Autore Topic: Adige in sup  (Letto 1092 volte)

Ottobre 05, 2015, 02:36:18 pm
Letto 1092 volte

Andrea Ricci

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 292
  • Testo personale
    non la canoa, bensė la pagaia č il nostro sport
    • acquamossa
Negli anni '90 partecipai con il mio Taifun Slalom al raduno che annualmente Gengis organizzava per scendere l'Adige. Ci sono tornato finalmente con il SUP, il mezzo che negli ultimi anni mi ha fatto mettere da parte le mie canoe. Dal 2 al 4 ottobre sono sceso da solo da Bolzano a Verona, oltre 150km, WW2+, 2 dighe (Mori e Ala) con relativi trasbordi (a sinistra) di circa 1km, 15 ore complessive per la discesa. La domenica ho incontrato il gruppo amatori dell'Adige Marathon e anche Gengis: mi ha fatto molto piacere rivederlo sul fiume che mi ha fatto conoscere.
Trovo l'Adige un bel fiume da navigare e mi stupisco che non vi sia piu' un raduno che ne faccia conoscere almeno il tratto che ho detto, che attraversa un paesaggio nel complesso vario e bello; inoltre l'Adige e' divertente con le sue facili rapide, diritte, in curva, a S, e anche qualche saltino.
La mia esperienza di discesa con il sup, e con una sacca stagna con 5kg di bagaglio a bordo (acqua compresa), e' stata bellissima. Ho conosciuto famiglie locali che mi hanno ospitato, ho avuto momenti emozionanti sulle rapide, mi sono impratichito con i lunghi trasbordi. Ho usato una tavola gonfiabile da 420cm e 12kg.
Agli interessati fornisco volentieri dettagli sul percorso.
Alcune foto qui:
https://picasaweb.google.com/112685697953204930177/KKAdige24oct2015?authuser=0&feat=directlink
Brevi rapporti qui:
www.facebook.com/acquamossa
Un video preso da un passante al mio arrivo a Verona, in cui si puo' notare l'equipaggiamento:
https://youtu.be/dG0aDDhXggc
« Ultima modifica: Ottobre 06, 2015, 10:43:05 am da Andrea Ricci »
Andrea Ricci
acquamossa(chiocciola)tiscali.it
339 8808 312