro ed occupa molto meno spazio specialmente in lungezza.
Il terzo punto hai ragione ma come ho detto ci sono ache dei contro (bisogna saper remare in maniera corretta).
I gruppi muscolari interessati sono prevalentemente le gambe (quadricipiti) nel remoergometro (per la catena cinetica completa ci vorrebbe un biomeccanico) e nel kayak beh penso un pò li conosci....
IL dansprint ha un computer di gestione le cui caratteristiche aumentato coll'aumentare della disponibilità economica ma si arriva al top con circa 3000/3500 euro e si può attaccare al PC puoi simulare gare allenamenti e quant'altro l'unico problema riscontrato sono state velocita attorno ai 55/60 kmh durante dei test nel quale non dava più la velocità
Il concept II versione kayak lo ritengo personalmente una baracca, molliccia nella tirata ed era più il tempo a cercare di farlo funzionare che l'allenamento molto lontano per non dire assolutamente distante dalla sensazione di pagaiare come in barca.
IL concept II come remoergometro come ho detto prima è il non-plusultra della remata.... eccezionale sembra quasi di stare in barca.
UN saluto
Beniamino Bonomi