CKI il forum della canoa italiana

PALINE PER TUTTI! Riparte il campo slalom a San Pellegrino Terme (BG)

(Letto 3736 volte)

luca perondi

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 40
Ciao a tutti,
la bella notizia è che da oggi 31 maggio 2015 - in concomitanta con la manifestazione "10 ore di sport" che prevede qualche migliaio di presenze - torna il Campo Slalom sul Brembo a San Pellegrino Terme (BG).
L'idea, a cui come Trezzo Kayak stavano lavorando da un paio d'anni, con l'anno nuovo è decollata e negli ultimi 10 giorni siamo arrivati alla fase operativa di stesura cavi e montaggio porte e paline grazie al duro lavoro di un paio di pugni di canoisti che si sono alternati sulle sponde (distanza media 60 mt!!!).
Ora da sotto il Grand Hotel fino al Ponte Vecchio trovate al momento 18 porte (ma qualche altra se ne aggiungerà a breve), nello stesso tratto dove erano già presenti fino all'inizio degli anni ottanta del secolo scorso.
Tutto questo è stato possibile grazie al pieno coinvolgimento del Comune di San Pellegrino che da subito ha dato la sua disponibilità e si è fatto carico della parte burocratica, dandoci anche un primo supporto logistico, alla collaborazione fattiva di Brembo Kayak (Alessandro Gherardi) e Rafting Val Brembana (Marco Milesi), che hanno sostenuto l'idea e dato una grossissima mano nei lavori sul fiume, a noi come Trezzo Kayak che l'abbiamo immaginato,  abbiamo comprato quanto serviva e passato anche noi un bel po' di giorni a tirar cavi. In più abbiamo avuto la collaborazione di canoisti local che appena hanno avuto sentore della cosa si sono presentati a chiedere se potevano dare una mano (grazie a Roberto, Ivan, Ivano e spero di non aver dimenticato nessuno).
Certamente però senza la presenza costante e il duro lavoro e impegno di Ermes Damiani, ovvero di colui che aveva montato il campo già trent'anni fa - non saremmo riusciti a fare quello che abbiamo fatto, e quindi a lui il nostro massimo ringraziamento! Per inciso le paline e le traversine di legno che troverete nel campo sono proprio quelle originali che Ermes ha amorevolmente recuperato e risistemato dai depositi del Comune (è quasi un campo vintage).
Insomma un risultato che è anche il frutto di un onesto spirito di collaborazione fra diverse realtà della canoa.

Per ora il campo è provvisorio è resterà montato sicuramente fino a fine agosto, ma abbiamo già intenzione di chiedere di recuperare almeno i due/tre mesi per i quali avevamo l'autorizzazione ma il campo non c'era ancora. Speriamo.

Chiaramente il nostro obiettivo è di arrivare ad un campo permanente e poi poter fare qualche sistemazione in acqua (al momento non abbiamo potuto far nulla) in modo da migliorare il tracciato e renderlo ancora più tecnico e didattico, come già convenuto anche con i referenti degli impianti della FICK che sono stati coinvolti dall'inizio in questo percorso che richiederà certamente ancora tempo e impegno. Questo per noi è un primo passo nella giusta direzione.

Comunque chi ieri sera l'ha provato in anteprima già gongolava di soddisfazione, soprattutto all'idea di avere finalmente rimesso in pista un impianto che potrà fare da volano alla promozione della canoa a tutti i livelli!
Il campo ovviamente è aperto a tutti e anzi invitiamo chi passasse in zona ad approffittarne, nel rispetto delle consuete regole di sicurezza, regole di discesa e buon senso che riguardano anche gli impianti sportivi nel fiume.

Ciao a tutti e a presto in fiume.
Luca Perondi - Trezzo Kayak


Antonio Fierro

  • Full Member
  • ****
  • Post: 110
Ottimo lavoro bravi continuate così. Caricate altre foto senza il Paolino

GP

  • Md Member
  • ***
  • Post: 10
Provato ieri, complimenti a tutti coloro che lo hanno realizzato ma soprattutto a Luca, Ermes e Marco!

Altre foto del campo slalom

Ultima modifica: Giugno 06, 2015, 02:55:12 pm da GP
GP

Giorgio Jandolo Cossu (JC)

  • L'essenziale è invisibile agli occhi
  • Full Member
  • ****
  • Post: 216
  • Portatemi al freddo ... vi prego ;-)
Ciao,

ma oltre al campo slalom avete anche un'indicazione sui livelli con cui lo stesso potrà essere fruibile e a un idrometro di riferimento? credo che potrebbe essere utile per evitare che chi fosse interessato a fare pratica faccia dei viaggi a vuoto per troppa/poca acqua. ;-)

Ciao
Giorgio (JC)

GP

  • Md Member
  • ***
  • Post: 10
Oltre ad idrometro di Ponte Briolo (un pó a valle), c'è la webcam pubblica di San Pellegrino Terme che inquadra proprio il tratto immediatamente a monte del campo slalom. La webcam è disponibile in molti siti meteo:

http://www.webcamgalore.it/webcam/Italia/San-Pellegrino-Terme/2134.html

Ultima modifica: Giugno 08, 2015, 09:48:35 am da GP
GP

santino spada

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 97
Buon giorno a tutti .
Noi del TREZZO KAYAK - CANOA CLUB CAPRIATE ieri mattina eravamo su , il fiume prima e dopo era asciutto , ma il rilascio di acqua in riva sinistra a monte del Grand Hotel da una centralina , che poi viene recuperata dalla diga di S.Pellegrino e intubata ancora , fa si che al campo slalom ci sia sempre acqua , ieri mattina il livello era veramente basso ma si e riusciti tranquillamente a pagaiare.
Ringrazio che ha messo il sito della webcam sarà veramente utile.
Da quello che ho visto il  livello di oggi lunedì è molto maggiore di ieri.

GP

  • Md Member
  • ***
  • Post: 10
Per chi non fosse pratico della zona, vi sono due accessi al campo, uno per sponda. Entrambe, dotati di comode scale in ferro che scendono al fiume, si trovano in corrispondenza della parte superiore del campo slalom che è lungo circa 250 metri.

L'accesso in riva sinistra, posto di fronte al centro sportivo (via Bortolo Bellotti 3), offre facilità di imbarco e disponibilità di posti auto nell'adiacente ampio parcheggio. Essendo l'accesso di riva destra in pieno centro cittadino (Via Papa Giovanni XXIII n. 23, dietro l'edificio del Comune), dispone di pochissimi posti auto.

Si può sbarcare dai punti di accesso oppure, se ci si trova in fondo al campo, si può sfruttare lo sbarco classico della diga di San Pellegrino in riva sinistra in via Lungo Brembo 11.
Ultima modifica: Giugno 09, 2015, 08:22:16 am da GP
GP

luca perondi

  • Md Member
  • ***
  • *
  • Post: 40
Ciao a tutti,
oltre a quanto già segnalato da Gianpiero e da Tino, aggiungo solo che:
- il campo è attivo da 9 giorni e quindi dovremo necessariamente fare un po' di esperienza per capire come si comporta in funzione delle variazioni del  livello per individuare i range minimo / massimo e disporre di riferimenti attendibili;

- il dato molto confortante è che finora in presenza anche di livelli molto bassi del fiume (tratti a monte e a valle belli secchi) il campo è sempre stato percorribile senza problemi anche a fronte di variazioni di 30/40 cm (e con le paline lo vedi subito quanto cala); certamente essere collocato in uno dei pochi tratti dove non c'è prelievo e l'inclinazione dell'alveo che porta tutta l'acqua nel filone di dx concentrandola in una decina di metri di larghezza rispetto ai 60 totali aiuta molto! Ieri sono andati avanti e indietro una ventina di canoisti di cui almeno 6/7 con le canoe in fibra e no problem (e qualcuno arrivava fin da Milano!);
Ergo: venite a provarlo! (i primi tre che lo trovano secco birra pagata!)

Vedremo cosa succede invece quando il livello si alza, ma in quel caso la larghezza stessa dell'alveo almeno in parte dovrebbe assorbire l'innalzamento e mantenere il livello nel campo relativamente costante. Chi vivrà....

Ovviamente però avere la possibilità di sapere prima di partire quanta acqua c'è è fondamentale per tutti;  cercheremo di capire se si può mettere una seconda webcam che inquadri più da vicino il campo slalom e fissare eventuali riferimenti in modo da "decifrare" il livello; c'è un idrometro  in fondo al campo slalom sotto il ponte vecchio (lato sx), ma non è rilevato in rete e quindi al momento poco utile.

Luca Perondi - Trezzo Kayak

PS. Sabato abbiamo tirato altri due cavi per cui ora siamo a quota 20 porte in acqua...

PPS. Confermo quanto segnalato da Gianpiero sull'accesso ovvero lato sx molto più comodo per parcheggiare. Per arrivarci prendere il primo ponte con il semaforo in San Pellegrino (Tirolese), passato il fiume girare a sx e proseguire per 500 mt fino trovarsi un parcheggio a dx (campo sportivo). Le scalette per scendere in fiume sono 50 mt a monte (di fronte alla palestra).
In fiume sul lato destro invece c'è il comodo camminamento per risalire il campo e fare avanti e indietro (se non volete fare i salmoni). Per imbarcarsi sul lato dx un po' comodi si deve andare monte una cinquantina di 50 mt dalla scaletta.