Autore Topic: MEGA RADUNO CON COMPETIZIONI PER CATEGORIA ..GOLFO DEI POETI  (Letto 5977 volte)

Dicembre 19, 2009, 11:46:18 am
Letto 5977 volte

roberto domenichini

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 15
  • Testo personale
    ciao a tutti
    • www.surfskimania.com
ciao a tutti sono roberto e rappresento www.surfskimania.com. vorremmo organizzare a settembre , data da definire un mega raduno in luguria...lo scopo della manifestazione pensata è triplice, promuovere il SURFSKI con una competizione internazionale coinvolgendo atleti nazionali e mondiali,
compiere una Gara/escursione aperta a tutti i tipi di canoa che toccherà i fantastici paesini del Golfo dei Poeti capitanata dal grande Francesco Gambella e che avrà lo scopo di raccoglietre fondi a favore dell'AMREF, ed in fine ma non per ultima, lagara riservata ai bambini sia con canoe fluviali che da mare.....
cerchiamo consigli pareri e pre adesioni
grazie a tutti

Dicembre 20, 2009, 09:39:39 am
Risposta #1

nikemerlino

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 53
E' un'ottima idea.
Un mio pensiero fisso però è quello di organizzare gare con tratti il più possibile in downwind.
Il surfski è nato per surfare anche se può navigare con vento laterale o controvento.
Spesso gli organizzatori si "fissano" su un percorso predeterminato senza considerare il vento della giornata.
Credo sia meglio ispirarsi alla vela, in base alla giornata si determina il campo di regata.
Meglio ancora sarebbe piazzare una boa fuori ad  1 o 2 km girargli intorno e fare il resto del percorso in downwind.
Ovviamente in questo caso l'arrivo sarebbe in un posto diverso, presumibilmente là dove risiede l'organizzazione.
Questo avvicina il surfski alla discesa fluviale, si parte da un posto e si arriva in un altro.
Normalmente questo non avviene e si organizzano gare che solo casualmente offrono tratti in downwind.
Sarebbe bello se in Italia cambiasse un po' questa mentalità.
In ogni caso spero di esserci.....
grazie e in bocca al lupo,
claudio

Dicembre 21, 2009, 06:15:58 am
Risposta #2

mariograziani

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 51
Ciao,
Bravo Roberto per questa iniziativa e Hurrah! per Claudio....niente percorso predeterminato o forse 3 possibilita prendendo in considerazione i possibili venti e con DOWNWIND!!! Molto, molto piu divertente!
Mario

Dicembre 21, 2009, 02:45:19 pm
Risposta #3

roberto domenichini

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 15
  • Testo personale
    ciao a tutti
    • www.surfskimania.com
grazie per le risposte, concordo con voi che il massimo sarebbe  poter fare la maggior parte del percorso in downwind,  ricordate però che la conformazione del tratto di costa compreso tra il fiume Magra e Portovenere, non offre grandissime possibilità, o meglio la prevalenza del mare è da libeccio o da scirocco quando ci sono perturbazioni, in questo caso bisognerebbe partire dalle grazie o portovenere e puntare sulla costa Ligure/toscana, nel periodo estivo il vento predominante è un termico o maestrale che ruota dal ponente al n/w, in questo caso non si genera una grande onda, con la tramontana sostenuta, si dovrebbe partire da fiumaretta e puntare su palmaria e successivamente portovenere per avere condizioni favorevoli.
non sarà quindi facile  trovare dei percorsi che possano soddisfare appieno i criteri di competizione richiesti dal surfski e farli combaciare con le esigenze organizzative.
io e mariano Bifano abbiamo provato un giorno che c'era mare in scaduta da libeccio a fare parte del percorso pensato per la gara , ossia partenza dal magra e direzione tellaro , lerici, l'andata è stata un pò complicata almeno per me per mariano decisamente no, il ritorno divertente per entrambi con onda dietro e assenza di vento.
Un percorso che potrebbe essere interessante..vediamo sicuramente cercheremo di fare il meglio per accontentare tutti..e siamo aperti a consigli e collaborazioni...ciao

Gennaio 04, 2010, 05:41:12 pm
Risposta #4

monica guerini

  • Jr. Member

  • Offline
  • **

  • 2
BELLA IDEA......SOSTEGNO E SUPPORTO INCONDIZIONATO........
speriamo soltanto che dopo le vicissitudini che avete attraversato con l'alluvione di natale i vostri programmi non subiscano un freno.
sarebbe veramente bello che una manifestazione come quella che avete pensato potesse andare in porto in una magnifica cornice come quella del golfo dei poeti, io la conosco molto bene e devo dire che ha degli scorci paesaggistici meravigliosi...in bocca al lupo ;D ;D

Gennaio 05, 2010, 04:35:50 pm
Risposta #5

Riccardo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 175
bella idea innovativa. concordo sull'analisi dei venti fatta da Roberto, soprattutto dopo le 16 il vento scema definitivamente

mi piacerebbe un giorno poter vedere una dimostrazione tecnica visto che in passato con il sedile mobile e fisso ho percorso innumerevoli volte la diga e il golfo
se va bene a un bel gruppo in primavera si potrebbe organizzare, magari un sabato?
potreste così cogliere l'occasione per pubblicizzare l'evento che state organizzando coinvolgendo stampa e tv locali

io sono di la spezia e scendo il Vara con i cagnacci bagnati
ciao

Gennaio 06, 2010, 12:22:34 pm
Risposta #6

roberto domenichini

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 15
  • Testo personale
    ciao a tutti
    • www.surfskimania.com
ciao riccardo ho scritto la mail ai cagnaccibagnati..anche io sono della provincia di La Spezia...se vai sul sito www.surfskimania.com trovi i miei contatti..sentiamoci ;D

Gennaio 06, 2010, 06:18:20 pm
Risposta #7

mariano bifano

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 28
Ciao Claudio.. anche la canoa discesa nasce per affrontare fiumi con difficolta  di 5 grado ma spesso ci troviamo a fare fiumi di  1° e 2° grado, anche a campionati del mondo, quello che conta e' coinvolgere tanta gente e far scoprire questa nuova realta' canoistica ancora sconosciuta da molti canoisti, che poi il vento arrivi da destra da sinistra o in downwind non importa l'importante e' pagaire, tanta la bravura del canoista si vede in tutti i casi, se poi saremo fortunati ci aiuta anche il vento e il mare. Il percorso del golfo dei poeti e' fantastico soprattutto l'idea di partire e arrivare in fiume, io e Roberto e Walter vi aspettiamo al centro surfskimania per una pagaiata in compagnia e scambiarci da vicino le nostre opinioni. Continua cosi' Roberto siamo a buon passo, arriveremo anche in sud Africa a trovare Mario. BY il bifo, Mariano Bifano wildwater Marina Militare  luni canoa.

Gennaio 07, 2010, 06:30:29 am
Risposta #8

mariograziani

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 51
Ciao Bifo,
Hai ragione! La bravura del pagaiatore si vede in tutte le condizioni...i miglior pagaiatori di surfski si allenano in tutte le condizioni apposta per garregiare in qualsiesi condizioni......Ma il piu divertente  e il downwind...surfare onda dopo onda urlando con gioia quando si arriva a prenderne  2 o 3 una dopo L'altra e fare 200 metri sensa pagaiare!!!!
Venite giu in SA quando avete le possibilita e vi portero a fare una Millers Run...13 km di downwind con venti da i 20 a 40 nodi e onde fino a 3 o 4 metri.....con poco pericolo (salva i squali bianchi....ma non rompono molto) e un esperienza incredibile....Vi aspetto ...i surfski ci sono....e dopo andiamo a fare surf e mangiare sushi
Surfing is living!

Gennaio 16, 2010, 11:04:45 am
Risposta #9

nikemerlino

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 53
Mario, Millers Run spero il prossimo Natale, ci sto facendo un pensierino....
Sapere Mariano in surfski mi riempie di gioia. Potentissimo e dotato di grande sensibilità in acqua potrebbe far paura anche a livello internazionale nel circuito del surfski. Provaci Mariano!! Noi vecchietti e comuni mortali ci accontentiamo delle nostre magre onde ma che ci riempiono di gioia ad ogni uscita.
Sicuramente organizzerete un'ottima gara e spero di essere tra voi,
claudio

Gennaio 21, 2010, 02:22:49 pm
Risposta #10

roberto domenichini

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 15
  • Testo personale
    ciao a tutti
    • www.surfskimania.com
 ;D ciao a tutti.....è quasi definitiva l'individuazione del percorso per la gara del surfski, se tutto va come dovrebbe, la partenza è prevista dalle Grazie , passaggio a Portovenere nel canale, si vira a sinistra per costeggiare palmaria tino e tinetto, all'altezza della madoninna del tinetto, virata a sinistra e si punta il promontorio di Punta Corvo per terminare alla foce del magra dove l'arrivo è previsto di fronte ai giardini pubblici di bocca di magra......
il percorso è di circa 21 km ...
stiamo provando tutte le alternative per offrire un percoso che più si avvicini ad una vera gara di surfski oceanica...grazie

Febbraio 28, 2010, 06:47:21 pm
Risposta #11

roberto domenichini

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 15
  • Testo personale
    ciao a tutti
    • www.surfskimania.com
:D ciao a tutti..il programma della gara è quasi completato, non resta che attendere l'approvazione degli enti locali coinvolti, la manifestazione ha grandi ambizioni, speriamo veramente che tutto vada come previsto e sicuramente non rimarrete delusi.
prestissimo metteremo online tutto il programma gara e apriremo le pre iscrizioni...
sono state previste nella manifestazione tre gare distinte:
gara di surfski in linea con le competizioni internazionali, partenza dalle grazie ed arrivo a Bocca di Magra.sulla distanza dei 21 km-
gara di kayak, turistica agonistica..............partenza da Bocca di Magra con giro di boa a Lerici, gli agonisti punteranno poi nuovamente su Bocca di Magra, mentre per i turistici è prevista la sosta alla venere azzurra di lerici per il ristoro e ricevere il contributo del Sindaco a favore di AMREF, si ritorna poi a Bocca di Magra..
Dopo la partenza della gara di Kayak partiranno le gare giovanili di discesa sul Fiume magra..
Ricordiamo a tutti che l'intento della manifestazione oltre a promuovere il surfski e il kayak e la canoa, ha lo scopo di raccogliere fondi a favore di AMREF....