Autore Topic: Consiglio Kayak gonfiabile per turismo marino  (Letto 15184 volte)

Agosto 29, 2019, 09:47:41 am
Risposta #45

Lorenzo Molinari

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 137
Ciao Baab, guarda dentro lo scatolino del kit riparazioni, dovrebbe esserci l'adattatore per la valvola da attaccare alla pompa, se non ci fosse lo trovi dal rivenditore Gumotex a uno o due euro.

Altrimenti puoi tagliare la barretta di plastica longitudinale dell'attacco della pompa alla valvola, che in alcuni modelli di pompa impedisce il gonfiaggio delle valvole Gumotex, sempre che sia quello il problema.

Buone pagaiate e ci dirai come ti sarai trovato con quel kayak gonfiabile, che credo sia un'ottima scelta.

Agosto 29, 2019, 10:16:35 am
Risposta #46

Roberto M

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 11
  • Testo personale
    ...
Ciao Lorenzo, grazie del consiglio. Ho già usato l'adattatore per la valvola push-push, il fatto è che non c'è alcun beccuccio della pompa Advanced Elements che rimanga ben fisso in tale adattatore durante il gonfiaggio perchè l'unico che si adatta non ha forma cilindrica ma un po' tronco conica e pertanto fuoriesce nel gonfiare. Inoltre quando si gonfiano i sedili bisogna sempre tenere il beccuccio con una mano come ho notato anche nei filmati. Possibile che acquistando una pompa da 40-50€ non si riesca ad avere un collegamento che rimanga ben fisso senza dover fare adattamenti ai beccucci? Credo che i gonfiatori venduti da Gumotex siano dei Bravo 4 o 6 che quindi dovrebbero avere anche gli adattatori del caso. Inoltre mi sembra che i gonfiatori a piede siano poco efficaci, quindi rimangono quelli a mano che, se in plastica, paiono poco robusti in fase di gonfiaggio in alzata; quindi i migliori sembrano quelli in alluminio (Bravo 110 o 101), quali modelli usano gli utenti Gumotex? Grazie e a breve scriverò le mie impressioni sul campo.

Agosto 31, 2019, 08:30:14 pm
Risposta #47

Roberto M

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 11
  • Testo personale
    ...
Ciao a tutti. Prima uscita col Thaya, 7km con onde max 20cm e prime impressioni. Circa il materiale e la fattura la sensazione è ottima, di resistenza e qualità anche nel montaggio. Il kayak è pronto all'uso in breve tempo ed altrettanto rapidamente si smonta e inserisce nella sacca; trovo un po' di difficoltà a sollevarlo in spalla ma poi è facilmente trasportabile. Sarebbe utile una tasca sul retro degli schienali. Circa l'uso devo premettere che:
- non avevo la pinnetta perchè mancante dal pacco (la riceverò a breve)
- non ho potuto gonfiare ai valori prescritti perchè non ho ancora la pompa adatta
- ben poche volte sono uscito in due e comunque  con kayak rigidi
- io sedevo dietro e mia moglie davanti
La difficoltà maggiore è stata quella di mantenere la direzione: inizialmente ruotava drasticamente sulla sinistra con la lieve corrente che proveniva da ore 7, poi un po' la situazione è migliorata ma sempre con fatica. Ho provato poi da solo, senza spostare il sedile, e l'andatura era decisamente più regolare. Evidentemente è necessario esercitarsi un po' in coppia. Monterò poi la pinnetta, anche se dubito che risolva completamente il problema. Anche altri hanno inizialmente trovato queste difficoltà? Grazie per l'attenzione.

Settembre 09, 2019, 11:44:47 am
Risposta #48

defender06

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 11
  • Testo personale
    ...
Ciao, senza pinnetta ti confermo che è piuttosto complicato tenere la direzione. Vedrai che con la deriva cambierà tutto.

Settembre 09, 2019, 03:07:15 pm
Risposta #49

m_drive

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 10
  • Testo personale
    ...
Mi intrometto per riportare la mia esperienza sul modesto  :o Gumotex Twist dopo la vacanza in Corsica. L'ho trovato divertentissimo e super-stabile. La cosa positiva è che una volta ripiegato ha un peso ed un ingombro davvero contenuto, requisito essenziale dato che ero sempre in zone selvagge con accesso al mare sempre tramite sentieri sterrati. Ovviamente non essendo un esperto vogatore ho sempre fatto attenzione a non uscire con vento eccessivo. La leggerezza del Twist consente di "issare" il kayak sugli scogli / isolotti per fare snorkeling. Insomma, come inizio mi è piaciuto.

Settembre 09, 2019, 11:51:10 pm
Risposta #50

Roberto M

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 11
  • Testo personale
    ...
Ciao, senza pinnetta ti confermo che è piuttosto complicato tenere la direzione. Vedrai che con la deriva cambierà tutto.
Grazie, è esattamente così; l'ho provato ieri con mare un po' mosso e effettivamente mantiene perfettamente la direzione. Inoltre il Thaya tiene bene il mare, ci siamo distratti e abbiamo incocciato di prua un'onda schiumosa di oltre 1m, il mio compagno a prua è volato in alto e ricaduto all'interno, il kayak ha mantenuto perfettamente la stabilità. Oggi con mare calmo abbiamo sperimentato la buona velocità che si può mantenere, attorno ai 6km/h.
PS: se qualcuno è interessato vi è il sito di un noto produttore di gonfiatori (non so se lo posso citare) che ha offerte interessanti e prezzi più convenienti di tanti negozi anche perchè il trasporto costa al massimo 6€