Autore Topic: Torrente Scheggia/Frigido !  (Letto 3023 volte)

Febbraio 04, 2008, 10:47:05 am
Letto 3023 volte

Patrik Consalvo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 253
  • Testo personale
    HSK
Salute genti delle acque selvagge!
Le copiose precipitazioni cadute nella giornata di sabato,
hanno gonfiato i livelli dei fiumi Toscani e non solo.
Appuntamento alle 07.00 partenza da Roma direzione torrente Frigido
400 Km a nord...Massa Carrara.
Assonnati ma fomentati, in breve tempo superiamo Grosseto, e lì le telefonate degli amici Umbro/Toscani, ci convincono a deviare il percorso verso il torrente Scheggia, decisamente tuttaltra zona.
Che fare  ???
Il verdetto è unanime, il capitano al volante dirotta la prua della sua auto e alle 13.00 dopo aver raggiunto i grandiosi "Fradici" e la "sezione umbra dell' "Hic Sunt " ci imbarchiamo sotto una fitta  nebbia/pioggia sul meraviglioso torrente Scheggia.
I tre saltoni erano troppo invitanti, e così mentre il grupppone inizia la fuga
verso i primi passaggi, i due "ritardatari" Il presidente Beccafichi e Zìmario,
si sparano senza eccepire i tre saltoni a monte dell'imbarco classico  :o
Il livello eccellente ci ha regalato una discesa meravigliosa,scalpitante!
Il torrente a mio avviso non presenta passaggi superiori al 4°.
L'emozione più  grande della giornata....assistere alla discesa del grande Filippo, che dopo soli 2 mesi che pratica kayak, si è sparato rapidoni di tutto rispetto, sconvolgendo i pronostici della vigilia.
Che spettacolo...dalla scrivania dove scrivo il presente,
ricevo i clienti con una sorta di paresi facciale stampata ;D
e loro mi osservano ,non mi  chiedono ma si domandano:
"Ma che ca--o c'ha da ridere questo che la borsa va male l'economia è a pezzi e oggi e solo lunedì ! "
.....ma che ne sanno perchè ho il sorriso stampato in faccia,
solo voi potete capire il mio stato di animo....
Baci e buona settimana !
Patrik
HIC SUNT LEONES
Patrik
HSK

Febbraio 04, 2008, 02:53:10 pm
Risposta #1

pigo

  • Full Member

  • Offline
  • ****

  • 174
veramente una gran bella giornata di canoa quella raccontata da Patrik ieri sul torrente Scheggia, personalmente una nuova "tacca" da tempo inseguita!
Il livello era perfetto (durante il viaggio abbiamo notato anche una bella piena sul Farma, qualcuno è stato lì?) oggi riguardando sulla carta geografica notavo che svalicandio il passo a monte della valle ci si ritrova nella zona del Bidente, considerando la quantità d' acqua di ieri e la pioggia che continuava a venir giù avendo avuto altri 2 giorni liberi sarebbe stata proprio una bella occasione per spararsi almeno altre due belle discese su altri 2 torrenti.Max mi faceva presente che l'affluente di destra all'imbarco dello schegia una volta si faceva(gran bel creek a salti)qualcuno recentemente lo ha disceso?
Dai speriamo che continua a piovere che il prossimo week-end torniamo sù....un saluto ai simpaticissimi fradici ;)

Febbraio 04, 2008, 04:02:09 pm
Risposta #2

hitlione

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 93
  • Testo personale
    Meglio un giorno da Fradici che cento da sobri!!
    • www.ifradicikayak.it
salute gente di acque selvagge che impavidi della distanza e dell'incertezza del livello si sono ritrovato all'imbarco dello scheggia dopo 8000 km di auto!!concordo in pieno con la teoria del sorriso stampato sulla faccia di patrik che pure io porto da piu di 24 ore!!discesa goduriosa e emozionante non c'è che dire!!mi ritengo fortunato ad avere questo torrente a 30 minuti da casa ma anche se fossero state tre ore e quattro ne sarebbe valsa sicuramente la pena!!al grande pigo dico che l'affluente di sinistra orografica è il fiana mentre quello di destra è sempre lo scheggia!!di che io sappia ne il fiana ne lo scheggia a monte dei salti non sono mai stati discesi fino a prova contraria ma credo che con un buon livello questo mito pssa essere sfatato!!in riguardo ai bidenti sicuramente oggi erano fattibili ma viste le piogge promesse in questi giorni sicuramente qualche fradicio sbandato potra' farci una capatina!!ieri il livello ai famosissimi mattoni era di due mattoni e mezzo fuori dall'acqua e credo che si possa ritenere ideale!!da li in su la cosa puo complicarsi ma è tutto da vedere!!
un saluto a tutta la orda di canoisti presenti dai vostri amici Fradici con la speranza di rivedersi presto!!
bye bye
hitly

Febbraio 04, 2008, 05:02:37 pm
Risposta #3

maurizio beccafichi

  • Md Member

  • Offline
  • ***

  • 96
Giornata indimenticabile sullo Scheggia da sorrisone del lunedì stampato in faccia come ha ben sottolineato il mio amico Patrik,  non solo per la bellezza del torrente ma anche per il gruppone, io, Patrik, Riccardino, il Bao, Filippo, ZiMario, Pigo, Fabione, Paoletto, Antonio,il Mimmi, Hitlione e il Beppe. Esilarante il dopo con fiumi di birra e vino ed i racconti boccacceschi del Pigo (che gran casino dentro quel pub).
E poi come dimenticare che io e ZiMario ci siamo sparati i tre saltoni impraticabili, o meglio impraticati prima a monte dell'imbarco classico. I tre salti,  molto ravvicinati,   che sviluppano un dislivello  complessivo di circa 17/18 metri sono risultati quindi fattibili con il livello di ieri ed aprono nuove prospettive per imbarchi ancora più a monte di questo splendido gioiellino appenninico.
Saluti.
Maurizio Beccafichi Hsk