Autore Topic: Istruttori FICT e FICK dubbio  (Letto 959 volte)

Giugno 22, 2018, 12:36:13 am
Letto 959 volte

Irving

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 5
  • Testo personale
    ...
Ciao a tutti, qualcuno saprebbe spiegarmi la differenza tra brevetti da istruttore fluviale fict e istruttore fluviale di II livello FICK amatoriale? Sono equiparati?
Mi sto addentrando da poco  tra le sigle, protocolli, bandi, ma non mi è chiara la differenza...

Giugno 22, 2018, 09:41:14 am
Risposta #1

Lorenzo Molinari

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 120
Hai usato la parola giusta "addentrando"  ;D. Buon divertimento!

Giugno 22, 2018, 07:26:14 pm
Risposta #2

Antonello Pontecorvo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 106
  • Testo personale
    Boats aren't unstable. People are.
    • Trekking & Paddles - Agenzia per l'outdoor
Al momento non c'è alcuna equiparazione.

Nel contenuto la formazione dell'istruttore FICK è demandata ai Maestri Formatori Federali coordinati dal Centro Studi Federali  la FICT utilizza, invece, formatori propri.

So long,
Antonello

PS: al momento non esiste alcuna comparazione neanche fra gli istruttori fick e quelli dell'AcquaViva-UISP., nonostante quest'ultima si avvalga per la sua formazione di II livello unicamente di Maestri Federali FICK .

Giugno 23, 2018, 11:46:37 am
Risposta #3

Giuseppe Spinelli

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 75
Salve a tutti, giusto per fare un po' di chiarezza ricordo che lo scorso anno di questi tempi la FICT ha siglato con la FICK un protocollo d'intesa volto proprio al mutuo riconoscimento dei titoli del "ramo" amatoriale. L'accordo siglato è visionabile sul sito della FICT (www.canoa.org).
L'accordo prevede anche il reciproco riconoscimento delle Scuole di canoa, con l'obiettivo finale di avere un patrimonio comune di tecnici e di scuole che vada a vantaggio di tutto il movimento canoistico.
Ricordo sempre che la FICT, fondata nel 1978 come FICF, sta facendo da anni di tutto per cercare di sviluppare tutte le discipline di pagaia (SUP, Canadese, surfski, in primis oltre al Kayak da fiume, da mare, ecc.) e non a caso l'accordo con FICK nasce nell'ambito dello Sport per tutti.
La rivista PAGAIANDO che viene pubblicata a spese della FICT riflette questa direzione ed ospita tutte le voci del nostro mondo sportivo che desiderano contribuire. Per coloro che non hanno ricevuto il cartaceo la rivista è scaricabile dal sito web.
Le procedure di tesseramento e affiliazioni sono semplificate al massimo e le quote, assolutamente contenute, si intendono  come un sostegno alle spese che dobbiamo sostenere per i Corsi di formazione e la rivista. Anche il Bilancio dell'Associazione, di recente divenuta Associazione di Promozione Sociale, è visibile sul sito perchè siamo e desideriamo essere trasparenti verso tutti coloro che ci danno fiducia.
A breve darò notizie sull'importante Raduno Internazionale Estivo, che si terrà dal 4 al 18 Agosto presso il Camping Du Lac-Les Iscles, nel comune di Eygliers, che si raggiunge passando da Briançon, in Francia.
E' da sempre un'occasione per incontrare amici, scambiarsi idee e frequentare i fiumi della valle della Durance e non solo.
Tornando al merito del topic ribadisco la nostra piena volontà di attuare, creando un unico albo, l'unificazione dei brevetti. Per ora lo stiamo facendo funzionare, in modo unilaterale,  per i brevetti FICK validi per FICT. Abbiamo un regolamento per il riconoscimento del brevetto che è pubblicato sempre sul nostro sito.
Mi auguro di aver contribuito a fare un po' di luce su un argomento complesso che spesso viene trattato con un pizzico di superficialità.
saluti a tutti e spero di vedervi numerosi al Raduno Estivo.
Giuseppe Spinelli
Presidente
APS FICT


Giugno 26, 2018, 10:52:32 am
Risposta #4

Antonello Pontecorvo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 106
  • Testo personale
    Boats aren't unstable. People are.
    • Trekking & Paddles - Agenzia per l'outdoor
Per ulteriore chiarezza,
il riconoscimento federale delle qualifiche tecniche (perché, coerentemente con l'EQF e d i Processi Europei per la Formazione, di qualifiche e NON di brevetti si sta parlando) spetta al Centro Studi FICK e non al Comitato Sport per Tutti (in seno al quale, a mio avviso, sarebbe auspicabile lavorare tutti insiemi e non a tavoli separati, anche in considerazione che molti degli attori appartengono contemporaneamente a più sigle).

Il Centro studi ha protocolli piuttosto definiti e "rigidi", inquadrati nel più ampio quadro dello SNAQ-CONI (Sistema Nazionale delle Qualifiche Sportive) a sua volta coerente con l'EQF (Piattaforma Europea per le Qualifiche - professionali e non).

Le qualifiche non federali hanno valore esclusivamente all'interno delle sigle di appartenenza, semplici associazioni (come la FICT) o EPS (Enti di promozione Sportiva riconosciute DIRETTAMENTE dal CONI e integrate nell'Ordinamento Sportivo Nazionale, come la UISP).

Resta importante e "obbligatoria" (secondo le direttive) la formazione e l'aggiornamento di chiunque abbia l'intenzione di assumersi la responsabilità dell'istruzione, l'educazione, la formazione o l'accompagnamento di altre persone; a mio avviso, nel quadro italiano -assenti albi, brevetti o qualifiche statali-, è indispensabile  assolvere agli adempimenti formativi propri della sigla di appartenenza per le attività di volontariato in seno ad esse, ed auspicabile (necessario?) documentare una formazione ed un aggiornamento coerente con l'EQF (sia esse formale, informale o non formale) per l'attività commerciale.

So long,
Antonello

Maestro federale (FICK, FIRAFT)
Formatore (AcquaViva-UISP)
Istruttore Fluviale FICT
Guida Professionista AIGAE

Giugno 27, 2018, 11:52:11 am
Risposta #5

Irving

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 5
  • Testo personale
    ...
Grazie a tutti per le risposte esaustive, ora mi è più chiaro il panorama..