CKI il forum della canoa italiana

News:Avvisiamo che la pubblicità non è ammessa sul forum,(a meno che non si aiuti a sostenerne le spese). Questo per rispetto verso il lavoro di chi gestisce e manutiene il sito e per rispetto di tutti quei canoisti che contribuiscono volontariamente con informazioni, donazioni, immagini e quanto altro.
La decisione sulla sospensione dei post pubblicitari è a discrezione e facoltà dei moderatori del forum.
Grazie dell'attenzione e della collaborazione.

Saltare dalle cascate più alte per passione

(Letto 485 volte)

Vittorio Pongolini

  • Full Member
  • ****
  • Post: 663
  • Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Saltare dalle cascate più alte per passione

Scendendo in canoa dai salti più alti al mondo,  di Lachie Carracher (trad. V. Pongolini)

Negli ultimi due anni, il “Quartetto Torryd”, con sede sulla costa occidentale, si è fatto un nome per percorrere alcuni dei salti più alti del mondo. Trent McCrerey, Knox Hammack, Edward Muggridge e Liam Fournier sono un gruppo ristretto che si è conosciuto alla World Class Kayak Academy (https://worldclassacademy.com/), una scuola superiore itinerante per studenti che acquisiscono crediti mentre pagaiano in giro per il mondo.

Sono stato fortunato a pagaiare con questi ragazzi, che hanno condiviso… il divano della mia casa. È un piacere unirmi al loro team in ogni nuova avventura: ho trascorso centinaia di ore in viaggio con la banda, tra un pezzo di rap e un camion carico di barche, alla ricerca di livelli d'acqua perfetti sulle più grandi cadute d’acqua da saltare in canoa del mondo.

Le Ram Falls di Alberta, nella foto qui sotto, sono state scese per la prima volta nel 2012. Lo scorso luglio, abbiamo caricato il camion e fatto un viaggio di 20 ore dalla nostra base a Squamish, nella British Columbia, nei luoghi più nascosti delle Montagne Rocciose. Lì Edward ha sceso la Ram Falls, alta quasi 30 metri, secondo lo stile  di Aniol Serrasolses (un river e fall-runner spagnolo molto conosciuto nell’ambiente, con una filosofia di canoa particolare, ndt).

Muggridge non è l'unico del quartetto Torryd a farsi avanti per saltare  più di 30 metri. Durante gli ultimi 12 mesi, Knox Hammack ha percorso  le Big Banana Falls, alte 39 metri, in Messico, e poi le Palouse Falls di quasi 58 m nello stato di Washington. È stata la prima discesa di successo di Palouse da quando Tyler Bradt è sceso dal “grande salto” un decennio fa, stabilendo un nuovo record mondiale.

Certo, non è sempre una navigazione, per così dire, fluida per il gruppo. Trent, Edward ed io abbiamo guidato per 30 ore lo scorso agosto per pagaiare sulle cascate di Alexandra nei Territori del Nord-Ovest. Edward è stato uno dei primi a tentare le cadute di 32 metri. Si è rotto la tibia e il perone all'impatto, togliendolo dall'acqua e dai… piedi (metaforicamente parlando, ndt) per i successivi sei mesi.

Lo scorso luglio, quasi un anno dopo la discesa delle Ram Falls di Torryd, e seguendo l’istinto per effettuare la nuova discesa di Palouse Falls di Knox, i ragazzi di Torryd si sono ricaricati e sono tornati a Ram Falls. Le speranze di trovare dei flussi quasi perfetti erano alte.Trent e Knox si prepararono per primi e sebbene i nervi fossero tesi, entrambi i ragazzi avevano scelto delle linee di caduta perfette. Knox ha anche effettuato le Ram Falls due volte! L’impresa non aveva un progetto mediatico fino all’ultimo, quando hanno deciso all'ultimo minuto di usare delle GoPros. Così come nessun fotografo era presente quando Knox saltava Big Banana. Questi ragazzi lo fanno per passione, non per l'apparenza.

Non solo i “Torryd boys quartet” stanno seguendo le proprie vie d'acqua  apportando uno stile fresco alle scene, ma nonostante abbiano percorso alcune delle cascate più alte del mondo, hanno mantenuto un'atmosfera sobria in un sistema in cui i canoisti dicono sempre più “guardami !!!" sui social media.

(Lachie Carracher, ex avventuriero dell'anno dell'Australian Geographic, ha dedicato la sua vita a seguire i fiumi di tutto il mondo)
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

Lorenzo Molinari

  • Full Member
  • ****
  • Post: 233
Come l'articolo riporta, le Palouse Falls, la cacata più alta a oggi mai saltata in kayak, fu scesa per la prima volta da Tyler Brad nel 2009 (e ho l'onore di aver ricevuto da lui stesso e dal suo fotografo Lane Jacobs, il consenso per l'uso gratuito nelle mie pubblicazioni delle fotografie che lo ritraggono mentre scende la cascata).
A onor del vero, fu saltata anche nel 2012 dal messicano Rafael Ortiz. Rafael in quell'occasione impiegò un kayak preso in prestito, perché non era arrivato il suo (i soliti casini nei trasporti...) e quando si trovò sott'acqua al termine del salto, effettuato a regola d'arte, gli si aprì il paraspruzzi e la turbolenza lo costrinse a uscire fuori dal kayak, pertanto il suo salto no fu omologato.
Complimenti, quindi, a Knox Hammack, che dopo 10 anni è riuscito nell'impresa del grande e temerario Tyler!
Da notare che sia Tyler sia Rafael erano scesi dalla lingua a destra vicino a riva, a differenza di Knox sceso quasi in centro, e quando scese Tyler e Rafael il fiume presentava una portata d'acqua molto superiore, forse addirittura quasi doppia, rispetto a quando scese Knox.
Ultima modifica: Aprile 25, 2020, 11:51:51 pm da Lorenzo Molinari

Lorenzo Molinari

  • Full Member
  • ****
  • Post: 233
Errata corrige: ho terminato il mio intervento sul salto del 2019 di Knox Hammack delle Palouse Falls scrivendo che scese in centro. Poi mi è sorto un dubbio e ho verificato: scese anche lui dalla lingua di destra come Tyler Bradt. Non che cambi la sostanza ma la realtà è questa. Capita, anche la mia memoria enciclopedica questa volta mi ha fregato: troppe cascate per la testa :D 
Se volete vedere i due filmati dei salti di Tyler e di Knox da Palouse Falls li trovate nell'articolo all'URL:
https://www.mensjournal.com/adventure/palouse-falls-knox-hammack/