Autore Topic: Rubato Kayak Adige Marathon  (Letto 5842 volte)

Ottobre 22, 2012, 01:47:07 pm
Letto 5842 volte

kayakko

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 10
    • Rafting Kayak Canoa Club Val di Sole
Ciao a tutti,
ieri in zona sbarco rafting della adige marathon è stato rubato un kayak Exo Demon verde con adesivo piccolo "rafting kayak canoa club val di sole " sul lato sx posteriore  e di "www.maestro spazzacamino.it" sul lato dx anteriore.

Le maniglie erano tutte rotte.

Se aveste info potete contattare 349 4634293 Lorenzo Bezzi.



Luca Scaramella

Ottobre 22, 2012, 02:00:51 pm
Risposta #1

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 410
    • In caso d' acqua
mi stavo giusto chiedendo come fosse andata la giornata.
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Ottobre 23, 2012, 12:02:49 am
Risposta #2

Ettore Ivaldi

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 570
    • http://ettoreivaldi.blogspot.com/
e com'è andata secondo lei?

occhio all'onda! Ettore Ivaldi

Ottobre 23, 2012, 06:47:30 am
Risposta #3

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 410
    • In caso d' acqua

semplicemente fino a sabato prox  non vedro' nessuno di quelli che ci sono andati.
L'unica news avuta e' quella sopra (che non e' mai piacevole da leggere)

Non ci potete dire qualcosa ? Partecipanti ... una foto  ...
menzoni speciali di record (chi e' arrivato da piu' lontano o chi aveva la canoa piu' amarcord o chi e' stato il piu' veloce) .....

tutto qui.
What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Ottobre 23, 2012, 07:08:06 pm
Risposta #4

luca zucchetti

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 156
Ho partecipato per la sesta volta alla Adige Marathon...erano quattro anni che non la facevo piu'....senza allenamento e con una canoa prestata da un amico mi sono presentato domenica mattina alla partenza degli agonisti...avevo solo l obbiettivo di arrivare a Pescantina....che dirvi..l emozione della partenza con Molmenti che ci dava il via e' stata stupenda...io parto sempre dietro e mi godo i veri atleti che partono a mille...bellissimo poi continuare per tutto il tragitto sorpassando e facendosi sorpassare....gli atleti ovviamente volano ma sono comunque tantissimi i normali che fanno la gara...arrivano le prime rapide e con loro i primi bagni...si passa al ventesimo km dove centinaia di amatori aspettano il loro start....arriveremo tutti a Pecantina....io arrivo stravolto ma appagato...anche questa volta e' stato bellissimo partecipare a questo evento dove ti ritrovi circondato da tantissima gente che ama pagaiare.....sicuramente e' una discesa da fare...non importa se con gli agonisti o con gli amatori...ma bisogna farla...arrivederci all anno prossimo!!!

Ottobre 23, 2012, 07:15:43 pm
Risposta #5

Vittorio Pongolini

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 634
  • Testo personale
    Healthy rivers, lakes and seas are priceless!
Ollallà, Ettore, che risposta grintosa! Povera Dani! Vi fate un mazzo così tutt'e due, dai, ognuno nel suo ambito.
Vittorio Pongolini - Canoa Club Milano

"You don't beat it. You never beat the river, chubby".  Burt Reynolds (Lewis Medlock), Deliverance, 1972.

Ottobre 23, 2012, 10:23:13 pm
Risposta #6

Dani Ckfiumi

  • Global Moderator
  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 410
    • In caso d' acqua
mi godo i veri atleti che partono a mille...bellissimo poi continuare per tutto il tragitto sorpassando e facendosi sorpassare....gli atleti ovviamente volano ma sono comunque tantissimi i normali che fanno la gara...arrivano le prime rapide e con loro i primi bagni...si passa al ventesimo km dove centinaia di amatori aspettano il loro start....arriveremo tutti a Pescantina .... io arrivo stravolto ma appagato.. 

Grazie Pante. Due  veloci parole sulla giornata, non volevo altro.
E per i tanti neofiti che frequentano il forum:

http://www.adigemarathon.it/

What if you knew everything you did online was being watched, followed, stored and sorted by sophisticated algorithms that were profiling you in real-time. Would it change how you behave? ..
Brave New World. Use https://brave.com Luke !

Ottobre 24, 2012, 09:47:46 am
Risposta #7

Gengis

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 562
Ciao a Tutti ,
non ho ancora trovato il tempo  per scrivere e ringraziare tutto lo Staff organizzativo della 9à edizione dell'Adigemarathon.
Non è facile riuscire  a trasmettervi le tante emozioni  che ogni anno  questa grandissima manifestazione , Raduno per gli Amatori/Turisti e
Gara per gli Agonisti .
Non sono solo gli anni , che aumentano , e che  per fortuna passano , ma anche le emozioni, va da se che il tratto è molto bello , praticamente un canyon
specialmente nel tratto della Chiusa di Ceraino  , la porta fortificata a nord di Verona .
Saranno i tanti, tantissimi Amici/E che incontri  sia in Pescantina che durante la discesa, ho rivisto dopo una 40à d'anni Poletto  di Verona che mi vendette il mio 1° kayak da discesa  che mi procurò 14 bagni nel tratto classico del Brembo, dovetti passare ad un kayak da turismo per riscoprire il piacere di scendere un torrente .
Cosa dire della presentazione  nel teatro  di Pescantina , cosa unica nel nostro  ristretto mondo , emozioni su emozioni , lo stesso Molmenti lo ha ammesso
con un nodo alla gola , dicendo che in due mesi di serate , questa lo aveva commosso , un Ettore Ivaldi sempre più mattatore della serata, e tanto per capirci
per chi non ha il piacere di conoscerlo , Ettore potrebbe benissimo fare il Presentatore a Sanremo e sarebbe sicuramente un gran bel festival .
Organizzazione perfetta , compiti ben divisi  , Bruno Panziera cura la promozione e trova con il sorriso anche i finanziatori , Alviano Mesaroli  la logistica sul fiume e non , Ettore Ivaldi  è il mattatore presenta , presenta, e descrive  tutto in Italiano ed in Inglese, Erminio Panato  coordina e dirige tutto lo staff della cucina , sfornando primi e secondi, contorni di ottimo livello, e siamo nell'ordine di oltre 3500 pasti . Personalmente penso più ad uno scherzo di amici  per il kayak sparito , io ho lasciato a bordo fiume due kayak  oasis in ottimo stato , e la Klepper biposto , che da solo vale almeno 1500 euro, le ho caricate a notte inoltrata ed erano ancora  dove le avevo lasciate.
Gengis
dove le avevo lasciate

Ottobre 24, 2012, 10:51:22 am
Risposta #8

Gengis

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 562
Ciao Dani ,
 scusami ma come altre volte ho schiacciato il tasto sbagliato,senza finire di rispondere alle tue domande,
I partecipanti sono stati circa 2000, più o meno così divisi , Agonisti  con partenza da Borghetto 420/450
Amatori /Turisti  con partenza da Dolcè  tra Kayakisti, Canadesisti , Gonfiabili, Smontabili, Sup  1200,più
circa 450 sui Raft.
Il mercatino /Fiera , causa la grave crisi , vi erano meno Espositori, ma grazie alle due soleggiate e calde giornate,erano
piene di Canoisti , Accompagnatori , ho sentito alcuni Espositori , che erano soddisfatti delle vendite  , e dei contatti presi.
Quella del Adigemarathon  ,oltre che la migliore, è sicuramente la più grande , e penso con questi dati tra le più grandi d'Europa ,  per  i gadget
e per i servizi di ristoro, lungo il percorso, ed all'arrivo  sicuramente la prima.
Tra  sicure in acqua , a riva , Croce Rossa , Vigili del Fuoco ,  ristori ,uno staff di oltre 470 preparati Volontari, ottimo anche il servizio recupero con
numerose corse in agevoli bus, ed il recupero è sempre uno dei problemi delle nostre discese , ma non in Pescantina.
Gengis

Ottobre 24, 2012, 11:40:29 am
Risposta #9

Marco Alberti

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 81
Alla mia prima partecipazione all'AdigeMarathon mi sono proprio divertito e, cosa che capita raramente nella vita d'oggi, mi sono sentito a mio agio in mezzo a tantissima gente con cui sentivo affinità vera.
Fantastico il battello con barbecue a bordo e bellissimo vedersi passare accanto nelle anse del fiume un K2 con campioni olimpici ! Proprio una bella festa.

Ringrazio anch' io tutti i volontari e in generale tutti quelli che davano una mano come potevano.
Ho solo un appunto da fare,  su qualche ‘coatch' che sferzando le schiene con la frusta della sua voce, incitava poveri ragazzi a pagaiare come dannati nelle rapide. Volevo ricordare loro, che qualche appoggio in più e qualche pagaiata in meno, possono favorire il divertimento e diminuire i bagni.

In questo preciso contesto, un ammirato complimento a quella coppia 'babbo-figlio', del Mantovano credo, che mi hanno aiutato ad agganciare un K1 semiaffondato alla deriva:  dopo averlo semi svuotato con  l'aiuto del coatch di cui sopra infine intervenuta, il ragazzo è trasbordato in volo dal K2 al K1 e l’ha condotto a riva con perizia. Chapeau !

PS: Ciao Gengis !