Autore Topic: Livelli molto buoni in Francia  (Letto 3150 volte)

Luglio 23, 2008, 08:48:59 am
Letto 3150 volte

Gengis

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 563
Ciao a Tutti,
sono stato ancora  sulla Durance  per un primo viaggio di materiali
che servono per il 31° Raduno Internazionale Estivo, in concomitanza
delle discese rafting organizzate da Ino Cun per gli Amici/E  di Gente d'acqua .

Quest'anno il livello dei torrenti é molto buono, BISOGNERA' prestare maggior attenzione
PURTROPPO come una MALEDIZIONE  una Giovane Canoista Tedesca  partecipante al
Kanu Camp  é Deceduta sulla GUISANNE  nel tratto in gola , non sono riuscito  a cercare
notizie  perché sono rimasto molto addolorato e SCIOCCATO.

Dal 1982 mai visto  livelli così buoni , ogni tanto un temporale
che in alto diventa neve, ci sono grandi sacche che si stanno sciogliendo
lentamente perché la temperatura si mantiene fresca.
Consigli di portare indumenti pesanti per le serate  , dopo un temporale la temperatura oscilla dai 13-18 gradi, mentre di giorno col sole  si raggiungono i 30 e più  gradi  ed anche la sera è piacevole, però
una felpa  dopo le 21 non da fastidio , almeno in questi 4 giorni che sono stato a Eygliers.
Riparto  verso il fine settimana  per terminare l'allestimento del Battiment  che funge
da Segreteria e Sala Conviviale .
Ci vediamo al Camping Du Lac -Les Iscles
Gengis


Luglio 23, 2008, 09:52:09 am
Risposta #1

Frederik Beccaro

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 209
Gengis, purtroppo in zona gli incidenti nel giro di qualche giorno a fine giugno sono stati 2.
Una guida raft sulla Guisanne ed una canoista tedesca di 45 anni sull'Onde.
A fine giugno i livelli in quella zona erano particolarmente alti. Di più non so dire.
Ricordo ancora che l'ultimo passaggio della gola dell'Angelo Guardiano sulla Guil non
è più fattibile a causa di un sifone totale. Trasbordo a sx.


lle discese rafting organizzate da Ino Cun per gli Amici/E  di Gente d'acqua .

Quest'anno il livello dei torrenti é molto buono, BISOGNERA' prestare maggior attenzione
PURTROPPO come una MALEDIZIONE  una Giovane Canoista Tedesca  partecipante al
Kanu Camp  é Deceduta sulla GUISANNE  nel tratto in gola , non sono riuscito  a cercare
notizie  perché sono rimasto molto addolorato e SCIOCCATO.
 

Luglio 23, 2008, 11:50:14 am
Risposta #2

Philippe Devanneaux

  • Global Moderator
  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 211
C'è stato una strage di praticanti di acqua mossa. :(
Una tedesca e un kayakista francese sono morti sulla Guisane e sulla Durance.
Anche una guida raft ha perso la vita. Ogni volta, sembra che i livelli erano esagerati o comunque i kayakisti non erano all'altezza della difficoltà.

A questo proposito, ho letto sul forum di eaux vives che la Guil è cambiata parecchia al seguito delle piene di primavera ad esempio l’ultima rapida delle gole dell’angelo guardiano (chiamata taglia gola) è diventato un sifone: tutta l’acqua è canalizzata tra il masso e la parete in un stretto passaggio nel quale è finito un tronco.
Perdere le ultime morte avrebbe delle conseguenze drammatiche.
Viene consigliato fermarsi a monte della rapida del “gatto che ride”
Il trasbordo non da problemi
http://www.eauxvives.org/forum/guil-attention-t19631.html


Ciao a tutti
Ci vediamo in Francia :)