CKI il forum della canoa italiana

Site Slogan

News:

L'altra metà del Fiume un libro di storie di Donne, Canoa e di Fiume. Il ricavato delle copie vendute dalle autrici sarà devoluto in beneficenza
Clicca qui per maggiori informazioni :)

consigli per primo acquisto!!!

(Letto 9072 volte)

betelges

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 3
gentili amici

sono nuovissimo sia sul forum che sul panorama canoe.

sono un grande amante dei fiumi e ho deciso di fare il mio primo acquisto.

devo dire assolutamente canoa gonfiabile perchè ho la necessità di spostarmi spesso da un fiume all'altro. e senz'altro biposto

alcune domande:

1- quanto tempo impiego circa(per un biposto) per gonfiarlo e sgonfiarlo, magari con l'ausilio di quelle pompette a pedale che si usano solitamente per il mare>?

2-quanto pesa un affare del genere da sgonfio?? ingombro??

3-c'è qualcuno di voi che può consigliarmi un modello particolare per principiante diciamo o addirittura ne avete voi stessi da vendere?

spero sia l'inizio di una lunga carriera :) ciao
Paolo

Davide Sandini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 210
Benvenuto

lieto che ci sia qualche nuovo acquisto, ma mi permetto di farti una domanda.
Perchè ritieni che serva la canoa gonfiabile per muoversi da un fiume all'altro?
Penso che il 98% di quelli che ci sono qui cambi fiume quasi ad ogni uscita, e nonostante tutto abbia canoe rigide.
Le prestazioni non sono neanche paragonabili, e il costo pure (al contrario, però).
Facci capire quali sono i tuoi obbiettivi, cosa vuoi farci e come, quale è la tua zona geografica, in modo da consigliarti meglio.

Soprattutto, e scusa se ti sembra una raccomandazione esagerata, frequenta prima un canoa club o un gruppo dove ti possono dare le istruzioni sulla tecnica e la sicurezza, è il modo migliore per assicurarsi una lunga carriera.
Specie se come dici vuoi uscire con una altra persona.
Uno che fa sci-alpinismo non ti direbbe mai di comperarti gli sci e andare con un altro principiante, e così facciamo qui.
Potresti trovare compagni di uscite e provare diversi modelli, prima di acquistare la canoa.
A presto in acqua
Davide
.. mi disse che era l'impresa più stolta di cui mai avesse sentito parlare..
R. L. Stevenson, "Viaggio in canoa"

betelges

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 3
Grazie mille per la risposta,
vediamo di essere più precisi:

il mio amore per i fiumi per ora si è sempre espresso pedibus calcantibus, facendo insomma lunghe camminate sulle spiagge e le rive.
i miei interessi riguardano fondamentalmente la paleontologia e l'archeologia: ho donato infatti ai musei locali parecchi reperti ritrovati proprio sulle sponde dei fiumi vicino ala mia zona ( Po, Oglio,etcetc)

il mio problema riguardo a una canoa rigida è che spesso prima di arrivare sul punto giusto devo fare molta strada a piedi, diventa quindi fondamentale poterla spostare agevolmente.

sostanzialmente devo usarla per brevi tratti, spesso più in verticale che in orizzontale , ovvero passare da una sponda all'altra.

se teniamo poi in conto che sono studente fuori sede e passo da cremona a pavia ogni settimana,  sorge anche la necessità di poterla tenere in macchina per usarla in entrambi i luoghi.

diciamo quindi che il mio sarebbe un uso da turista, senza pretesa alcuna di prestazioni eccellenti.

certo se esistesse una canoa rigida pieghevole la preferirei di gran lunga :_)))

per ora vi saluto e vi ringrazio ancora

Paolo

certo,

cristian bertolin

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 22
ciao Paolo...hai mai sentito parlare dei kayak montabili Klepper? www.klepper.com sono imbarcazioni montabili composte da un telaio in alluminio e con una "coperta" in tela spalmata ed hanno prestazioni più simili ai kayak rigidi piuttosto che ai gonfiabili...si adattano bene anche al "lavoro"  sono utilizzati anche da reparti speciali militari di vari paesi www.specialoperations,com  (tra i quali il nostro)offrono una discreta capacità di carico inoltre vengono venduti con il loro zaino per poterli trasportare agevolmente ma soprattutto sono eterni...non so se per le tue ricerche utilizzi anche apparecchiature elettroniche e supporti cartacei e se il tuo raggio d'azione si sviluppa su lungo raggio ma credo che questo tipo di imbarcazioni siano più adatte di un gonfiabile per il "lavoro" io ho utilizzato in passato uno di questi kayak di proprietà di un amico e utilizzo  le canoe canadesi per attività di radiotracking di pesci  e per rilievi e raccolta di dati per misurazioni ambientali e calcoli di bio massa oltre che per pesche selettive con reti tipo "tramaglio a strascico"in queste situazioni è bene avere imbarcazioni adatte a proteggere l'attrezzatura eletronica e capaci di caricare eventuali "reperti " più ingombranti.cristian

Giovanni Perozzi

  • Md Member
  • ***
  • Post: 78
oltra alla klepper, storico marchio, vedi anche nautiraid

www.nautiraid.com

mi ricordo pure ad una fiera di aver visto un kayak smontabile di fabbricazione americana con intelaiatura in carbonio e coperta trasparente, molto leggero ma anche molto costoso, non ricordo il costruttore.

mi sembra pure di ricordare di averlo rivisto proprio qui,  in qualche post oramai sperduto tra i meandri di cki, ma se sei un archeologo.............buona ricerca  :o

betelges

  • Jr. Member
  • **
  • *
  • Post: 3
gentili amici grazie mille delle dritte

per quanto riguarda le canoe montabili ho visitato il sito della klepper , l'idea è splendida i prezzi NO lol ;D ho scaricato il pdf....solo cifre a tre zeri arghhh adesso sto scaricando anche quello della seconda ditta propostami, quella francese..speriamo ma ne dubito...

se gli smontabili me li devo scordare sotto i 500 euro allora molto probabilmente approderò a questo:

http://cgi.ebay.it/CANOA-KAYAK-SEVYLOR-KCC335-COLORADO-KCC-335-TOP-QUALITY_W0QQitemZ290293824621QQcmdZViewItemQQptZCanoe_e_Kayak?hash=item290293824621&_trksid=p3286.c0.m14&_trkparms=72%3A1385|66%3A2|65%3A12|39%3A1|240%3A1318

che ne dite?? cordialmente

Paolo

Davide Sandini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 210
Te li avrei consigliati anche io i sevylor, per l'uso che hai descritto   dovrebbero andare.
Aggiungi il prezzo di una bella pompa a stantuffo, non  a pedale come quella che ti danno in dotazione, e due bei salvagenti a giubbetto e sei a posto.

Buone pagaiate
Davide
.. mi disse che era l'impresa più stolta di cui mai avesse sentito parlare..
R. L. Stevenson, "Viaggio in canoa"

Giovanni Perozzi

  • Md Member
  • ***
  • Post: 78
sul gonfiabile sono poco esperto, posso solo dire che è più lento, per completare il panorama del "facilemente riponibile"  mi son ricordato di aver visto con curiosità in azione anche questo modello di kayak.

http://www.gymkayak.it/Offerte.htm

il kayak rosso e bianco, in cui la carena è formata da due pezzi che una volta smontati sono lunghi 140cm e la coperta è in tela.

ciao

Gio Pepozz